7 social media template che userai ogni giorno per risparmiare tempo

social media template
Indice dei contenuti

C’è un mondo da scoprire quando parli di social media template per velocizzare le attività che ruotano intorno alla tua professione. I clienti sono sempre in agguato, devi consegnare le bozze della tua prossima campagna e devi pianificare i prossimi post. Puoi permetterti di perdere tempo con azioni ripetitive?

No, per questo hai bisogno di documenti in grado di organizzare la tua vita online. Ma anche la routine quotidiana. Dal content marketing alla gestione delle email, il social media manager ha sempre bisogno di un supporto per fare in modo che le risorse quadrino. Fa parte del suo lavoro, i social sono in continuo divenire.

Ecco perché c’è bisogno di organizzazione. Per questo mettiamo da parte le chiacchiere e puntiamo subito al sodo: quali sono i social media template per mettere ordine nella routine quotidiana? Dove risparmierai il tuo tempo? La risposta la trovi in questo post. Buona lettura e buona organizzazione dei task.

Studio Samo Pro Minidegree

Calendario editoriale per i social

Questo è uno dei punti più importanti, per questo lo suggerisco subito: devi organizzare la pubblicazione dei tuoi contenuti sulle varie piattaforme. E lo devi fare nel miglior modo possibile.

Ovvero senza sovrapporre pubblicazioni, ricordando date sensibili e giorni utili per sfruttare le ricorrenze a tuo favore. Se aggiorni la pagina Facebook dei Baci Perugina avrà senso spingere determinati contenuti prima di San Valentino, non credi?

Ecco perché avere un social media template dedicato al calendario editoriale è indispensabile. Anzi, è un vero e proprio passo da muovere se vuoi procedere con professionalità e decisione.

In questo caso il mio consiglio va subito verso il content calendar di Hootsuite. È una risorsa importante, strutturata bene e senza sbavature. Gli esempi lasciati nelle caselle del file Excel (o meglio, del foglio di calcolo) ti fanno capire subito come usare questo modello che ormai è diventato decisivo per chi si occupa di social media marketing a tempo pieno. E per chi sta iniziando oggi che ha altrettanto bisogno di aiuto.

Template grafico per il visual dei social

Questo è un passaggio che può fare la differenza quando si tratta di ottimizzare i tempi del social media manager. Devi creare la grafica per quel post su Facebook, e poi c’è la copertina di Twitter che richiama la tua attenzione. Infine devi migliorare l’aspetto dei tuoi video su YouTube. Mi sembra un po’ difficile fare tutto con un unico strumento, non credi? Sbagliato, c’è Canva al tuo fianco.

https://www.youtube.com/watch?v=uhWHqulNltQ

Con questo tool – uno dei preferiti da chi lavora con il del visual storytelling – puoi creare e salvare una serie di template grafici già pronti per essere modificati e scaricati. Basta un attimo per aggiungere la foto o modificare una headline, la base di partenza è sempre la stessa. Con l’account a pagamento puoi lavorare in team, ridimensionare l’immagine sulla piattaforma e trovare una serie di servizi in più che possono aiutarti.

Il tuo influencer marketing template

C’è un lavoro da fare, quello che coinvolge gli influencer in un determinato settore. L’inbound marketing non è solo blogging e social media: devi intercettare le persone in grado di parlare del tuo brand e di comunicare i tuoi valori a un pubblico più ampio. Come fare tutto questo? Inizia dalla ricerca, osserva determinate metriche e riporta tutto nel template per influencer marketing proposto da Content Marketing Institute.

Un template per fare social media audit

Cerchiamo di andare al sodo e di fare in modo che sia possibile organizzare con cura tutte le informazioni di un canale social. Non si fa solo SEO audit, quest’operazione può essere portata avanti da chi si occupa di social media marketing. Ad esempio quando inizi a lavorare su un progetto e hai bisogno di riassumere tutte le informazioni delle piattaforme che stai iniziando ad aggiornare. Come presenti il tutto? Su un semplice foglio di carta? Ecco il tool di Buffer a tua disposizione, usalo con attenzione per ottenere il massimo.

Social media report template

I risultati sono importanti. Ecco perché spesso i social media manager cercano per mari e per monti dei modelli di report per organizzare le informazioni. Ben inteso, questo lavoro ha bisogno di pratica ed esperienza: non basta avere uno schema prestampato per presentare a un cliente o a un ufficio marketing dei dati.

report template
Ecco il report su Google Drive.

Però un aiuto non fa male. Ecco perché ti suggerisco un altro documento di Hootsuite per organizzare, in questo caso, la tua attività sui social. Come vedi hai diversi fogli (uno per canale) e delle colonne dedicate a metriche che potrebbero essere utili per i tuoi scopi. Una volta scaricato il file lo puoi modificare.

