Affiliate Marketing: cos'è e come funziona, ecco la guida

Ci sono tante soluzioni che ti consentono di guadagnare online. L'affiliate marketing, il mondo delle affiliazioni su internet, è uno di questi.
Tempo di lettura: 7 minuti
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Affliate-Marketing-cos'è-e-come-funziona

L'affiliate marketing (marketing delle affiliazioni) è un metodo per guadagnare online attraverso la promozione di link tracciati che consentono di creare una situazione win-win sempre conveniente.

Le aziende aumentano le capacità di promozione nelle nicchie e all'interno delle community, le persone si trasformano in micro-influencer e guadagnano online. Questo avviene in modo strutturato e continuo.

Questo avviene in modo semplice: se una persona acquista o sigla un qualsiasi tipo di contratto grazie al click effettuato da un link tracciato, chi ha condiviso il link ottiene una percentuale che varia in base al tipo di prodotto o alla piattaforma. Sembra una buona idea, non credi?

In effetti il mondo dell'affiliate marketing è ricco di opportunità ma per sfruttarlo al massimo devi conoscerlo. Ecco cosa sapere sull'argomento per iniziare a monetizzare semplicemente condividendo le tue passioni.

Cos'è il marketing delle affiliazioni

La definizione di affiliate marketing: metodo per monetizzare la propria influenza online grazie alla condivisione di link tracciati che consentono di visualizzare quante conversioni avvengono con un programma online.

Il software è capace di monitorare cosa viene acquistato grazie alla promozione e alla condivisione di un collegamento ipertestuale.

In termini tecnici, le affiliazioni sono un metodo utile per creare delle rendite passive, vale a dire dei flussi di reddito in grado di rappresentare un guadagno indipendente dal tuo intervento. Soprattutto se lavori con il blogging e i siti web che, una volta posizionati su Google, permettono alle persone di scoprire risorse utili nella serp e nei link affiliati online.

L'affiliate marketing, in sintesi, è un metodo che consente di guadagnare online in modo sistematico e strutturato al punto da poter trasformare quest'attività in una professione. Ma anche per arrotondare lo stipendio.

Senza dimenticare che il programma di affiliazione è una strategia di web marketing per le aziende che vogliono aumentare le vendite online.

Da leggere: prodotti e servizi difficili da vendere online

Come funziona l'affiliate marketing

Il meccanismo che si nasconde alla base delle affiliazioni è semplice: più consenti a un advertiser (azienda che ha bisogno di pubblicità) di vendere prodotti o abbonamenti a servizi, maggiore è il tuo guadagno personale.

Per capire come funziona l'affiliate marketing bisogna immaginare l'azienda come entità alla ricerca di persone capaci di consigliare il proprio bene in determinate community e nicchie di settore, verticali.

affiliate marketing amazon
Come funziona Amazon Associates.

Questo avviene attraverso un buon lavoro di inbound marketing, deliziando i contatti con un seguito capace di creare fidelizzazione. In questo modo le persone consigliano ad altri contatti la tua attività.

Ma se vuoi automatizzare e incentivare hai bisogno delle affiliazioni. Qual è il meccanismo che si cela dietro a questo lavoro? Ecco cosa sapere.

Migliori programmi di affiliazione

Come già suggerito, per iniziare a fare affiliate marketing devi iscriverti a un programma che un'azienda mette a disposizione per gestire regole, percentuali e margini di profitto. Ma anche generazione dei link tracciati e necessari per capire quanto e come hai guadagnato. Quali sono i principali programmi di affiliazione ai quali puoi iscriverti per guadagnare online?

L'affiliato guadagna una percentuale per ogni vendita effettuata attraverso la vendita di un bene o un servizio. In questo caso, c'è un programma di affiliazione che è particolarmente noto: Amazon.

Mentre molti circuiti (tipo Semrush, Serverplan o Mailup) aspetti specifici, Amazon permette di soddisfare tutti. In che modo? Approfondiamo.

Vuoi fare affiliazioni su Amazon?

Spesso questa è la soluzione che viene presa in esame da molti per diversi motivi. Il primo riguarda la semplicità con la quale puoi iniziare.

Amazon offre un circuito di affiliate marketing veramente intuitivo, ti iscrivi in un attimo cliccando su programma-affiliazione.amazon.it.

Basta entrare e completare i campi che ti consentono di iniziare a creare link tracciati. Così puoi decidere come procedere per monetizzare:

  • Condivisione dei link sui social.
  • Email marketing e newsletter.
  • Invio link in chat e gruppi WhatsApp.
  • Blogging e link nei siti web.

