Lavorare nel web marketing è uno degli obiettivi di chi vuole concretizzare le proprie idee. E raggiungere quel grande, incontrollabile, sogno che ti spinge verso la felicità: guadagnare con le proprie passioni, trasformare ciò che ti piace in un lavoro.

Sembra un sogno, vero? In realtà è così perché lavorare nel web marketing non vuol dire vendere due o tre infoprodotti e bivaccare pomeriggi interi sulla spiaggia a guardare il conto in banca che cresce. Te lo dico subito perché così non ci sono malintesi: se vuoi trovare un impiego devi essere pronto al sacrificio.

Devi fare (tanta) gavetta, devi essere disposto a lavorare per un salario minimo. Almeno all’inizio, quel che basta per rubare il lavoro a chi ne sa più di te. Non suona bene ma è così. Poi devi mettere in pratica quello che hai imparato, devi iniziare a gestire qualche progetto e a specializzarti. Per poi fare formazione, sempre e comunque.

Vuoi diventare un consulente di web marketing? O magari un social media manager? Perché non provi a lavorare come SEO specialist? Aspetta, ho un’idea: blogger o copywriter. Tanto devi solo saper scrivere, giusto? Sbagliato: per lavorare nel web marketing hai bisogno di competenze che vanno oltre la specializzazione che hai scelto. Qualche consiglio concreto? Ecco al mia checklist.

Competenza teorica

Le basi, la conoscenza delle regole. Ogni professione ha un punto di partenza, uno zoccolo duro di principi, assiomi. La quantità di teoria disponibile dipende dal tipo di professione che hai scelto, quella che anima i tuoi desideri e i tuoi sogni. Vuoi fare il programmatore? Bene, hai tanto da studiare. E lo stesso posso dire se vuoi tuffarti nel social media marketing.

La competenza teorica è valida soprattutto per i macro settori: puoi leggere molti libri dedicati al tema del copywriting, ma pochi sono rivolti alle specializzazioni. Ad esempio alla creazione di testi specifici per le pubblicità su Facebook. Sono argomenti che si intrecciano, quindi per lavorare nel web marketing devi scegliere con cura cosa studiare.

Blog, ebook, libri cartacei, corsi, consulenze, webinar: l’offerta è infinita. Il consiglio che posso darti è semplice: individua una persona di fiducia e fatti consigliare. Pagala per avere questi consigli, segui i suoi suggerimenti e individua le fonti da seguire per fare una buona formazione.

Soluzioni pratiche

La teoria è importante, ma poi? Sai cosa significa affrontare un problema nel corso di un progetto? Con un cliente che manda email perché cerca rassicurazioni, consigli e soluzioni che dovrebbero – almeno nella sua testa – trovare una risposta a ogni quesito? Non è facile, non è una competenza che puoi apprendere a scuola o sui libri: qui ci vuole esperienza.

Ecco perché è importante fare la gavetta: trovare lavoro nel mondo del web marketing è possibile, ma hai bisogno di competenze concrete. E di flessibilità. Non puoi rimanere arroccato sulle tue posizioni, a volte la pratica deve prendere il sopravvento e portare la tua azione verso lidi diversi. Slegati dai paradigmi. La conoscenza delle regole è importante, ma devi padroneggiare il come metterle in pratica per ottenere l’obiettivo.

Conoscenza fluida

Un tempo si ragionava per compartimenti stagni. A ogni settore era dedicata una competenza specifica, e dovevi studiare tutto. Ma non una virgola in più. Oggi la strada da seguire (almeno in base alla mia esperienza) è diversa. Molto diversa. Chi decide di lavorare come SEO specialist deve conoscere il web design e il copywriting, senza pretendere di fare il lavoro altrui ma per conoscere il punto di vista degli altri professionisti.

Che senso ha lavorare con un SEO che non riesce a comprendere le esigenze di chi scrive i testi. D’altro canto un webwriter non può immedesimarsi nei panni di Jack Kerouac e scrivere un romanzo al posto di una scheda e-commerce: tutti devono lavorare nella stessa direzione e per farlo c’è bisogno di una conoscenza fluida. E dettagliata.

Per approfondire: i consigli utili per fare SEO copywriting

Specializzazione necessaria

La specializzazione è indispensabile. Lo so, ho appena scritto che è importante sviluppare una conoscenza fluida per lavorare nel web marketing ma questi aspetti non sono in contrasto: mentre curi i rapporti con le professioni limitrofe punti verso una continua ottimizzazione. Oggi non puoi rimanere in superficie, non puoi permetterti di avere una competenza generale.

Il motivo è chiaro: rimarrai sempre un apprendista, una figura junior. Sarai sempre retribuito come tale. Per avanzare devi specializzarti verso una materia necessaria al pubblico. Le persone hanno bisogno di professionisti local SEO? Vediamo in che misura, se vale la pena lavora in questa direzione. E di esperti SEO per Tumblr? Non credo, forse questa specializzazione è inutile.

Visione d’insieme

Ecco la mia idea: le competenze più ricercate nel mondo del web marketing sono quelle che ti consentono di risolvere problemi e di guadagnare di più. Il resto è fuffa. Però c’è da aggiungere un punto, ovvero la lungimiranza. Un buon articolo può diventare la corsia preferenziale per far arrivare persone interessate sulla landing page. Lo stesso vale per Snapchat o per Instagram?

No, ci sono logiche diverse da considerare. Non tutte le attività portano a una definizione chiara dei risultati. Ma sono necessarie per sviluppare in modo organico il tuo progetto. Quindi ho un’altra competenza necessaria per chi vuole lavorare nel web marketing: la capacità di considerare l’importanza del progetto da una prospettiva olistica, senza soluzione di continuità. E non guardare solo il proprio compito.

Quali sono le professioni più ricercate?

Ok, queste sono le competenze generali. Poi ci sono le specializzazioni relative alla singola mansione, ma la domanda che ricorre ogni giorno chi si guarda intorno e muove i primi passi in questo mondo è semplice: le professioni del web marketing hanno qualche speranza in Italia? Ecco una grafica trovata su insidemarketing.it.

 lavorare nel web marketing

Tra le 8 professioni più ricercate in Italia ce ne sono un paio che riguardano proprio il web marketing. Quella che mi colpisce di più: e-commerce manager. Sai cosa significa aprire uno shop online? Fare un investimento, investire in pubblicità e in un buon processo di inbound marketing. Soprattutto, significa pagare una persona in grado di monitorare e sviluppare tutto ciò che serve per ottenere un vantaggio chiaro, semplice, cristallino: guadagnare di più.

Lavorare nel web marketing: la tua opinione

Le classifiche dei lavori più ricercati variano sempre, inutile rincorrere le statistiche. Ti lascio la mia esperienza: risolvi un problema. Uno solo. Specializzati nelle penalizzazioni o nell’ottimizzazione delle landing page. Spiega al mondo intero come creare un piano editoriale: questo, secondo me, è la competenza più importante per trovare lavoro nel web marketing. Sei d’accordo? Qual è la tua esperienza personale? Raccontala nei commenti se ti fa piacere.

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.