Copywriting e Content Marketing: perché sono una risorsa vincente per il tuo brand

Copywriting e Content Marketing insieme possono essere una risorsa vincente per il tuo brand! Se li usi nel modo corretto. Scopri quali sono i vantaggi di una buona strategia di contenuti per il marketing del tuo brand.
Tempo di lettura: 8 minuti
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
copywriting e content marketing

Copywriting e Content Marketing man mano che crescono le attività di marketing digitale stanno diventando sempre più importanti.

Prova Studio Samo Pro

Il copywriting e marketing dei contenuti sono importanti per ottenere maggiore visibilità online sia che si parli di articoli di blog aziendali ottimizzati per la SEO sia che si parli di immagini, parole e copy per i social media o per la propria strategia di comunicazione pubblicitaria online.

Queste due attività rappresentano un aspetto chiave della comunicazione di un brand online.

Anche perché bisogna considerare come creare un sito web sia relativamente semplice, ogni ora sul web nel mondo nascono ben 33 mila siti!

La vera sfida dunque, è rendere visibile il tuo sito web e il tuo brand sui motori di ricerca, posizionarlo al meglio grazie alle tecniche SEO, ma soprattutto renderlo riconoscibile e vincente: con il giusto tone of voice e i corretti contenuti visivi e testuali.

Per riuscire a vincere la concorrenza e la competizione in un determinato settore, dunque è necessario sfruttare al massimo tutte le risorse a propria disposizione comprese quelle offerte da una giusta strategia di content marketing e copywriting.

Copywriting e Content Marketing: due strumenti importanti per il tuo brand

Copywriting e Content Marketing, sono due strumenti differenti che possono però essere coniugati e utilizzati entrambi per raggiungere determinati obiettivi.

Prova Studio Samo Pro

Quando parliamo di copywriting facciamo riferimento alla scrittura di testi persuasivi e/o pubblicitari che hanno come principale compito quello di attrarre e catturare l’attenzione del pubblico di destinazione al fine di generare una vendita e un vantaggio sulla concorrenza.

Il copywriting richiede competenze specifiche che non si limitano solo al campo del marketing ma che comprendono anche creatività e capacità linguistiche.

Leggi anche: Qual è la differenza tra il content marketing e il copywriting?

Non solo, all’interno di una strategia di digital marketing per un brand è necessario ormai capire come sfruttare un’altra tecnica di scrittura e creazione dei contenuti per il web che prende il nome di SEO Copywriting.

Il SEO copywriting consiste nella creazione di contenuti per il web seguendo specifiche indicazioni per la costruzione di un testo che sia al contempo ottimizzato per i motori di ricerca, in grado di rispondere a un determinato search intent e infine strutturato anche per generare conversioni e attrarre un maggior numero di lead.

Leggi anche: SEO copywriting: 5 consigli per una grande pagina web

Il content marketing, a differenza del copywriting, invece è una strategia che comprende tutti quei contenuti di valore, informativi, storytelling e attrazione dei potenziali utenti che possono essere sia testuali sia visivi.

Inoltre, il content marketing si struttura come un piano strategico che prevede a monte lo studio del brand al fine di curare non solo la comunicazione volta alla vendita o conversione (come succede principalmente nel copywriting) ma che permetta anche di raggiungere un pubblico targettizzato, definito al fine di ottenere clienti fidelizzati.

Dunque, copywriting e content marketing anche se diversi sono entrambi necessari e collegati alla creazione di una strategia di contenuti onnicomprensiva che porti vantaggi ben definiti al brand.

L’obiettivo del copywriting permetterà di studiare in modo più intimo e specifico il concetto di comunicazione pubblicitaria, di identità e vendita del marchio agli utenti e di conseguenza dei prodotti e servizi offerti.

Il content marketing ti aiuterà a creare una connessione con il pubblico che vuoi raggiungere, aiutando i clienti a comprendere il brand e generare interesse per esso e per ciò che proponi.

Lo storytelling, grazie alla sua attività narrativa ti permetterà di creare il giusto brand engagment con l’obiettivo di stimolare e coinvolgere il lettore.

Prova Studio Samo Pro

Creare empatia e rendere il servizio/prodotto più comprensibile e accessibile, dando la possibilità all’utente di identificarsi con la storia.

Infine, il SEO copywriting ti aiuterà a strutturare contenuti che siano al contempo mirati alle conversioni ma idonei al posizionamento della pagina o dell’articolo sui motori di ricerca.

Ora anche se tutte queste strategie mirano a raggiungere obiettivi differenti è solo attraverso l’uso di tutti loro in modo corretto che potrai ottenere il massimo in termini di visibilità per il tuo brand. 

6 motivi per cui puntare sul copywriting e content marketing nella tua strategia

Creare un’attenta strategia che concerna sia le principali tecniche di copywriting sia di content marketing, ti permette di raggiungere più velocemente risultati importanti in termini di brand awareness e di brand identity, entrambi essenziali nel mondo del digital marketing.

