6 strategie YouTube per e-commerce

Perché è così importante lavorare sulle migliori Strategie youtube per e-commerce? E quali sono le soluzioni realmente utili per vendere? Ecco tutto quello che devi sapere per affrontare un argomento centrale per monetizzare online.
Tempo di lettura: 6 minuti
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Youtube per e-commerce

Lavorare sulle strategie YouTube per e-commerce, oggi, è fondamentale. Non è solo una decisione alternativa e secondaria ad altre. Perché il web è visual, gli acquisti si muovono sui social e le decisioni si prendono attraverso dei principi base. Come, ad esempio, quello che consente di accorciare le distanze tra un ecommerce digitale e un negozio reale.

Studio Samo Pro

Sappiamo che c'è un punto da risolvere: lo shop digitale consente di ampliare all'infinito le potenzialità anche del piccolo imprenditore. Con una tecnica raffinata e un buon team puoi raggiungere persone ovunque.

Ma nulla può risolvere il divario tra pagina web e prodotto materiale. In questo caso lo tocchi, ne senti il peso. Lo puoi anche annusare (se compri un formaggio o un vino funziona così) per valutarne la qualità.

Sull'ecommerce questo non può avvenire, per ora. Ma ci sono delle condizioni che consentono di limitare i danni. Come, ad esempio, l'uso di foto qualitativamente superiori e con angolazioni differenti.

Senza dimenticare le clip con la fusione di immagini e suoni, movimenti e colori. Ecco perché è importante operare in termini di strategie YouTube per e-commerce. Cosa sapere su questo punto? Iniziamo dalla base.

Perché avere strategie su YouTube

Prima di capire come creare buone attività di pubblicità, promozione e content marketing video è giusto affrontare un paio di punti essenziali per definire con cura i prossimi passi della tua attività di promozione.

YouTube è centrale

Puoi pubblicare video ovunque, su Facebook o Instagram. Ed è giusto prendere in considerazione anche queste realtà. Ma noi sappiamo questo: YouTube è una delle piattaforme più usate, diffuse e sviluppate del web.

Studio Samo Pro
strategie YouTube per e-commerce
Perché puntare sulle strategie YouTube per e-commerce?

Non lo dico io ma la ricerca di We Are Social 2020 in collaborazione con Hootsuite. I risultati sono chiari: c'è una grande attenzione all'universo YouTube, è la seconda piattaforma social più usata del web dopo Facebook e continua a crescere con ritmi impressionanti. Impossibile pensare a una presenza video senza considerare questo universo.

Tutto ciò valorizzando un punto centrale: YouTube non è solo uno strumento per promuovere il tuo brand e portare, indirettamente vantaggi allo shop. Su questa piattaforma puoi creare un negozio online.

"The world’s largest video site recently started asking creators to use YouTube software to tag and track products featured in their clips. The data will then be linked to analytics and shopping tools from parent Google (...). The company is also testing a new integration with Shopify Inc. for selling items through YouTube".

www.bloomberg.com

Mi correggo: potrai. Nel senso che per ora questa soluzione è destinata a un ristretto numero di utenti e sembra limitata a chi usa Shopify. Ma di sicuro è una soluzione da tener presente: nel prossimo futuro sarà possibile vendere direttamente da YouTube. Non è fantastica questa idea?

Le persone amano i video

C'è bisogno di ricordarlo? Forse no, ma citando la già nota ricerca di We Are Social possiamo giungere a una seconda soluzione: la gran parte dei contenuti fruiti sul web ha il formato che viene caricato su YouTube.

Le strategie YouTube per e-commerce dovrebbero funzionare.

Vale a dire quello del video, una combinazione di immagini e suoni che ormai può riempire la dieta mediatica della popolazione con la massima semplicità possibile. E anche con grande pervasività. I video sono ovunque

E non rappresentano più un formato destinato solo al desktop o a chi ha una buona copertura di rete: qualità delle connessioni, diffusione dei dispositivi con schermi sempre più adeguati a questo uso e una penetrazione del mobile ormai capillare dà la possibilità al video di diventare strumento decisivo per il futuro. E per la tua strategia di vendita.

