social media strategyPer ottenere la fiducia dei clienti, stabilire le proprie competenze, e attirare potenziali clienti, ogni azienda dovrebbe avere una presenza sui social media.

Ma non basta creare una pagina Facebook o un profilo Twitter per aumentare il fatturato; senza una chiara strategia sui social media, difficilmente la tua azienda potrà ottenere il livello di coinvolgimento dei clienti e l’aumento delle vendite che sta cercando.

Per ottenere il massimo dalle tue attività sui social media, la tua strategia dovrebbe includere i seguenti punti:

  • Determinare quali sono i social media più vantaggiosi da utilizzare, quando e come usarli
  • Decidere quanto dovrebbe essere forte la tua presenza sui social media
  • Identificare le metriche giuste da utilizzare per misurare i progressi verso i tuoi obiettivi
  • Capire come coinvolgere attuali e potenziali clienti online

Utilizza questa guida come un primo passo verso la creazione di una social media strategy per la tua attività.

Fase 1: chiarisci quali sono i tuoi obiettivi

Tutta la pianificazione aziendale dovrebbe iniziare con la definizione chiara degli obiettivi, e il social media marketing non fa eccezione. Senza una chiara idea di ciò che si vuole realizzare con i social media, è difficile fare qualcosa di buono, perché i tuoi sforzi saranno dispersi e senza una meta. Inoltre, diversi obiettivi sui social media richiedono diversi tipi di azione.

Per esempio, se il tuo obiettivo è quello di guadagnare la credibilità dei consumatori, dovrai fare determinate azioni. Se invece vuoi convertire il 30 per cento dei contatti in clienti, dovrai farne altre.

Inizia scrivendo almeno tre obiettivi della tua social media strategy. Assicurati che ogni obiettivo sia specifico, realistico e misurabile. E’ fondamentale rendere i tuoi obiettivi misurabili, in modo da poter monitorare i tuoi progressi verso l’obiettivo stesso.

Per verificare sei il tuo obiettivo è misurabile, chiediti che cosa succederà quando sarà parzialmente o completamente raggiunto. Se non lo capisci, hai bisogno di continuare a lavorare sulla misurabilità dell’obiettivo.

E’ anche importante che i tuoi obiettivi sui social media siano coerenti con gli obiettivi globali del tuo business. Piuttosto che scegliere obiettivi in modo arbitrario (come ad esempio arrivare a 20.000 fan su Facebook), assicurati che questi obiettivi siano legati al tuo fatturato globale, agli obiettivi di marketing e di produttività.

Fase 2: analizza il tuo stato attuale sui social media

Prima di creare la tua social media strategy, è necessario che valuti il tuo attuale utilizzo dei social media e cosa sta facendo effettivamente per te. Ciò richiede di capire chi è attualmente connesso a te attraverso i social media, quali siti di social media utilizza il tuo target di mercato, e com’è la tua presenza sui social media rispetto a quella dei tuoi concorrenti.

Fai l’inventario della tua presenza attuale

Inizia effettuando una ricerca delle pagine (sia ufficiali che non) che rappresentano la tua società. Queste potrebbero includere pagine create da fan, dipendenti dell’azienda, ma anche siti creati da detrattori, quindi dannosi per te o la tua azienda.

Controlla le pagine per vedere quanti seguaci hai, quanta attività c’è sulla pagina e se tutti i dati sono a posto. Se trovi pagine della tua azienda di cui non sei amministratore, potrai reclamare la proprietà.

Distribuisci sondaggi

Se non sei già presente su tutti i social media, il tuo primo passo è quello di capire quali sono i social media più vantaggiosi da usare. Puoi farlo invitando i tuoi attuali clienti di compilare un sondaggio on-line o cartaceo. Considera la possibilità di offre un incentivo a completare il sondaggio, come uno sconto o un coupon.

Raccogli le informazioni demografiche, e soprattutto le informazioni su quali siti di social media i tuoi clienti utilizzano. Se disponi già di una qualche di presenza sui social media, pubblica un sondaggio simile sulle tue pagine, oltre a fornirlo ai clienti.

Cerca le pagine dei tuoi concorrenti

Indaga su quali sono i migliori  tra i tuoi concorrenti e cosa stanno facendo online. Scopri le loro pagine su ogni social media per vedere che presenza hanno.

Oltre a verificare se i tuoi concorrenti hanno o meno una presenza sui social media, è importante analizzare le pagine esistenti. Chiediti che cosa ciascuno dei tuo concorrenti fa bene e non fa bene sui sociale media. Potrai utilizzare questa analisi per aiutarti nella realizzazione della tua strategia sui social media.

Fase 3: sviluppo la tua Content Strategy

Tutto il lavoro che hai fatto nei passaggi precedenti dovrebbe ora consentirti di sviluppare una completa strategia di contenuti per la tua campagna di social media marketing. Questa strategia dovrebbe includere:

  • Che tipo/i di contenuto desideri pubblicare e promuovere attraverso i social media
  • Quante volte postare un contenuto
  • Qual è il pubblico target per ogni tipo di contenuto
  • Chi creerà il contenuto
  • Come intendi promuovere il contenuto

Come parte integrante della tua strategia di contenuti, è necessario creare un calendario editoriale. Il tuo calendario editoriale elenca le date in cui hai intenzione di pubblicare sul tuo blog, su Facebook, Twitter e tutti gli altri canali che intendi usare nella tua campagna.

Dai un’occhiata a questo calendario editoriale di esempio, prima di creare il tuo.

esempio calendario editoriale

La tua strategia di contenuti può anche comportare la creazione di post in anticipo, che poi verranno pubblicati in seguito. È possibile utilizzare Hootsuite per programmare i post sui principali social network. Ricorda di mettere i tuoi post in programma nel tuo calendario editoriale, in modo da non dimenticarti di loro.

Fase 4: utilizzare strumenti di analisi per monitorare i progressi

Una volta che hai iniziato la tua campagna di social media marketing, non potrai sederti e dimenticartene, dovrai monitorare costantemente il suo andamento.

Controlla e analizza spesso la tua campagna per monitorarne l’andamento utilizzando questi strumenti:

  • Il tuo strumento di analisi preferito per scoprire chi legge, risponde e segnala i tuoi post. Tra i più noti sono Mention, HootsuiteTalkWalker.
  • Facebook Insights per sapere quando i tuoi fan di Facebook sono on-line, quanti stanno vedendo i tuoi post e chi condivide o risponde.
  • Google Analytics, che è in grado di mostrare quanto vengono visitate le tue pagine web.

Ricordati di confrontare quest’analisi con i tuoi obiettivi. Esamina bene soprattutto i dati che misurano il tuo progresso specifico verso i tuoi obiettivi, in modo sapere sempre se sei sulla strada giusta.

Fase 5: regola la strategia in base alle tue esigenze

Una volta analizzata la tua campagna in corso, saprai quali azioni dovrai fare di più perché funzionano e potrai invece rivedere le cose che non funzionano.

Riscrivi la tua strategia di contenuti in base all’analisi e ai nuovi dati. Continua a sviluppare la tua strategia, il contenuto e l’analisi per guidare il prossimo passo, per tutta la durata della tua campagna sui social media.

[adrotate banner=”15″]

Liberamente tratto da Hootsuite. Fonte immagine: Social Media Easy.

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.