Vediamo nel dettaglio, sei motivi principali per i quali insieme content marketing & copywriting debbano rientrare all’interno del tuo progetto di marketing.

1-.Sono in grado di raccontare e "vendere" la tua storia

Il content marketing, attraverso l’informazione e lo storytelling e il copywriting grazie alle sue tecniche che mirano al giusto processo di conversione, sono in grado di raccontare e soprattutto di vendere una storia: quella del tuo brand.

Ogni brand per entrare in empatia con il suo pubblico e target di destinazione deve avere una storia o meglio ancora una specifica “visione”.

Spesso per raccontare una storia che attragga l’utente si utilizza il cosiddetto percorso dell’eroe.

Ossia come nonostante le tante difficoltà e ostacoli, la partenza svantaggiata ecc…si sia riusciti a costruire un’attività e un brand con specifici valori e che offre determinati prodotti o servizi.

Un brand senza una storia è un marchio senza anima e di conseguenza poco o meno interessante degli altri.

Prova Studio Samo Pro

Un’altra soluzione al classico “percorso dell’eroe” è la creazione di uno storytelling basato su specifici valori e su una visione che ha portato alla realizzazione di un brand e dei suoi prodotti.

Facciamo un esempio: la tua mission era la creazione di prodotti 100% naturali, in quanto stanco dell’uso di elementi dannosi per la pelle e l’ambiente, per questo motivo hai creato una linea di cosmetici e detergenti che sono al contempo: naturali, senza prodotti chimici, non testati sugli animali ecc…Questa è una linea che è molto seguita nell’ultimo periodo in quanto sono sempre di più coloro che amano l’ambiente e lo vogliono preservare.

Che sia un percorso basato su una visione specifica o che sia un brand nato dalle mille difficoltà, o anche semplicemente la storia di un marchio di famiglia curato da generazioni ecc…l’importante è saperlo raccontare in modo corretto.

Per raccontarlo bene e sfruttare i vantaggi di un buon storytelling, bisogna:

  • Saper creare la giusta storia.
  • Essere in grado di utilizzarla anche a “piccole dosi” nella propria strategia di copywriting.
  • Sfruttare lo storytelling per coinvolgere l’utente e portarlo a conoscere meglio il brand.
  • Studiare contenuti testuali e visivi che delineino la tua storia, non solo sulle pagine del sito o e-commerce, ma anche ottimali da condividere sui social media, con post e video dedicati.

Leggi anche: Storytelling: cos'è e come farlo

2. I tuoi clienti non vedono solo un marchio, lo conoscono

Un buon contenuto è una risorsa molto importante. Perché solo creando la giusta strategia di content marketing è possibile realizzare delle esperienze positive per tuoi clienti e solo attraverso il copywriting puoi sferzare l’ultima mossa per riuscire a convertirli e portarli a concludere l’acquisto.

Utilizzando il giusto connubio tra content marketing e copywriting puoi creare un biglietto da visita del tuo brand che attrai l’attenzione del pubblico e rafforzi nel corso del tempo un’impressione positiva del marchio.

Con i giusti contenuti hai la possibilità di non mostrare solo un brand ai tuoi clienti ma lo puoi far conoscere.

Lo stesso vale non solo per il tuo sito web ma anche per aumentare la tua visibilità a l’awareness del brand sui social media.

Sulle piattaforme social non basta aumentare i follower o creare contenuti di tendenza.

Se vuoi coinvolgere anche gli utenti, devi sfruttare il content marketing a tuo vantaggio per ottenere: commenti, condivisioni e maggiori conversioni oltre che traffico sul sito web.

Con un’attenta creazione di contenuti per il tuo brand, sarai in grado di fidelizzare il pubblico e costruire con lui una relazione.

Puoi rispondere alle domande che ti pongono gli utenti, interagire con i clienti, migliorare la reputazione del marchio.

Maggiori saranno i contenuti di qualità più ampie sono le possibilità per i clienti di avere un’associazione positiva quando si pensa all’azienda.

3. Un buon copy rimane impresso nella mente

Ci sono alcune espressioni che rimangono impresse per sempre nella mente del cliente. La maggior parte di queste sono state create da un copywriter!

Possiamo annoverare alcune frasi che sicuramente conosci:

  • No Martini? No Party!
  • Ci sono cose che non si possono comprare, per tutto il resto c’è Mastercard.
  • Un diamante è per sempre
  • Che mondo sarebbe senza Nutella

Trovare il claim giusto per il tuo brand è di sicuro un’arma vincente. Perché questo rimarrà per sempre impresso nella mente dei tuoi clienti, e di conseguenza ogni volta che lo sentiranno penseranno immediatamente al marchio e ai prodotti o servizi che offri.

