Come trovare la nicchia di lettori del tuo blog

nicchia-lettori-blog
Indice dei contenuti

Quando decidi di lavorare nel miglior modo possibile con il tuo blog aziendale o personale devi farti una domanda: come posso trovare una nicchia di lettori adeguata al mio progetto editoriale? Questo interrogativo non è casuale, ha bisogno di massima attenzione da parte tua.

Soprattutto per ottenere il miglior risultato possibile in termini di ottimizzazione del calendario editoriale e degli obiettivi raggiunti. Non c’è peggior difetto di voler piacere a tutti quando si producono contenuti da pubblicare sul proprio blog. Per questo devi trovare la tua audience.

Cos’è una nicchia nel blogging

Per trovarla devi prima capire di cosa si tratta, cos’è e a cosa serve. Una nicchia di lettori rappresenta una fetta di pubblico utile ai tuoi scopi ma con un interesse specifico e, tendenzialmente, un volume ridotto rispetto al target. In sintesi, è una piccola parte dei lettori.

E, nello specifico, di quelle che potrebbero essere le tue buyer personas. Invece di scrivere articoli per tutti lo fai solo per una fascia ristretta. In questo modo puoi sfruttare uno dei principi più noti del web marketing, ripreso anche dal libro Oceano Blu: devi trovare un angolo di mare senza competitor nel quale nuotare liberamente, invece di combattere per piccoli spazi congestionati.

Da leggere: come scrivere articoli a pagamento

Perché conviene usare la nicchia

Lavori in modo virtuoso per puntare solo sul traffico che ti interessa, senza scontrarti con altri concorrenti che magari hanno più risorse da investire. Questo concetto si basa sull’idea di sfruttare le long tail keyword, vale a dire le ricerche che le persone fanno su Google puntando verso esigenze specifiche. Ignorando quelle generiche che mostrano alti volumi.

Perché possono essere interessanti in termini di possibili visite, ma servono soprattutto se lavori con l’adsvertising e gli inserzionisti. Lavori per intercettare lead utili alla tua attività su internet?

Vuoi trovare clienti online e scoprire persone interessate ai tuoi prodotti? Devi puntare sull’inbound marketing. E farti trovare nel momento in cui le persone hanno bisogno di te.

Come trovare la nicchia del blog

L’idea che devi seguire è semplice: per individuare una nicchia vantaggiosa per il tuo progetto di blogging devi fare una relazione tra costo per click di una keyword e volume di ricerca.

Se ho un primo valore alto vuol dire che ci sono persone disposte a investire su un tema, mentre il secondo basso può essere sinonimo di scarso interesse se si accompagna a un CPC minimo.

D’altro canto un costo per click alto e un volume ridotto rispetto a query più dirette può essere sinonimo di nicchia utile per il tuo blog. Ovviamente per arrivare a queste conclusioni hai bisogno di raffinati strumenti per analizzare le query. Qualche esempio concreto?

answerthepublic.com

Di sicuro è possibile usare e sfruttare al meglio Semrush, Ahrefs, Seozoom, Majestic (solo per citare quelli che conosco). D’altro canto puoi ottenere tante informazioni utili anche da SEO tool gratuiti come Ubersuggest e Answer The Public, anzi quest’ultimo è perfetto per raffinare le analisi che mettono al centro le long tail keyword. Proprio come ti mostro in seguito.

Esempio concreto di nicchia online

Per chiarire il processo di acquisizione di una nicchia di affrontare nel mondo del blogging puoi seguire questo ragionamento. Gestendo un blog di web marketing potrei essere interessato al tema delle tecniche di diffusione per le email. Quindi mi dedico a un tema molto quotato: programmi per inviare newsletter, un tema che già rispetta in parte i requisiti indicati.

Ma come trovare la nicchia? Indaghiamo e scopriamo ricerche correlate, in particolar modo le esigenze specifiche. Ci concentriamo, ad esempio, sulle soluzioni per creare newsletter gratis.

come trovare la nicchia

Potrebbe essere un settore molto interessante per creare una serie di articoli da inserire nel calendario editoriale. Proprio per affrontare questo tema così specifico e interessante.

Perché dalle analisi c’è una buona attenzione verso questo punto: la necessità di approfondire temi legati agli strumenti di newsletter gratuiti. Ovviamente (come il caso in questione) per avere buoni risultati devi anche verificare che non si tratti di un tema troppo verticale.

Da leggere: diventa consulente di web marketing

Come trovare la nicchia (tua)?

Tutto si gioca sul buon equilibrio. Una nicchia non deve essere particolarmente piccola altrimenti rischi di rimanere intrappolato in un settore senza sbocchi, non abbastanza utile.

Almeno non da sfruttare in termini di contenuti. D’altro canto non puoi affrontare argomenti ampi e completamente aggrediti dai top player del settore editoriale: rischi solo di perdere tempo, risorse e investimenti. Investire nella nicchia è la tua prospettiva? Parliamo di questo tema nei commenti.

Vuoi dare una svolta alla tua carriera o innovare la tua azienda?

Scopri il nostro corso in Web & Digital Marketing

54 ore in aula a Bologna o in live streaming

Piaciuto? Condividilo!

L'autore di questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti gratis a…

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.

Potrebbe interessarti anche...

email marketing automation
Marianna Caravatta

Email Marketing Automation: guida per iniziare

Immagina di poter raggiungere i tuoi clienti con il messaggio giusto al momento giusto, senza dover digitare ogni singola email. Benvenuto nel mondo dell’email marketing automation, dove la tecnologia trasforma la comunicazione in una potente macchina di connessione e conversione. Iniziamo insieme!

musica storie instagram
Giuliana Curato

Come mettere musica nelle Instagram Stories

Le Instagram stories sono uno strumento indispensabile per dare sfogo al nostro estro creativo in modo originale, poiché ci offrono la possibilità di giocare e combinare contenuti visivi e sonori e dare un tocco personale ai nostri contenuti attraverso l’utilizzo della musica. Scopriamo come fare!

google ads ecommerce
Giulia Venturi

Google Ads per e-commerce: strategie, consigli e idee

Hai un ecommerce e hai deciso di promuoverlo con Google Ads? Ottima idea! Ci sono diverse soluzioni interessanti che ti aiuteranno a vendere al meglio: è importante tenere presente che soprattutto per queste tipologie di campagne che sfrutteranno tutta la potenza dell’AI di Google, c’è un importante lavoro manuale da fare. Rimboccati le mani e partiamo!

google business profile
Ilaria Nardinocchi

Google Business Profile

Scopri come il Google Business Profile (ex Google My Business) può potenziare la tua attività locale!
Sei curioso di sapere come il Google Business Profile può aiutarti a raggiungere nuovi clienti e far crescere la tua attività? Leggi l’articolo fino in fondo e scopri tutti i miei suggerimenti!

ottimizzare campagne facebook ads
Luca Bolelli

Ottimizzazione le campagne e il budget di Facebook Ads

Se sei un/una advertiser alla ricerca della performance, che punta a migliorare i risultati delle campagne Facebook Ads e che conosce l’importanza di padroneggiare ogni aspetto del processo pubblicitario online, allora questo articolo fa per te!

Iscriviti gratis a

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.