Strumenti per Instagram Marketing

In questo articolo, vedremo insieme una varietà di strumenti per Instagram e perché usarli. Inoltre scopriremo come possono cambiare sia il modo in cui interagisci con il tuo pubblico che la gestione di stories, reels e post per aiutarti a non perdere il lume della ragione (e la pazienza). 
tool instagram marketing
Indice dei contenuti

Nel sempre più incontenibile mondo del digital marketing, Instagram si è affermata come una piattaforma essenziale per il branding e l’engagement

Tuttavia, gestire un profilo Instagram in modo efficace può rivelarsi complesso e risucchiare tutte le energie di noi poveri addetti ai lavori (più o meno esperti). 

Se stai cercando valide soluzioni per ottimizzare la gestione del tuo account Instagram (o quello dei tuoi clienti) e gestirlo, quindi, come un vero professionista, sei nel posto giusto.

Studio Samo Pro Minidegree

In questo articolo, vedremo insieme una varietà di strumenti per Instagram e perché usarli. Inoltre scopriremo come possono cambiare sia il modo in cui interagisci con il tuo pubblico che la gestione di stories, reels e post per aiutarti a non perdere il lume della ragione (e la pazienza). 

I migliori tool per Instagram

Instagram è un ecosistema sempre più competitivo e avere gli strumenti giusti è fondamentale. 

Avvalersi dell’utilizzo di tool per Instagram si rivela, dunque, una scelta strategica vincente soprattutto per chi gestisce account aziendali, è un influencer o un creator. 

Questi strumenti per Instagram, infatti, offrono una serie di vantaggi che vanno oltre la semplice pubblicazione dei nostri contenuti. 

Per esempio, tool come Later o Hootsuite, consentono di organizzare e programmare i post in anticipo, una funzionalità che non solo fa risparmiare del tempo ma permette di mantenere una presenza costante e coerente sulla piattaforma. Ma approfondiremo più avanti. 

La qualità dei contenuti è un altro aspetto importante. Gli strumenti per Instagram dedicati all’editing di foto e video permettono di portare l’aspetto estetico dei post ad un livello superiore, rendendoli davvero accattivanti e coinvolgenti per gli utenti. 

E considerando che Instagram è un canale che basa tutto il suo funzionamento sull’immagine, utilizzare questi tool si rivela particolarmente utile e ce ne sono davvero molti: dai più semplici e intuitivi ai più complessi. Ne vedremo alcuni tra poco. 

Vantaggi dell’utilizzo di strumenti per gestire gli account Instagram

Ma andiamo avanti. Gestire le interazioni con gli utenti ti sembra molto impegnativo? Si, in effetti non è proprio un gioco da ragazzi star dietro a tutto, ma in circolazione esistono alcuni tool (come Agorapulse e Sprout Social) che semplificano queste attività consentendo di gestire commenti, messaggi diretti (DM) e altre forme di interazione tutto in un unico posto. Questo non solo migliora l’efficienza dell’account ma anche la qualità della comunicazione con i follower che, non dimentichiamolo, l’ultima cosa di cui hanno bisogno è sentirsi “trascurati”.

Non è mica finita qui. Ricerca di hashtag (ti consiglio di dare un’occhiata a Keyhole), trend, strumenti dedicati alla collaborazione con influencer possono aprire nuove opportunità, aiutarti ad ampliare la tua rete e a restare sempre aggiornato, incrementare la visibilità dei tuoi contenuti. 

Per ognuna di queste attività ci sono tool specifici o diversi tool “generici” che includono queste funzioni. 

Altro vantaggio offerto da alcuni di questi strumenti per Instagram è il monitoraggio della concorrenza e del sentiment verso il nostro brand (o quello dei nostri clienti), come il tool BuzzSumo.

Grazie a questi tool potremo migliorare la nostra strategia, comprendere meglio la nostra audience e ottimizzare al massimo le prestazioni dei nostri contenuti.

Studio Samo Pro Minidegree

Senza contare, infine, tutto il tempo che possiamo risparmiare ricorrendo all’utilizzo di questi fantastici strumenti; tempo che può essere investito in altre attività necessarie per sviluppare strategie di marketing a 360° sempre più efficaci e mirate o, perché no, per sorseggiare qualche mojito in più direttamente dalla spiaggia di Cala Salada!

