In Web Marketing

Quando apri un ecommerce hai un unico obiettivo: vendere. Questo è un aspetto decisivo perché non puoi prescindere dalla fatturazione e dalla monetizzazione quando hai deciso di investire nella vendita su internet, e promuovere prodotti online con costanza diventa il punto d’arrivo di una strategia ben architettata.

Ma come fare? Voglio dire, c’è possibilità di come pubblicizzare un prodotto su internet? Certo, puoi usare l’advertising di Facebook e il sempre caro AdWords. Ma questo è chiaro, però vorrei andare oltre.

Partendo dalla granitica certezza che una buona pubblicità online, gestita da un vero professionista, può dare soddisfazioni infinite mi domando: posso promuovere prodotti online andando oltre la sponsorizzazione classica e lavorando con una strategia? Magari usando gli strumenti dell’inbound marketing?

Certo, qui ti lascio qualche consiglio. Attenzione, non ti sto proponendo metodi per fare pubblicità su internet gratis: questi concetti non si sposano bene, sono dissonanti. Che sia Facebook ADV, AdWords, blogging o influencer marketing per promuovere devi investire, a prescindere dal canale.

Da leggere: come migliorare la pagina prodotto dell’ecommerce

L’importanza dei contenuti generati dagli utenti

Una delle leve migliori per fare promozione di prodotti online: creare un flusso di contenuti generato dagli utenti. E poi trovare la soluzione per condividerli e mettere in evidenza un passaggio chiaro: il miglior modo per attirare nuovi clienti è il cliente stesso, quello che ha già preso una decisione e non ha timore di mostrare in pubblica piazza la sua scelta.

C’è un abisso tra la forzatura di chi chiede in maniera insistente un’opinione e chi non deve fare altro che raccogliere sui social foto, video e altre testimonianze del proprio operato. Sulla scheda ecommerce devi sempre predisporre lo spazio per i testimonial, il rating e le recensioni (contenuto per gli utenti e i motori di ricerca). Ma stabilisci un hashtag da usare e invita gli utenti a postare foto mentre utilizzano il prodotto.

Poi suggerisci il secondo step: le foto o i video migliori verranno pubblicati sui canali ufficiali. A questo punto il magnet è posizionato, persone felici e soddisfatte che usano ciò che tu stai vendendo. Praticamente un modo perfetto per promuovere prodotti online senza forzature, sfruttando lo slancio individuale.

Pinterest può diventare un’arma importante

Tutti i social potrebbero dare una spinta all’ecommerce, questo è chiaro. La natura stessa di Pinterest potrebbe essere la carta da giocare per aumentare le vendite grazie a una buona azione di social media marketing. Questa piattaforma, infatti, divide i contenuti visual in bacheche, riproducendo in parte la logica dello shop online e diventando una sorta di vetrina per gli appassionati del tuo settore.

rich pin

Inutile dirlo: i vantaggi arrivano soprattutto per il B2C e per chi ha prodotti materiali da fotografare e collezionare nelle varie board. Usare Pinterest per l’ecommerce può essere utile soprattutto se prendi in considerazione l’idea di sfruttare i rich pin, contenuti con specifiche caratteristiche che possono essere usati per implementare le vendite. Infatti esistono i pin dei prodotti che velocizzano le operazioni di acquisto.

Considera i chatbot per ecommerce

La rivoluzione dell’intelligenza artificiale trova la sua affermazione nell’uso dei chatbot, automatismi da impostare e coordinare per fornire risposte automatizzate al pubblico che lascia domande.

I vantaggi? Se le persone hanno determinate esigenze il chatbot può estrapolare determinate schede e veicolare traffico prezioso su pagine che convertono. Crea anche tu un chatbot con Messenger e annulla le distanze tra domanda e risposta con un’interazione veloce e poco impegnativa, capace di inviare la giusta scheda prodotto alla persona che fa una determinata richiesta.

 

Usa gli articoli per il blog correlati al prodotto

Il blog è una punta di diamante per la promozione online di prodotti da vendere in un ecommerce. Anzi, la propongo come vera e propria testa d’ariete per raggiungere le persone giuste. Il blog è lo strumento principe dell’inbound marketing e in uno shop online dà vita a una struttura bi-albero praticamente perfetta.

blog promuovere prodotti online

Perché con i suoi post intercetta le ricerche informazionali e porta persone interessate al prodotto sulle schede ecommerce. Il segreto per far funzionare tutto? Lavora su un flusso correlato: lavora sulle keyword e scopri quali sono le esigenze informative legate a un prodotto che vendi. Genera il contenuto informativo e usa una buona strategia per portare le persone sulla pagina di atterraggio.

Ad esempio, hai già creato una famiglia di banner da inserire nei post? E come gestisci la barra laterale del blog? Puoi fare in modo che ne appaia una diversa per ogni articolo per collegare l’argomento del post con i banner. Io consiglio sempre lo stesso plugin per il blog WordPress, una certezza: Custom Sidebar.

Tagga prodotti sui post della pagina Facebook

Una delle soluzioni più interessanti per promuovere prodotti sul web: usa i prodotti correlati sulla pagina Facebook. Una volta inseriti i beni che vendi li puoi taggare nei singoli aggiornamenti della pagina. In questo modo puoi inserire link commerciali, ma poco invasivi, nel footer degli aggiornamenti informativi della Fan Page.

Punta sempre sul retargeting (remarketing)

Vero, qui rimaniamo nel settore advertising. Ma è sempre importante ricordare che nella pubblicità c’è questo approccio strategico che ti dà la possibilità di andare oltre la singola visita. Portare il pubblico sulla pagina attraverso il blog può essere solo l’inizio del percorso. Perché magari quella visita non converte subito.

Forse monetizza domani ma lo puoi sapere solo se hai un sistema organizzato per tracciare l’utente e riportarlo sulla scheda specifica grazie a sponsorizzate intelligenti. Ed è proprio questo l’obiettivo del retargeting: massimizzare i profitti mostrando alle persone giuste ciò che potrebbe interessare in base a dei comportamenti già osservati. Ultimi dettagli: lavora con la profilazione, gestisci le policy e i cookie, rispetta il consumatore.

Da leggere: le statistiche che devi conoscere dell’universo ecommerce

Promuovere prodotti online: la tua opinione

Qui trovi ciò che fa la differenza quando decidi di promuovere prodotti online attraverso il tuo ecommerce. Ricorda che sono i dettagli a definire la qualità, non sempre puoi contare sui grandi investimenti in termini di advertising. Che fanno molto, questo è chiaro. Con buon senso, approccio strategico e prospettiva legata all’inbound marketing puoi spingere le schede del tuo ecommerce con intelligenza. Sei d’accordo?

Post suggeriti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.