Filtra per argomento:

Local SEO: come fare SEO per le attività locali

La Local SEO è la parte dell'ottimizzazione per i motori di ricerca che si occupa di rendere visibili Brand e negozi a utenti che stanno cercando nella loro zona o in particolare aree geografiche. Scopri in questo post perché è importante e come aumentare il numero di utenti che trovano sul web la tua attività.
local seo come farla
Indice dei contenuti

Hai un’attività locale e vuoi che i tuoi clienti ti riescano a trovare con facilità? Vuoi acquisire maggiore autorevolezza sul territorio quando un potenziale cliente cerca su Google un tuo servizio? La local SEO potrebbe essere una risposta alle tue esigenze.

Scopri come la Local SEO può contribuire al raggiungimento dei tuoi obiettivi!

Cos’è la Local SEO?

La Local SEO è una delle componenti fondamentali del digital marketing che si concentra sull’ottimizzazione di un sito web per migliorare la sua visibilità nelle ricerche locali. 

Questa strategia è particolarmente importante per le imprese che desiderano attrarre clienti a livello locale. La Local SEO si compone quindi di una serie di tecniche e strumenti per garantire che un’azienda sia facilmente trovata quando le persone cercano prodotti o servizi nella loro area geografica.

Facendo alcuni esempi pratici, se un utente cerca su Google una gelateria, uno studio dentistico, un supermercato o una agenzia di viaggi, con tutta probabilità la SERP che si troverà davanti sarà di tipo “local”, caratterizzata quindi dalla presenza di risultati di ricerca locali.

Una SERP di tipo “local” è facilmente riconoscibile dalla presenza di risultati organici di attività locali (presenti sul territorio dal quale, o nel quale, si effettua la ricerca) e dalla presenza della mappa con le attività localizzate. 

Per far sì che la propria attività venga visualizzata nelle SERP “local”, è necessario mettere in atto alcune strategie di local SEO, che facciano sì che il nostro sito sia indicizzato nel modo corretto e che, successivamente, si posizioni nella SERP di riferimento. Parallelamente, sarà da gestire ed ottimizzare la scheda “Profilo dell’attività” (ex Google My Business) per far sì che appaia all’interno delle mappe.

SERP con local pack
SERP con risultati locali

L’importanza della local SEO

L’importanza della Local SEO, a livello strategico, non può essere sottovalutata. Con l’aumento dell’uso di dispositivi mobili e dei servizi di mappe online, sempre più persone cercano informazioni locali online. 

Le ricerche locali, nel corso del tempo, hanno subito una grossa crescita, alla quale ha fatto seguito una sempre maggiore ottimizzazione, da parte di tantissime aziende locali, dei propri siti web e schede “Profilo dell’attività”. 

Per riuscire a spiccare rispetto alla concorrenza è sempre più importante avere una presenza online ottimizzata lato local SEO, sia per una questione di pura brand awareness, sia per attrarre traffico sul sito e, conseguentemente, aumentare le vendite di prodotti e servizi sia online che offline.

Google Business Profile (ex Google My Business)

Come fare Local SEO? I quattro step fondamentali

Per sfruttare appieno i benefici della Local SEO, è essenziale seguire alcune best practice che permettano al nostro sito e al nostro Google Business Profile di apparire al meglio nei risultati di ricerca degli utenti.

Come?

Secondo quanto riportato nella guida ufficiale di Google, sono principalmente tre i criteri secondo i quali Google posiziona un risultato in una SERP local: Pertinenza, Distanza e Evidenza.

Parafrasando quanto riportato nella guida, vediamoli insieme:

  • Pertinenza: la corrispondenza tra il profilo dell’attività e la ricerca dell’utente. Fornire informazioni dettagliate sul tuo business aiuta Google a mostrare risultati pertinenti.
  • Distanza: la vicinanza fisica dell’attività alla località specificata dall’utente è un aspetto importante. Se l’utente non specifica una località, Google calcola la distanza in base ai dati della sua posizione.
  • Evidenza: la notorietà dell’attività gioca un ruolo significativo. Le attività ben conosciute nel mondo reale tendono a essere evidenziate nei risultati di ricerca locali (un esempio tra tutti possono essere i musei, gli hotel più prestigiosi, location particolarmente famose ecc). Questo si basa su informazioni reperite da fonti online, come link, articoli, directory e recensioni Google. Un maggior numero di recensioni positive e un buon punteggio migliorano la visibilità.
Esempio di local pack per musei

Ovviamente, come Google stesso ricorda all’interno della già citata guida, non esistono modi per “comprare” un posizionamento migliore o per aggirare l’algoritmo, che resta segreto al fine di garantire le stesse opportunità ad ogni attività locale.