4. Il contenuto è il cuore del digital marketing

Al centro di ogni strategia di digital marketing ci sono i contenuti. Il content marketing, lo storytelling, il SEO copywriting e il copywriting tradizionale sono al centro di ogni strategia.

Puoi pensare ai contenuti come all’hub, con gli elementi di supporto al tuo piano di marketing come dei raggi.

I contenuti sono alla base del blog, dell’e-mail marketing, dei social media, degli annunci di advertising sui social e su Google Ads.

Con una solida strategia di content marketing e copywriting in atto, ogni canale ne trarrà vantaggio e con un tone of voice unico potrai raggiungere più facilmente i tuoi obiettivi sia di brand awareness sia di fatturato.

Leggi anche: Tone of voice del tuo brand: come definirlo e perché

I contenuti che utilizzi nella tua strategia saranno a supporto delle campagne di digital marketing, saranno l’ancora che mantiene i tuoi potenziali clienti sul sito, la spinta a fare il primo acquisto, il motivo per il quale torneranno a comprare nuovi prodotti o servizi grazie al giusto processo di fidelizzazione.

5. I giusti contenuti aumentano il tuo ROI

Con la realizzazione dei giusti contenuti e strategia di copywriting è possibile  ottenere un maggior ROI ossia ritorno sull’investimento.

Infatti, il content marketing non solo precede le tradizionali tattiche di marketing, attira un gran numero di visitatori e lead del sito web, e con una produzione coerente dei contenuti aumenta il traffico del sito e di conseguenza anche le conversioni.

Una buona strategia di conversione porterà lead di altissima qualità. Queste conversioni sono preziose in quanto elemento costitutivo del funnel di vendita.

Con il content marketing è possibile sviluppare il giusto percorso per l’acquirente, fornendo informazioni preziose in ogni fase del ciclo d’acquisto, con un flusso costante che alimenta in potenziali clienti nel corso del tempo.

Con questa attività puoi:

  • Aumentare la fedeltà di un cliente esistente
  • Permette di generare un maggior numero di lead rispetto ai metodi tradizionali pubblicitari

Di conseguenza aumentando i lead e le conversioni permette di ottenere dei risultati migliori e un maggior ROI su quanto speso per la creazione della campagna.

Leggi anche: Lead nurturing per il B2B: 6 strategie infallibili

6. Gli utenti sono “affamati” di contenuti multimediali, visivi e testuali

Gli utenti che navigano online sono sempre interessati ai contenuti e per questo motivo ne “consumano” tantissimi e continuano a cercarne di nuovi.

Se hai un brand online e vuoi ottenere dei risultati ottimali devi creare contenuti sempre nuovi non solo testuali, ma anche visivi e multimediali.

Video, immagini, meme, infografiche, e-book, articoli, guide, sono tutti contenuti che il pubblico online apprezza e di cui usufruisce giornalmente.

Gli utenti online trascorrono ben il 20% del loro tempo a leggere contenuti. Il 70% degli utenti guarda video e post sui social dei brand e marchi che lo interessano.

La maggior parte delle persone controlla il suo smartphone al risveglio: legge le e-mail, verifica le ultime notizie, scorre le bacheche dei social network e guarda video prima di andare al lavoro.

I consumatori effettuano ricerche online, e questa è una parte fondamentale del loro processo di acquisto.

Secondo Hubspot il 79% degli utenti trascorre al meno il 50% del suo tempo online nella ricerca di prodotti e servizi, e di articoli o guide che li indirizzino verso un determinato acquisto.

Infine, l’80% delle persone è più spinta all’acquisto verso un determinato brand se lo conosce e se ha a disposizione contenuti dal quale comprendere: storia, valori e potenzialità del prodotto o servizio offerto.

Conclusione

Come abbiamo visto i contenuti sono ancora molto importanti all'interno di una strategia di digital marketing in quanto protagonisti non solo degli articoli o delle guide scritte in ottica SEO e con il giusto copywriting per convertire gli utenti!

Testi e contenuti sono rilevanti anche per l'advertising, l'e-mail marketing, le landing page per la creazione di articoli informativi, di post interessanti sui social media, per la fidelizzazione oltre che la conversione dell'utente.

Nel cuore di una buona strategia di digital marketing: studi, analisi e lettura dei dati sono essenziali ma da soli non bastano!

I contenuti come semplice claim, il titolo di una mail, lo script di un video, o il contenuto di un post sui social sono ancora protagonisti essenziali per l'attrazione, la conversione e la fidelizzazione dell'utente: quindi perché non usarli nel migliore dei modi?

Prova Studio Samo Pro
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

SOLO PER VERI

DIGITAL MARKETER

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Silvia Faenza

Silvia Faenza

Silvia lavora dal 2015 come content writer e ghostwriter freelance principalmente in ambito economico, digital marketing ed e-commerce. Si occupa della scrittura di contenuti ottimizzati per blog, giornali web e shop online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Solo per veri
digital marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!