Quanto si guadagna con il programma di affiliazioni di Amazon? Quest'azienda mette in chiaro le percentuali dedicate a chi permette alle aziende di vendere di più, questo ti consente di capire quali sono le nicchie profittevoli si questo circuito così amato e utilizzato per le affiliazioni.

ArgomentoPercentuale di guadagno
Giocattoli3%
Software e videogiochi5%
Arredamento7%
Abbigliamento e accessori10%
Handmade10%
Bellezza10%

Trovi l'intera lista delle percentuali di guadagno sulle affiliazioni Amazon sulla pagina ufficiale. Ricorda, comunque che parliamo di numeri relativi.

Puoi guadagnare di più con un settore che ha una percentuale minore di guadagno se però trovi una nicchia poco congestionata rispetto a quelle che hanno un margine superiore ma sono molto affollate e seguite.

La dashboard di Amazon Affiliazioni.

In ogni caso con soluzioni tipo Amazon ti consente di avere sotto controllo ogni passaggio grazie a una sezione utente ricca di numeri e riferimenti. Anche per quanto riguarda una delle soluzioni più interessanti: i bounty.

Cos’è un bounty?

Con Amazon puoi ottenere dei ricavi periodici in modo da monetizzare anche le iscrizioni ai servizi annuali di Amazon. Ad esempio, se qualcuno entra nel circuito Prime grazie al tuo link ricevi 3 euro, lo stesso per Kindle. Mentre per Music Unlimited c'è un 4,50 euro per una sottoscrizione.

Il guadagno più importante arriva dall'iscrizione ad Amazon Business che porta in cassa una quota importante: 20 euro a iscrizione.

Quali sono le nicchie profittevoli?

Quando decidi di fare affiliate marketing devi prendere una serie di decisioni fondamentali. La prima riguarda i programmi che scegli per organizzare il processo, ma molte alternative (come ad esempio Amazon) sono generiche e ti consentono di spaziare, scegliere tra diversi temi.

Quali sono i più convenienti? Esistono delle nicchie profittevoli che consentono di monetizzare di più? Qual è la migliore nicchia per fare soldi con l'affiliate marketing? Ecco una lista che non passa mai di moda:

  • Adult.
  • Assicurazioni.
  • Banche online.
  • Hosting.
  • Bellezza.
  • Fitness.
  • Trading.
  • Forex.
  • Salute.
  • Farmaci.
  • Hobby.

Chiaramente tutto può essere incluso in questa lista delle nicchie più profittevoli e remunerative per chi fa affiliate marketing. Il modo migliore per prendere una decisione? Fare una valutazione in termini di:

  • Numero di ricerche al mese.
  • Costo per click su Google Ads.

Una query con poche ricerche al mese ma un costo per click alto è una possibile nicchia remunerativa, e che può essere valutata per decidere.

Come guadagnare con le affiliazioni

Per monetizzare con questo sistema devi seguire una serie di passaggi fondamentali. Quali sono i passi essenziali da seguire in questi casi? In primo luogo consiglio di capire qual è il tema che vuoi affrontare.

L'affiliazione funziona quando alla base c'è soprattutto la passione e l'interesse per ciò che si promuove. Solo così si manifesta il valore aggiunto percepito anche dagli utenti che riconoscono il benefit dietro alla tua strategia di affiliate marketing. A proposito, qual è la soluzione?

Condivisione link sui social

Cosa fare una volta scelto l'argomento che vuoi affrontare per guadagnare e il tipo di programma per le affiliazioni? Devi iniziare il tuo lavoro di promozione e strategia di di diffusione dei tuoi contenuti.

Il primo step è semplice. Puoi generare i tuoi link e iniziare a condividerli online per fare in modo che qualcuno, cliccando, decida di acquistare un bene o iscriversi a un determinato servizio online.

Quindi il primo modo per guadagnare con le affiliazioni su internet è questo: traccia il tuo collegamento e lancialo su Facebook o Twitter.

O magari su LinkedIn e Pinterest. Ovviamente puoi anche promuovere questo link in modo da aumentare la visibilità e guadagnare di più grazie a più click sul link tracciato. Ma devi sempre valutare il rapporto tra investimento e risultati ottenuti per capire se hai dei profitti reali.

Uso di email marketing e newsletter

Uno dei metodi più efficaci per guadagnare con l'affiliate marketing: puoi sfruttare l'email marketing per condividere i tuoi link e consentire alle persone di cliccare su possibili suggerimenti che poi si trasformano in vendite e futuri guadagni per chi fa un buon lavoro di affiliate.

In questi casi puoi puntare su strategie differenti, dalla semplice newsletter con consigli per chi è legato a un determinato argomento a una DEM specifica che si trasforma in sales letter per convincere la tua lista ad acquistare un determinato bene o a iscriversi a un servizio.