Bene, a questo punto siamo pronti per andare un po’ più a fondo e approfondire nello specifico alcuni dei tool più utilizzati e consigliati che vengono in nostro soccorso quando parliamo di tool Instagram.

Tool per le Instagram Stories

Come accennavo poco più su, esistono diversi tool (più o meno conosciuti) per l’editing di foto e video da utilizzare per la creazione dei nostri contenuti: dobbiamo solo scegliere quello che meglio si presta a soddisfare le nostre necessità. 

Quale tool usare per creare le nostre stories? Te ne consiglio alcuni. 

Unfold 

È un tool Instagram molto utilizzato dagli utenti, specialmente da coloro che desiderano creare storie con un’estetica accattivante e super professionale, offrendo una soluzione semplice ma potente per creare contenuti di alta qualità.

Esploriamo nel dettaglio alcune delle caratteristiche e funzionalità più apprezzate di Unfold.

  • Template: Unfold offre una vasta serie di template predefiniti che possono essere utilizzati per creare storie di Instagram. I template, esteticamente gradevoli, sono davvero funzionali e si adattano a diversi tipi di contenuti: foto, video ma anche testi.
  • Facilità: l’interfaccia utente è davvero molto intuitiva. Si possono facilmente selezionare i template che più si adattano al tipo di contenuto che vogliamo realizzare e successivamente personalizzarli con foto, video, testi per adattarli al nostro stile e alla nostra comunicazione. 
  • Personalizzazione: oltre ai template, si possono modificare i colori, i font e altri elementi di design per rendere ogni storia unica e in linea con il proprio brand o stile personale. Inoltre, l’aspetto visivo delle stories create con questa app risulta molto professionale rispetto a quelle create direttamente all’interno di Instagram.
  • Integrazione con Instagram: dopo aver creato una storia, possiamo facilmente esportarla e caricarla direttamente su Instagram. Un’ottima funzione considerando il tempo che si risparmia.

PS: Puoi utilizzarlo anche per creare i tuoi reel! 

Canva

So che sicuramente lo conosci già ma questo tool non potevo certo non inserirlo nella lista.

Canva è un’applicazione di design grafico estremamente versatile e accessibile per tutti i livelli di competenza e, infatti, è largamente utilizzata sia da professionisti che da principianti.

Molto semplice da usare, presenta un miriade di funzionalità, tra cui l’integrazione dell’intelligenza artificiale direttamente al suo interno. Tutto ciò rende questo tool Instagram uno strumento ideale per la creazione di materiali grafici, post e, soprattutto stories. 

Vediamo alcune delle caratteristiche principali.

  • Template a gogo: hai la possibilità di consultare in una vasta libreria di template predefiniti. Non solo sono esteticamente belli, sono anche molto funzionali e vengono aggiornati di continuo consentendoci di scegliere quello che più si addice al nostro stile. 
  • Personalizzazione: puoi facilmente personalizzare i template scegliendo tra una gamma (quasi) infinita di elementi di design, come font, colori, forme e icone. Se il tuo scopo è quello di mantenere coerente il tuo stile e l’identità del tuo brand, hai trovato il tuo tool!
  • Strumenti di editing: interfaccia utente intuitiva e facile da usare. Gli utenti possono trascinare e rilasciare elementi, modificare testi, aggiungere filtri e molto altro, senza necessità di competenze avanzate in design grafico.
  • Libreria di risorse grafiche: oltre ai template, Canva offre una vasta libreria di risorse grafiche, tra cui foto, illustrazioni e icone che possono essere utilizzate per arricchire le storie di Instagram. Quindi se sei a corto di materiale o di idee, niente paura. 
  • Collaborazione e condivisione: lavori in team? Ottimo! Canva permette la collaborazione tra diversi membri del team consentendo di lavorare sullo stesso progetto.
  • Adattabilità a diverse piattaforme: gli strumenti e i template di Canva possono essere utilizzati non solo per Instagram ma anche per una varietà di altre piattaforme e scopi. 
  • Accessibilità: a differenza di tanti altri tool Canva è disponibile sia come applicazione web che come app mobile. Caratteristica da non sottovalutare visto che possiamo utilizzarla in diversi momenti e da diversi dispositivi.

Che dire, Canva è sicuramente tra i tool Instagram più consigliati. 