Crea infografiche personalizzate

Uno dei grandi contenuti che puoi usare in diverse circostanze (sui social ma non solo): sto parlando delle infografiche, sintesi visuali per raccogliere idee, numeri, dati e concetti. Per fare tutto questo hai bisogno di Photoshop, un programma avanzato di fotoritocco. O magari di Canva. E se cerchi un template per le tue infografiche? Puoi usare quelli di Hubspot, una garanzia quando si tratta di aiutare i professionisti del web.

Studio Samo Pro Minidegree

Calendario editoriale per il blog

Sai bene che il calendario editoriale per il tuo blog ha bisogno di un’attenzione in più. Se hai gestito con cura quello dei social network non puoi ignorare questo punto, e non puoi neanche pretendere di segnare tutto nello stesso documento. Ecco perché ti consiglio questo lavoro di Content Marketing Institute.

Perché mi piace questo modello? Semplice, non si limita a proporre un file Excel con titolo e data ma ti dà la possibilità di organizzare date importanti e di relazionarle con determinati contenuti. Senza dimenticare lo spazio che viene dato per organizzare tutto quello che ti serve per pianificare la tua presenza editoriale (tag title, tag, categorie). Mi piace questo social media template perché è semplice, adatto a qualsiasi progetto.

Per approfondire: come organizzare tag title per la SEO

I tuoi Social media template

Ci sono molti template utili per organizzare la tua presenza online, ma non li conosco tutti. In questa lista ho riportato quelli che uso e che mi hanno consigliato. Adesso, però, è il tuo turno: hai qualcosa da aggiungere a questo elenco di social media template per organizzare il lavoro? Condividi la tua conoscenza, o magari lascia le tue esigenze: magari possiamo aiutarti a trovare il documento adatto a te.

Studio Samo Pro Minidegree
Vuoi dare una svolta alla tua carriera o innovare la tua azienda?

Scopri il nostro corso in Web & Digital Marketing

54 ore in aula a Bologna o in live streaming

Piaciuto? Condividilo!

L'autore di questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti gratis a…

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.

Potrebbe interessarti anche...

regolamentazione intelligenza artificiale
Caterina Quaiotti

AI Act e regolamentazione dell’Intelligenza Artificiale

L’impatto dell’utilizzo dell’IA è tangibile in diverse aree, promuovendo l’efficienza operativa, la competitività e l’innovazione e possiamo per questo parlare di benefici evidenti e concreti. 

La sua rapida diffusione solleva anche questioni etiche e giuridiche cruciali.

La necessità di una regolamentazione legale dell’Intelligenza Artificiale è emersa come una priorità fondamentale per garantire un utilizzo responsabile e sicuro di questa tecnologia avanzata. Facciamo un po’ di chiarezza in materia.

informazioni aste google ads
Beatrice Romano

Informazioni sulle aste e analisi competitors su Google Ads

Quando si lavora in Google Ads è importante monitorare ciò che fanno i competitor non solo per i prodotti o servizi che offrono agli utenti, ma anche per capire come si propongono, che linguaggio usano e a cosa danno più importanza. In questo articolo ti parlerò dell’analisi dei competitor a partire dalle parole chiave presenti all’interno delle campagne in rete di ricerca.

redirect 301
Mattia Cantoni

Redirect 301 per la SEO: una guida completa

I redirect 301 sono tanto semplici da impostare quanto pericolosi per l’ottimizzazione SEO se utilizzati in modo scorretto. In questa guida passo-passo
scoprirai come padroneggiare l’utilizzo di un redirect 301 e come prevenire alcuni dei più comuni errori.

tool instagram marketing
Giuliana Curato

Strumenti per Instagram Marketing

In questo articolo, vedremo insieme una varietà di strumenti per Instagram e perché usarli. Inoltre scopriremo come possono cambiare sia il modo in cui interagisci con il tuo pubblico che la gestione di stories, reels e post per aiutarti a non perdere il lume della ragione (e la pazienza). 

demand gen google ads
Manuel Lodi

Campagne Demand Gen di Google Ads: cosa sono e come funzionano

La prima volta che abbiamo sentito nominare le campagne Demand Gen è stato durante il Google Marketing Live di Maggio 2023, dove venivano presentate sotto il cappello delle campagne di nuova generazione, completamente autonome e in grado di evolvere e performare al meglio grazie al Machine Learning e all’Intelligenza Artificiale della piattaforma di Adv di Google. In questo post vediamo come affrontare questa importante novità.

Iscriviti gratis a

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.