Vediamo insieme i quattro principali step da seguire per ottenere una buona ottimizzazione SEO local per la propria attività.

Il Google Business Profile

Uno dei primi passi da compiere è la creazione e l’ottimizzazione del tuo Google Business Profile (o “Profilo dell’attività”). 

Il Google Business Profile è uno strumento gratuito messo a disposizione da Google per tutte le attività e organizzazioni per gestire la propria presenza online su Google. 

Fornire informazioni accurate e complete, tra cui il tuo nome, l’indirizzo, il numero di telefono, gli orari di apertura, il sito web e una descrizione dettagliata delle attività sono i primi passi per un buon inizio.

Grazie alla cura delle informazioni, al caricamento di immagini di alta qualità, all’interazione con i clienti e al continuo miglioramento della propria scheda, sarà possibile attrarre nuovi clienti e spiccare nelle ricerche rispetto alla concorrenza.

Una strategia che è bene seguire è quella di curare con attenzione ogni aspetto della propria scheda, che permette, tra le altre cose, di creare post tramite i quali raccontare alla clientela aspetti del tuo lavoro e comunicare loro novità ed eventi speciali. 

Tra gli aspetti fondamentali da curare, c’è ovviamente la corretta gestione delle recensioni, che andremo ad approfondire a breve.

Panoramica del Business Profile di Google

Recensioni

Le recensioni dei clienti sono un aspetto cruciale della Local SEO. Le recensioni positive possono aumentare la fiducia dei potenziali clienti e migliorare la tua posizione nei risultati di ricerca locali. 

Chiedere ai clienti soddisfatti o ai clienti “storici” di lasciare recensioni e rispondere prontamente alle recensioni, sia positive che negative è sicuramente una buona pratica, in quanto permette non solo di mostrare i lati positivi del proprio operato, ma anche di dimostrare ai futuri clienti quale sia la nostra risposta ai commenti e alle esperienze negative dei clienti. Dimostrare l’impegno e la dedizione del proprietario dell’attività a offrire un servizio di qualità è senza dubbio un aspetto da non sottovalutare.

Recensioni sul Business Profile

Ottimizzazione on-page

Parlando di SEO, che sia “global” o “local”, esistono alcune best practice indispensabili, tra queste una è sicuramente l’ottimizzazione on-page. 

L’ottimizzazione on-page si riferisce alle modifiche che puoi apportare direttamente al tuo sito web per migliorare la sua visibilità nelle ricerche su Google.

Oltre a quanto già detto nell’articolo dedicato alla SEO On-Page, è bene seguire, quando si tratta di local SEO, alcune accortezze specifiche: 

  • Effettua una keyword research “local”: ovvero specifica per la zona nella quale operi. Le query di interesse non saranno, per una attività locale, query “generiche”, ma query ben specifiche in riferimento all’area dalla quale vengono digitate. 

Ad esempio, per uno studio dentistico, alcune query interessanti sulle quali lavorare saranno “dentista a Bologna”, “Pulizia dei denti Bologna” e via dicendo, decisamente più in target delle più generiche “Dentista” o “pulizia dei denti”.

  • Utilizza le keyword “locali” per ottimizzare i tuoi contenuti: quando ottimizzi i testi del tuo sito web, sii specifico nel descrivere i tuoi prodotti/servizi in chiave locale, esattamente come fatto in fase di keyword research.

Come già detto per quanto riguarda la keyword research, l’intento di ricerca che si vuole ricoprire in questi casi è ben definito in termini di localizzazione, creare testi generici e non specifici può essere altamente controproducente.

  • Crea contenuti informativi dedicati ai tuoi futuri clienti: scrivi articoli, guide o blog post che siano rilevanti per la comunità locale e che possano quindi, in una seconda fase, convogliare nuovi clienti verso la tua attività. Questo ti permetterà di acquisire autorevolezza nella tua zona di pertinenza.
  • Sfrutta al meglio i dati strutturati: alcuni dati strutturati, in primis il dato LocalBusiness, sono specifici per le piccole imprese locali, e permettono di dare al tuo sito una immediata connotazione “local”. Questo dato strutturato, che è possibile rendere decisamente specifico della tipologia di business alla quale il sito fa capo, rende chiaro al motore di ricerca di cosa si occupi la tua azienda e quali siano, tra gli altri, i suoi orari di apertura, i servizi e i recapiti.