StoryLuxe

Probabilmente poco conosciuto ma StoryLuxe è un tool per le Instagram Stories ideale per creare contenuti innovativi e accattivanti. 

  • Template: anche StoryLuxe, come gli altri tool di cui abbiamo già parlato, offre una ricca selezione di template che variano da layout minimalisti a design più elaborati e artistici. Questi template sono progettati per adattarsi a diversi tipi di contenuti, quindi puoi dare sfogo alla tua creatività e utilizzarli inserendo foto, video o solo testo. 
  • Stili unici: aspetto interessante di StoryLuxe è la sua capacità di offrire stili che si differenziano dai classici layout delle storie di Instagram. Gli utenti, infatti, possono scegliere tra una varietà di stili, inclusi quelli ispirati a pellicole fotografiche, modelli di carta, neon e molto altro, permettendo di creare stories davvero creative. 
  • Facilità d’uso: il tool è davvero molto intuitivo e facile da usare. Gli utenti possono selezionare rapidamente un template, aggiungere i propri contenuti e fare modifiche con pochi click, rendendo il processo di creazione delle storie veloce e semplice.
  • Integrazione con Instagram: dopo aver creato la storia, possiamo esportarla facilmente e caricarla su Instagram. L’app facilita questo processo, consentendo una pubblicazione rapida e senza problemi.
  • Contenuti di qualità: le storie create con StoryLuxe tendono ad avere un aspetto di alta qualità e professionalità, il che è particolarmente utile per brand, influencer e creator che vogliano mantenere un’immagine sofisticata e professionale ma allo stesso tempo vogliono risparmiare tempo prezioso. 

Sceglierai StoryLuxe per esprimere la tua creatività in modo semplice?

Altri strumenti per le storie di Instagram

Ad ogni modo, se i tool che ti ho suggerito fin qui non dovessero bastarti, ti lascio un breve elenco (senza entrare troppo nel dettaglio) di altri tool Instagram che puoi utilizzare e che ti supportino nella creazione delle tue stories.

  1. Over: ideale per chi cerca design unici e professionali.
  2. Mojo: conosciuto per i suoi template animati, utilissimo per creare storie dinamiche e coinvolgenti.
  3. StoryArt: template eleganti e artistici per storie che puntano tutto sul design e la creatività.
  4. Adobe Spark: membro della suite Adobe, questo tool permette di creare storie di Instagram con un tocco professionale.
  5. StoryChic: grande varietà di layout e stili, da quelli minimalisti a quelli più elaborati, per creare storie uniche e personalizzate.

Tool per i Reel Instagram

Dopo aver visto alcuni dei migliori tool Instagram per realizzare le nostre stories, è arrivato il momento di scoprire quali sono invece quelli da usare per creare i nostri reels. 

Bando alle ciancie, beccati i miei suggerimenti.

Inshot 

InShot è un’applicazione di editing video molto popolare e particolarmente apprezzata per la sua versatilità e la sua semplicità di utilizzo.

È ideale per la creazione di Reel per Instagram, grazie a una serie di funzionalità che la rendono uno strumento completo per l’editing video. 

Vediamone alcune. 

  • Editing Video: interfaccia utente davvero super intuitiva che rende facile tagliare, unire e modificare i video. Puoi facilmente selezionare parti del video da modificare e applicare varie modifiche senza necessità di competenze avanzate. 
  • Effetti e filtri: InShot include una vasta selezione di effetti e filtri che possono essere applicati ai video. Questo ci permette di aggiungere un tocco creativo ai nostri reel senza dimenticare che possiamo personalizzarli in base al nostro stile e al nostro tone of voice
  • Musica e suoni: all’interno del tool possiamo aggiungere musica ed effetti sonori ai video. Abbiamo a disposizione un’ampia libreria di brani e suoni o possiamo decidere di importare la nostra musica.
  • Testo e adesivi: oltre alla musica, possiamo aggiungere testo e adesivi ai video. Ciò è utile per aggiungere didascalie, titoli o elementi grafici che possono migliorare sia il messaggio sia l’aspetto visivo del nostro reel.
  • Dimensioni e bordi: InShot permette di modificare le dimensioni dei nostri video per adattarli perfettamente a Instagram. Inoltre, possiamo aggiungere bordi colorati o sfondi per rendere i video più accattivanti e particolari.
  • Esportazione: dopo aver completato l’editing, i video possono essere esportati in alta risoluzione, garantendo che mantengano una qualità elevata anche una volta caricati su Instagram.
  • Facilità di condivisione: Inshot, come pochi altri tool Instagram, permette di condividere i video direttamente sulla piattaforma (o su altre piattaforme social).