Da leggere: come fare lead generation con YouTube

6 strategie YouTube per e-commerce

Ormai è chiaro un punto: video e YouTube sono due necessità per chi vuole guadagnare visibilità online e questo vale anche per gli ecommerce. Anzi, soprattutto per questi progetti perché chi vende online è sempre a caccia di traffico. Allora, quali sono le migliori strategie YouTube per ecommerce? Ecco qualche esempio virtuoso da elencare.

Arricchire le schede con video dimostrativi

Questa è sicuramente una delle soluzioni migliori per sfruttare la forza di YouTube: carichi il video sulla piattaforma e poi usi questo contributo per attirare traffico da più punti se fai una buona ottimizzazione SEO.

Puoi chiaramente embeddare il video nella scheda ecommerce e utilizzare questo contenuto per dare maggiori informazioni agli utenti. Chi naviga sul tuo negozio online vuole sapere come usare il tuo prodotto, a cosa serve una determinata funzione, come si svolge un'azione specifica.

bellroy
Strategie YouTube per e-commerce: Bellroy.

Pensi di poter spiegare tutto questo con il testo? Non è sempre la soluzione migliore, meglio usare un media più immediato, semplice e intuitivo. Proprio come il video che hai caricato sul profilo YouTube.

Lavorare su descrizioni e commenti YouTube

Pubblicare un video su questa piattaforma non vuol dire solo poter usare il contenuto per integrare le pagine web. C'è una vita su questo social network che deve essere vissuta e ottimizzata. Fa parte del tuo lavoro di community manager che comprende anche le preziose attività di:

Studio Samo Pro
  • Moderazione dei commenti.
  • Inserimento delle risposte utili.
  • Suggerire eventuali prodotti.
  • Risolvere problemi e diatribe.
  • Bannare chi non si comporta bene.

I mercati sono conversazioni (Cluetrain Manifesto) e questo vale anche per YouTube. Poi, in fase di upload del video bisogna anche curare la descrizione in modo da suggerire i link giusti per veicolare traffico sul sito web. Insomma, c'è un lavoro da svolgere per ottimizzare questi passaggi.

Usare YouTube per definire i valori

Lo sai che puoi sfruttare la visibilità su YouTube per delineare il tuo brand? E lo puoi fare anche usando collaborazioni virtuose. Non per forza quella dei grandi testimonial, anche i micro-influencer funzionano.

Guarda come si muove HM: usa YouTube per dare voce alla sostenibilità e a come vede il futuro del brand. Non si pubblicano video solo per vendere. O meglio, ci sono anche visioni più ampie e virtuose.

Rispondere a domande dei clienti con i video

Tra le migliori strategie YouTube per e-commerce. Ci sono problemi che non si riescono a dipanare senza una buona spiegazione? Usa il video per ottenere tutta la chiarezza necessaria: metti in primo piano le persone, quelle che consentono al tuo brand di sviluppare valore.

Se vendi un prodotto sei sicuramente in grado di spiegarne il funzionamento e di risolvere tutti i problemi. Ad esempio, vendi orologi e ricevi centinaia di email al giorno che chiedono informazioni su come si cambia la pila o come si pulisce il cinturino? Non rispondere a tutti con una lunga lista di punti: pubblica un video su YouTube. Così intercetti traffico.

In più risparmi un bel po' di tempo ed eviti di rispondere a ogni singola domanda: basta fare copia e incolla dell'URL YouTube e hai risolto. Le strategie YouTube per e-commerce sono rivolte anche a questo.

Implementare blogging e newsletter

Hai creato un canale YouTube virtuoso e adesso hai un obiettivo: aggiungere un buon numero di contenuti per portarlo alla ribalta.