E poi ci sono i funnel di vendita, i percorsi legati al lead nurturing che alimentano gli iscritti con email differenti fino ad arrivare all'ultima.

Un messaggio che cerca di convincere l'utente a cliccare sul link tracciato e ad acquistare. O magari a diventare utente di un servizio a pagamento.

Invio link in chat private

Una soluzione per guadagnare online con le affiliazioni che può essere declinata in modi differenti: se da un lato puoi ottenere dei piccoli traguardi anche dal semplice consiglio (qualcuno ti contatta e ti chiede un suggerimento), dall'altro puoi creare dei sistemi di chat pubbliche e private per consigliare link tracciati. Ad esempio su WhatsApp o Telegram.

In tutto questo devi considerare la possibilità di rendere tutto più semplice grazie al marketing automation e alla gestione avanzata dei processi di vendita attraverso dei chatbot su Messenger. Tipo Chatfuel o Manychat.

In questo caso crei dei funnel di vendita, simili a quelli che si trovano nell'email marketing, in cui ci sono dei trigger che fanno scattare l'invio.

Blog e siti web

Posso fare affiliate marketing senza un blog personale? Certo, i mezzi che ho appena elencato prescindono da questo impegno. Ma allora perché tanti blogger decantano la necessità di avere un proprio dominio e hosting per creare delle pagine web sulle quali condividere i proprio consigli e link affiliati? Il primo motivo è semplice: con il blog costruisci un brand.

Se ti limiti a condividere link su un profilo social resti, nella maggior parte dei casi, un semplice appassionato di settore che arrotonda lo stipendio accontentandosi di pochi euro con gli acquisti che fanno gli amici.

Un blog, invece, è prima di tutto uno strumento per fare personal branding. E le affiliazioni si basano proprio su questo: la fiducia.

Un blog ti consente di creare un nome, e di alimentare un pubblico che puoi raggiungere ovunque. E qui si nasconde il secondo motivo per ci conviene avere un sito web per fare affiliazione: il posizionamento su Google. E la relativa ottimizzazione SEO delle risorse pubblicate.

Se vuoi trasformare il tuo lavoro di affiliate marketing in una rendita passiva (quindi capace di farti guadagnare mentre fai altro) il posizionamento sul motore di ricerca è indispensabile.

Tu scrivi un articolo nel quale fai una recensione di un prodotto o fai una lista di link utili. Questo contenuto si posiziona per determinate keyword e viene raggiunto, nel tempo, da persone interessate. Generando nuovi accessi e click che arrivano sulla scheda affiliata.

Le affiliazioni funzionano sempre?

Descritto in questo modo, il mondo dell'affiliate marketing può sembrare un mondo semplice da affrontare e ricco di opportunità. In realtà ci sono diversi motivi che potrebbero frenare la tua corsa al successo e al guadagno. Le affiliazioni possono nascondere tante insidie.

In primo luogo non sono uno strumento per guadagnare tanto e subito. Alla base di ogni successo per guadagnare con l'affiliate marketing c'è lo studio, l'esperienza e l'evoluzione di un progetto di content marketing.

Certo, all'inizio puoi arrotondare lo stipendio condividendo i link sui social network. Magari lo fai su Facebook, con il tuo profilo personale.

Ma quanto monetizzi? Poco. Soprattutto se la nicchia che hai scelto è congestionata. Vale a dire presidiata da nomi importanti dell'affiliate.

Ci sono grandi player delle affiliazioni che hanno già monopolizzato l'attenzione. L'obiettivo è sempre lo stesso: scoprire piccoli settori non ancora conquistati dai professionisti dell'affiliate marketing per iniziare a guadagnare un minimo di traffico e di mercato. Ma non è facile.

Da leggere: come trovare nuovi clienti online

Hai monetizzato con le affiliazioni?

Qui ci sono una serie di consigli fondamentali per affrontare questo tema nel miglior modo possibile. Guadagnare con l'affiliate marketing è sempre possibile? Dipende, ci sono dei limiti e delle difficoltà da superare.

Ma se hai programmato l'attività puoi ottenere buoni risultati dal tuo processo e dalle attività di condivisione di link. Sei d'accordo? Lascia la tua opinione nei commenti, in modo da affrontare insieme il tema.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

SOLO PER VERI MARKETER

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito

Riccardo è un web writer Freelance, autore del blog My Social Web. Si occupa di scrittura online, blogging e copy. Ottimizza i testi per landing page e siti web. Autore del corso online "Imparare a fare Blogging" di Academy Studio Samo.

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Solo per veri marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservare e tanto altro!