Come puoi notare, InShot si rivela un’ottima scelta per chiunque voglia creare reel Instagram di alta qualità, in modo semplice e veloce.

CapCut

Beh, si dai, non potrei ritenermi una Social media manager se non ti consigliassi di usare CapCut.

CapCut è il miglior tool Instagram (e non solo) che trovi adesso in circolazione. Offre funzioni di editing video avanzate e, soprattutto, è gratuita (o meglio, esiste anche la versione a pagamento ma con la versione free puoi fare praticamente tutto). Inoltre, come Canva, anche CapCut dispone di una versione desktop oltre che dell’app per mobile.

Vediamo allora alcune delle caratteristiche che rendono CapCut così apprezzato.

  • Editing: CapCut ha un’interfaccia utente semplice e intuitiva. Anche senza esperienza, potrai creare facilmente dei video di qualità professionale: tagliare, montare, dividere video in più parti ti sembrerà un gioco da ragazzi.
  • Aspetto creativo: aggiungere un tocco creativo ai tuoi video non sarà più un problema. Gli effetti e i filtri messi a disposizione da CapCut sono davvero moltissimi e possono variare da semplici filtri di colore a effetti visivi più complessi, alcuni tra l’altro ricorrono all’intelligenza artificiale (ahimé questi sono disponibili per lo più nella versione PRO).
  • Musica e suoni: anche CapCut mette a disposizione una libreria contenente brani musicali e effetti sonori che possiamo aggiungere ai nostri video. Inoltre, possiamo usufruire di librerie esterne se colleghiamo il tool a piattaforme social come TikTok, importare brani e creare una raccolta di brani preferiti per averli sempre a portata di mano.
  • Testo e grafica: all’interno dell’app abbiamo a disposizione diverse opzioni per aggiungere testo e elementi grafici ai video, consentendo una personalizzazione dettagliata del messaggio. Possiamo anche utilizzare la funzione di generazione automatica dei sottotitoli e scegliere tra centinaia di modelli già pronti. L’unica cosa che non riesce a fare è il controllo ortografico, quindi occhio!
  • Animazioni e transizioni: CapCut include una serie di animazioni e transizioni che possono essere utilizzate per rendere i video più fluidi e visivamente interessanti. Queste funzionalità sono particolarmente utili per creare i nostri video in modo che siano video veloci e dinamici, perfettamente in linea con ciò che gli utenti si aspettano di vedere.
  • Esportazione: i video possono essere esportati in alta risoluzione e si può scegliere di esportare i video in diverse qualità e formati, adattandosi alle esigenze specifiche di Instagram.
  • Condivisione: una volta completato l’editing, CapCut facilita la condivisione dei video su Instagram (e altre piattaforme social), con pochi semplici passaggi.

Se vuoi esprimere la tua creatività e produrre contenuti di alta qualità senza limiti, questo è il tool che fa al caso tuo.

Adobe Premiere Rush 

Altro tool che sento di consigliarti se sei alla ricerca di un tool Instagram per creare i tuoi reels è Adobe Premiere Rush.

È un’applicazione di editing video nota per la sua potenza e versatilità. Senza dimenticare di dire che è una versione più semplificata e user-friendly del suo fratello maggiore, Adobe Premiere Pro, ed è particolarmente adatta per la creazione di contenuti video.

Quali caratteristiche lo rendono così utile? Vediamole.

