4 consigli per scoprire la tua nicchia di mercato su internet

Tempo di lettura: 3 minuti
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
nicchia di mercato online

Come trovare una nicchia di mercato online? Ecco una buona domanda da affrontare insieme per impostare al meglio i prossimi passi della tua attività. Perché un punto è chiaro: oggi non conviene più buttarsi nella mischia gonfia di competitor, nel mercato più grande e congestionato.

Il passaggio che dobbiamo analizzare insieme è cristallino: bisogna puntare verso l'Oceano Blu, proprio come suggerisce il libro di di W. Chan Kim e Renée Mauborgn. Perché tuffarsi in un mare pieno di concorrenti, con risorse limitate, quando puoi vincere senza competere in un altro settore?

Ecco perché si cerca sempre di fare una buona analisi preliminare per scoprire settori profittevoli ma senza tanti concorrenti. Come trovare la tua nicchia di mercato online? Ecco una serie di passaggi indispensabili per valutare, scegliere e affrontare un segmento vantaggioso.

Focalizzati sul concetto: cos'è una nicchia?

Per trovare dei vantaggi concreti da questa decisione strategica bisogna, prima di ogni passo, capire cos'è una nicchia. Con questo termine s'intende una parte del mercato che non ha raggiunto un livello di concorrenza tale da soddisfare le esigenze espresse dal pubblico e dai clienti.

In pratica, tra domanda e offerta c'è ancora una carenza rispetto a quest'ultima. E la richiesta è ancora più alta. Questo avviene per diversi motivi, ma in particolar modo a causa di un'alta specializzazione richiesta per essere in grado di soddisfare una determinata esigenza.

Per capire come trovare la tua nicchia di mercato online bisogna prima differenziarla dal semplice segmento di mercato. Che spesso è troppo generico, interessante perché abbraccia un gran numero di utenti ma per emergere bisogna sgomitare. Nella nicchia no ma devi trovarla.

Da leggere: quali sono le tattiche per guadagnare online

Verifica presenza di competitor e advertising

Prima di iniziare l'analisi per capire come trovare nicchia di mercato online conviene fare una prima ricerca relativa ai competitor. La verifica essenziale che puoi fare è semplice: vai su Google e cerca il mercato di riferimento. Ci sono sponsorizzazioni? Perfetto, c'è concorrenza.

È giusto aspettarsi una situazione del genere perché è impossibile trovare una nicchia profittevole, realmente vantaggiosa in termini economici. L'obiettivo è trovare ambiti in cui la presenza di concorrenti non è ancora così eccessiva da rendere impossibile l'ascesa del tuo brand.

Per avere dei dati più precisi rispetto a questa verifica puoi usare tool come Semrush o Seozoom che consentono di avere valutazioni chiare rispetto ai numeri di un investimento in termini di CPC.

Usa il CPC per definire la tua nicchia di mercato

Hai già pensato a un settore specifico di un mercato più grande. Non solo, hai anche verificato la presenza di ADV su Google rispetto a quel topic. Ciò significa che c'è un mercato.

Ora però hai bisogno di valutazioni concrete. Per lavorare bene hai sempre bisogno di SEO tool come i già citati Semrush e Seozoom. Io di solito uso il primo per capire qual è una buona nicchia.

  • Cerco una keyword legata al mercato che mi interessa.
  • Punto segmenti più specifici fino a raggiungere le nicchie:
    • Assicurazioni.
      • Assicurazioni auto.
        • Assicurazioni auto storiche.

A questo punto individuo possibili nicchie, ancora più specifiche o che abbracciano determinati aspetti del mercato. Valutando tre aspetti fondamentali che oggi non puoi ignorare:

  • Volume di ricerca: meglio basso ma non inesistente.
  • CPC: investimento in ADV, deve essere presente.
  • KD: difficoltà della keyword tra i competitor.

Lo scenario ideale: trovare un topic anche con un volume di ricerca basso (non ci interessa aumentare le visite, vero?) ma con un buon equilibrio tra investimenti in pubblicità e concorrenza. Chiaramente non troverai mai una nicchia profittevole sguarnita e senza competitor reali.

Come trovare una nicchia di mercato
Come trovare una nicchia di mercato con Semrush.

Il tuo obiettivo è diverso: usare questi numeri per evitare di tuffarti in mari tempestosi. Un ultimo controllo, verifica con Google Trends l'andamento delle ricerche nel tempo e assicurati di aver individuato un trend in salita e non sul viale del tramonto (meglio evitare questa situazione).

Scegli nicchie profittevoli ma appassionanti

Ultimo consiglio per affrontare il tema delle nicchie di mercato. Il web può aiutarti a scoprire nuovi settori, segmenti non ancora invasi dalla massa di concorrenti che rende tutto più difficile. Spesso le nicchie hanno un pubblico molto ridotto e un alto livello di conversione, ma soprattutto hanno bisogno di impegno. E di una dedizione massima per intercettare un pubblico specializzato.

Per fare questo devi produrre articoli, video, grafiche e podcast. Insomma, hai bisogno del content marketing necessario per intercettare l'attenzione del pubblico. Lo farai da solo? Valuterai la presenza di un content marketing team? In ogni caso sarà sempre più facile gestire una nicchia di mercato, nel corso degli anni, se sei anche appassionato del lavoro che stai affrontando.

Come trovare la nicchia online secondo te

Questi sono i consigli per lavorare in modo da definire un piano strategico adeguato al tuo business. Il web ti aiuta in questo processo: per individuare un segmento vantaggioso in termini di competitor e occasioni di mercato puoi usare tool e strategie utili. E realmente efficaci.

Ma alla fine c'è sempre un passaggio chiave. Vale a dire la passione. Sei d'accordo con questa tecnica? Secondo te quali sono i temi da affrontare per guadagnare con nicchie emergenti?

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

SOLO PER VERI MARKETER

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito

Riccardo è un web writer Freelance, autore del blog My Social Web. Si occupa di scrittura online, blogging e copy. Ottimizza i testi per landing page e siti web. Autore del corso online "Imparare a fare Blogging" di Academy Studio Samo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Solo per veri marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservare e tanto altro!