Io direi di seguire il calendario editoriale che hai già impostato per il tuo blog aziendale e per la newsletter. Attivando un processo virtuoso di collaborazione puoi pubblicare un video YouTube, che affronta le tematiche del blog e creare una sinergia tra contenuti scritti e visual.

Il tutto può essere integrato da un invio attraverso la newsletter. Non devi lavorare di più ma devi disegnare un flusso di content marketing utile.

Pubblica i video per aumentare traffico SEO

Come fare SEO on-page per ecommerce? Puoi ottimizzare il tag title. Poi c'è la meta description che fa la differenza. Hai ridotto il peso delle immagini e aggiunto il tag alt? Perfetto, sei a buon punto. Ma puoi fare di più.

Studio Samo Pro
Pubblica i video per aumentare traffico SEO
Video e posizionamento SEO.

Ad esempio puoi guadagnare traffico posizionando le pagine del sito web nella sezione video. Ecco le strategie YouTube per e-commerce che funzionano: studia le ricerche del pubblico, crea dei contenuti visual e caricali prima su questa piattaforma social e poi sulle schede.

Questo passaggio ti aiuterà a guadagnare buone posizioni anche nelle ricerche effettuare nella sezione video di Google (immagine in alto). Questa è una delle strategie YouTube per e-commerce più interessanti.

Alternative alla presenza YouTube?

Esistono? In teoria sì, nella pratica direi proprio di no. Certo, puoi prendere in considerazione Vimeo che a tratti diventa appetibile grazie all'eleganza di alcune finiture e a un'aura sempre un po' distaccata, professionale.

Le strategie YouTube per e-commerce: meglio Vimeo?

Ma è completamente fuori da tutto ciò che porta visibilità al tuo lavoro su YouTube. I risultati sul motore di ricerca ignorano quasi del tutto Vimeo e le funzionalità disponibili sono ridotte se confrontiamo con YouTube.

Poi ci sarebbe l'idea di puntare sul social media marketing dei video. Facebook ha grande considerazione di questo formato e su Instagram puoi ottenere grandi risultati grazie alle stories e a IGTV.

Ma le strategie YouTube per e-commerce sono altro. Tutto questo è importante per creare visibilità sulle diverse piattaforme, ad oggi la piattaforma di Google è l'unica che offre un servizio capace di vivere nel suo ecosistema e creare valore anche fuori dalla propria cerchia.

Diventando sia strumento di pubblicità (ad esempio con l'influencer marketing) che di pura informazione. Tutto questo a favore del grande modo dell'inbound marketing che è un punto di forza per il tuo brand.

Da leggere: come fare SEO per YouTube

Come stai lavorando per vendere?

Hai deciso quali saranno le tue strategie YouTube per e-commerce? Punterai su altri settori? Che siano destinati ai social network come Facebook o Instagram, o magari al blog aziendale e al native advertising, io ti consiglio di guardare con attenzione YouTube.

Non riguarda solo l'aspetto della condivisione social ma anche la SEO. E l'autorevolezza del brand. Un ecommerce con YouTube al fianco è potente, credibile, adeguato alle sfide del digital marketing contemporaneo. Sei d'accordo su questi punti di riflessione?

Studio Samo Pro
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

SOLO PER VERI MARKETER

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito

Riccardo è un web writer Freelance, autore del blog My Social Web. Si occupa di scrittura online, blogging e copy. Ottimizza i testi per landing page e siti web. Autore del corso online "Imparare a fare Blogging" di Academy Studio Samo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi diventare autorevole in ambito digital marketing?
Accedi alla più vasta e completa selezione di video corsi d’Italia!
Studio Samo Pro è l’unica piattaforma in abbonamento che ti offre accesso illimitato a più di 700 ore di contenuti video dedicati al digital marketing in ogni suo aspetto.

Solo per veri marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!