  • Editing: non lasciarti ingannare dal nome perché Adobe Premiere Rush è progettato per essere accessibile anche a chi non ha esperienza di editing video. Infatti come molti degli altri tool che ti ho consigliato, possiede un’interfaccia intuitiva che semplifica il processo di taglio, unione e modifica dei video.
  • Strumenti di editing avanzati: nonostante la sua semplicità, Premiere Rush offre una serie di strumenti di editing avanzati. Possiamo regolare il colore, applicare transizioni, modificare l’audio e molto altro, con un livello di controllo che va oltre molte altre app di editing video mobile.
  • Template e grafica animata: l’app include diversi template e titoli animati che possono essere facilmente aggiunti ai video. Questo aiuta a creare video più professionali e accattivanti senza la necessità di competenze avanzate in grafica.
  • Sincronizzazione con il cloud: uno dei grandi vantaggi di Adobe Premiere Rush è la sua integrazione con Adobe Creative Cloud. Questo significa che possiamo iniziare a modificare un progetto su un dispositivo e poi passare a un altro, mantenendo tutte le modifiche sincronizzate. Comodo, no? 
  • Esportazione ottimizzata: Premiere Rush facilita l’esportazione di video ottimizzati per vari social media, incluso Instagram (ma anche YouTube e Facebook). 
  • Qualità: essendo un prodotto Adobe, Premiere Rush beneficia della stessa tecnologia di editing video di alta qualità presente in Premiere Pro, ma in un formato più accessibile e facile da usare.

Come dico io, una vera figata questo Adobe Premiere Rush perché offre un buon compromesso tra facilità d’uso e funzionalità avanzate. 

Altri tool per i Reel di Instagram

Visto che mi sento particolarmente ispirata, anche per quanto riguarda la creazione dei reel grazie a dei tool Instagram, voglio lasciarti qualche altra applicazione (più o meno conosciuta) che puoi provare. 

  1. LumaFusion: è ideale per chi cerca un editing video professionale. Offre strumenti avanzati per la sovrapposizione di audio, video e foto.
  2. YouCam Video: offre funzioni classiche di editing ma soprattutto la possibilità di trasformare i video in cartoni animati (disponibile solo per iOS).
  3. Vivid Cut: editor di bellezza avanzato che utilizza tecnologia AI per perfezionare ogni dettaglio del video.
  4. Promeo: Ideale per modifiche rapide.
  5. FilmoraGo: Un’app di editing video user-friendly che offre una vasta gamma di funzioni.
  6. KineMaster: Questa app offre funzionalità di editing video avanzate, tra cui sovrapposizioni, effetti speciali e una varietà di strumenti di editing.

Tool per la gestione delle pubblicazioni

Come si suol dire “dopo il piacere, il dovere!”. 

Siamo arrivati alla parte decisamente meno divertente e creativa ma che ti sarà molto utile. Pensa solo a tutto il tempo che potrai risparmiare ricorrendo all’utilizzo di tool Instagram per la gestione delle pubblicazioni (e non solo).

Ovviamente, oltre a tutti i tool che troverai di seguito, ti ricordo che Instagram, essendo un figlioletto di Meta, può essere gestito direttamente dal tool Meta Business Suite e, da un po’ di tempo a questa parte, consente di programmare i propri contenuti anche all’interno dell’applicazione stessa. 

Torniamo a noi, ecco i tool che ti consiglio e tra cui potrai scegliere per la pianificazione e la pubblicazione di contenuti su Instagram.

Sprout Social 

Sprout Social è una piattaforma progettata per la gestione dei social media ed è utilizzata da aziende, agenzie e professionisti del settore per ottimizzare la propria presenza online. 

Scopriamo alcune delle caratteristiche e funzionalità principali.

  • Gestione delle interazioni: Sprout Social ci consente di gestire tutte le interazioni su Instagram. Ad esempio possiamo visualizzare e rispondere a commenti e messaggi diretti da un’unica interfaccia. Queste funzionalità offerte dal tool facilitano la gestione delle conversazioni in modo efficiente e rapido e, di conseguenza, l’engagement con il nostro pubblico ne trarrà beneficio.
  • Pianificazione e pubblicazione: possiamo pianificare e programmare i post su Instagram in anticipo. Ci permette di organizzare il nostro calendario dei contenuti, programmare la pubblicazione e gestire i post programmati. Questo ci assicura una presenza costante e coerente sul canale.
  • Collaborazione in team: il tool è progettato per facilitare la collaborazione tra i membri del team. Si possono assegnare compiti, condividere note e lavorare insieme alla gestione dei contenuti e delle interazioni migliorando, così, la produttività.
  • Integrazione con altre piattaforme social: oltre a Instagram, Sprout Social supporta anche altre piattaforme come ad esempio Facebook, LinkedIn e Pinterest. Gestire in maniera integrata diversi account è un risparmio di tempo notevole, non trovi?
  • Social listening: Sprout Social include funzionalità che ci permettono di monitorare le menzioni del brand, le parole chiave rilevanti e le tendenze del settore, restituendoci informazioni davvero preziose per la nostra strategia di marketing.
  • Interfaccia intuitiva: con la sua interfaccia utente semplice e intuitiva, che rende facile navigare tra le varie funzionalità e gestire efficacemente i social media, Sprout Social si rivela una piattaforma davvero efficace per aziende e professionisti che cercano di ottimizzare la propria strategia di comunicazione sui social media.

Da provare sicuramente.

Later

Later è un’altra applicazione di gestione dei social media che mi sento vivamente di consigliarti. 

Oltre ad aiutarti nella pianificazione e programmazione, è focalizzata sulla pianificazione e l’organizzazione visiva dei contenuti. Ciò la rende particolarmente apprezzata da brand, marketer, influencer e creator che desiderano curare l’aspetto estetico del proprio feed di Instagram. 

Vediamo un po’ più nel dettaglio cosa può fare Later per il nostro lavoro. 

  • Pianificazione visiva: Later, come anticipato, offre una funzionalità di pianificazione visiva davvero interessante che ci permette di vedere come appariranno i nostri post su Instagram prima ancora di pubblicarli. Questo è particolarmente utile per mantenere un aspetto coerente ed esteticamente curato del feed del nostro profilo (o di quello dei nostri clienti).
  • Gestione dei contenuti multimediali: all’interno del tool troviamo una libreria di contenuti dove possiamo caricare e conservare immagini e video. Funzionalità che si rivela molto utile (anche grazie a tag e note) e rende facile organizzare, cercare e selezionare i materiali grafici/video da utilizzare per i post futuri.
  • Linkin.bio: Later include Linkin.bio, una funzionalità che trasforma il feed di Instagram in una specie di landing page cliccabile. Questo strumento è utile per portare traffico dal profilo Instagram a siti web, blog, pagine di prodotti e altre destinazioni online.
  • Integrazione con altri social media: anche Later supporta la pianificazione e la pubblicazione su altre piattaforme social come ad esempio Facebook e Pinterest. 
  • Integrazione con altre applicazioni: questo tool si integra con varie applicazioni e servizi, come Dropbox e Google Drive. Ciò rende l’accesso e la gestione dei file multimediali molto più semplice e immediata. 

Giudizio personale: a me Later piace davvero molto.

Hootsuite

Probabilmente tra le più conosciute, Hootsuite è una delle piattaforme di gestione dei social media più apprezzate e ampiamente utilizzate nel mondo del digital marketing. 

Molto versatile, dispone di varie funzionalità che vanno oltre la semplice programmazione dei post. 

Vediamo, perciò, alcune delle caratteristiche che rendono questo strumento Instagram davvero efficace. 

  • Interfaccia utente e personalizzazione: Hootsuite ha un’interfaccia utente intuitiva e, soprattutto personalizzabile. Infatti, a differenza di altri tool Instagram, ci consente di adattare la dashboard alle nostre esigenze e/o preferenze.
  • Flussi di lavoro personalizzabili: Hootsuite offre flussi di lavoro personalizzabili che ci consentono di monitorare specifiche parole chiave, hashtag, menzioni o conversazioni. Questa funzione ci aiuta a rimanere aggiornati sulle discussioni che ruotano intorno al nostro brand e a interagire tempestivamente con i nostri utenti. 
  • Sicurezza e controllo degli accessi: la piattaforma dispone di opzioni avanzate di sicurezza e controllo degli accessi. Questo consente alle aziende di gestire chi può pubblicare e accedere a determinate funzionalità, il che è fondamentale per una buona gestione dei team e la protezione dei dati.
  • Integrazioni e applicazioni: Hootsuite “lavora” per noi e con noi a 360°, offre infatti una varietà di integrazioni con altre applicazioni e servizi, come Salesforce e Adobe, ciò rende questa piattaforma uno strumento davvero completo per la gestione dei social media.
  • Pubblicazione e programmazione: Hootsuite fornisce strumenti avanzati per la programmazione e la pubblicazione automatica dei post. Anche con questo tool è possibile pianificare i contenuti in anticipo, ottimizzando la gestione del tempo e garantendo una presenza costante sui social media.

Altri tool per il marketing su Instagram

Sono sicura, arrivata a questo punto, che ormai aspetti l’immancabile mini carrellata di ulteriori consigli su possibili tool da utilizzare. Chi sono io per deludere le tue aspettative? Eccola.

  1. Buffer: offre anche analisi delle prestazioni dei post e funzionalità di collaborazione per team.
  2. Planoly: particolarmente utile per curare l’aspetto estetico del feed di Instagram.
  3. SocialPilot: è ideale per la gestione di account Instagram multipli, offrendo funzionalità di programmazione avanzate.
  4. Onlypult: piattaforma semplice ma efficace per la programmazione dei post, la gestione di più account e l’analisi delle prestazioni su Instagram.
  5. Crowdfire: offre funzionalità di pianificazione dei post, analisi del pubblico e suggerimenti per migliorare l’engagement.

Conclusioni

Dopo aver esplorato insieme tutta una serie di strumenti Instragram, ciò che appare evidente è che utilizzare questi tool (qualunque esso sia) offre numerosi vantaggi per ottimizzare la nostra presenza su questa piattaforma. 

Questi tool Instagram non solo semplificano la gestione quotidiana ma forniscono anche un valore aggiunto in termini di strategia di marketing e di comunicazione, offrendoci anche approfondimenti e funzionalità che possono trasformare significativamente l’efficacia della nostra presenza online. 

Investire, quindi, in strumenti per la gestione di Instagram è un passo verso il successo, senza dimenticare che sarà come avere 24h su 24h un’assistente personale tutto per te!

Studio Samo Pro Minidegree
Vuoi dare una svolta alla tua carriera o innovare la tua azienda?

Scopri il nostro corso in Web & Digital Marketing

54 ore in aula a Bologna o in live streaming

Piaciuto? Condividilo!

L'autore di questo post

Giuliana Curato
Giuliana Curato

Social Media Manager & Content Creator

Articoli di Giuliana Curato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti gratis a…

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.

Potrebbe interessarti anche...

regolamentazione intelligenza artificiale
Caterina Quaiotti

AI Act e regolamentazione dell’Intelligenza Artificiale

L’impatto dell’utilizzo dell’IA è tangibile in diverse aree, promuovendo l’efficienza operativa, la competitività e l’innovazione e possiamo per questo parlare di benefici evidenti e concreti. 

La sua rapida diffusione solleva anche questioni etiche e giuridiche cruciali.

La necessità di una regolamentazione legale dell’Intelligenza Artificiale è emersa come una priorità fondamentale per garantire un utilizzo responsabile e sicuro di questa tecnologia avanzata. Facciamo un po’ di chiarezza in materia.

informazioni aste google ads
Beatrice Romano

Informazioni sulle aste e analisi competitors su Google Ads

Quando si lavora in Google Ads è importante monitorare ciò che fanno i competitor non solo per i prodotti o servizi che offrono agli utenti, ma anche per capire come si propongono, che linguaggio usano e a cosa danno più importanza. In questo articolo ti parlerò dell’analisi dei competitor a partire dalle parole chiave presenti all’interno delle campagne in rete di ricerca.

redirect 301
Mattia Cantoni

Redirect 301 per la SEO: una guida completa

I redirect 301 sono tanto semplici da impostare quanto pericolosi per l’ottimizzazione SEO se utilizzati in modo scorretto. In questa guida passo-passo
scoprirai come padroneggiare l’utilizzo di un redirect 301 e come prevenire alcuni dei più comuni errori.

demand gen google ads
Manuel Lodi

Campagne Demand Gen di Google Ads: cosa sono e come funzionano

La prima volta che abbiamo sentito nominare le campagne Demand Gen è stato durante il Google Marketing Live di Maggio 2023, dove venivano presentate sotto il cappello delle campagne di nuova generazione, completamente autonome e in grado di evolvere e performare al meglio grazie al Machine Learning e all’Intelligenza Artificiale della piattaforma di Adv di Google. In questo post vediamo come affrontare questa importante novità.

link interni seo
Ilaria Nardinocchi

Link interni e strategia di internal linking nella SEO

I link sono le fondamenta del web: senza di essi, il web stesso non esisterebbe. Nel momento in cui inseriamo un link sul nostro sito stiamo spianando la strada verso un nuovo agglomerato di viuzze, dando vita a una nuova città con il suo impianto stradale. É fondamentale imparare a usarli e ottimizzarli per aiutare il crawler e gli utenti a scoprire la nostra città: il nostro sito web.

Iscriviti gratis a

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.