Un altro dato strutturato di grande rilevanza in questi casi è anche il sameAs, che permette di indicare che il tuo sito, ad esempio, rappresenta la stessa attività già presente sotto forma di Google Business Profile, di pagina social (Facebook, Instagram, Tiktok e via dicendo) e che è la stessa attività presente sui vari portali e directory local, come Pagine Gialle e similari.

Esempio di dato strutturato Local

H3: Ottimizzazione off-page

L’ottimizzazione off-page, anche questa già ampiamente descritta su questo blog nell’articolo che tratta di link building,  riguarda le azioni che puoi intraprendere al di fuori del tuo sito web per migliorare il livello di ottimizzazione SEO, ed è caldamente consigliata anche nel caso di un progetto Local SEO.

Le modalità utili per ottimizzare lato “off site” un sito locale sono le seguenti:

  • Link building locale: Cerca opportunità per ottenere link da siti web locali, specifici quindi della tua zona di interesse, (come testate locali, siti specifici del territorio o di associazioni di categoria territoriali) o directory di attività locali. Questi link contribuiranno a migliorare la tua autorità online con un focus specifico sull’area geografica di tua pertinenza.
  • Citazioni locali: Assicurati che il tuo nome, l’indirizzo e il numero di telefono (NAP: name, address, phone) siano accurati e coerenti in tutte le directory online e sui social media, oltre che, chiaramente, sul tuo sito web. Queste citazioni aiutano i motori di ricerca a confermare la tua località e, conseguentemente, è possibile che venga migliorato il tuo posizionamento nelle ricerche locali.
  • Partecipazione alla vita “offline” della tua comunità: essere una realtà attiva, dinamica, a stretto contatto con tutto quello che accade intorno a te, ti permetterà di creare una vera e propria rete di conoscenze offline che potrebbe avere un ottimo riscontro non solo a livello di visite presso la tua attività, ma anche online, attraverso menzioni o citazioni e, ovviamente, nuove recensioni.

Vantaggi della Local SEO

I vantaggi delle attività SEO local per piccole aziende o imprese del territorio, sono già abbastanza chiari da quello che abbiamo detto fino a qui, ma andiamo più nel dettaglio e indaghiamo sul perché, per la tua azienda, sarebbe conveniente iniziare a curare la local SEO.

I macro-vantaggi sono principalmente tre:

  • Maggiore visibilità (sia online che, conseguentemente, offline)
  • Più traffico sul sito web (ovvero nuovi utenti pronti a diventare potenziali clienti)
  • Maggiori conversioni (un maggior numero acquisti in negozio, prenotazioni, richieste di servizi e via dicendo)

Vediamoli nel dettaglio: 

Maggiore visibilità

Uno dei principali vantaggi della Local SEO è un aumento significativo della visibilità online per la tua attività. Quando qualcuno cerca prodotti o servizi su un’area specifica, la Local SEO ti aiuta a comparire tra i primi risultati di ricerca. Ciò significa che le persone vedranno il tuo sito web o il tuo Google Business Profile prima dei tuoi concorrenti.

Questa maggiore visibilità online ha inevitabilmente riscontro anche sulla percezione “offline” degli utenti nei confronti del tuo brand

Associare il tuo nome, il tuo indirizzo, la tua insegna, a quanto trovato online permetterà loro di familiarizzare con il tuo brand e li spingerà a sceglierti quando avranno bisogno del servizio che offri.

Più traffico

Migliorare il proprio posizionamento nelle ricerche locali implica ottenere più traffico sul tuo sito web. Quando le persone vedono il tuo sito e il tuo Business Profile nei risultati di ricerca locali e notano recensioni positive, sono più propense a fare clic e a esplorare ciò che hai da offrire. 

Questo traffico, essendo ben targhettizzato a livello geografico, è spesso traffico di qualità che può tradursi in potenziali clienti e vendite.

Una volta attratti nuovi utenti sulle pagine del tuo sito, sarà necessario garantire loro una buona navigazione tra le pagine, con un particolare occhio alla chiarezza e alla completezza delle informazioni necessarie per una reale conversione dell’utente in cliente.

Maggiori conversioni

La Local SEO ha come fine ultimo quello di attirare a te persone che sono fisicamente vicine al tuo business e sono quindi più propense a diventare clienti. Questo significa che le conversioni tendono ad essere più elevate rispetto alle ricerche “generiche”, su scala nazionale. 

Quando gli utenti riescono a trovare facilmente ciò di cui hanno bisogno nella loro area, sono maggiormente inclini a fare acquisti o a usufruire dei servizi offerti. La Local SEO ti aiuta ad attrarre queste conversioni preziose.

Insights dal Business Profile di Google

Conclusioni

Come abbiamo ampiamente visto, la local SEO è una strategia cruciale del digital marketing per le piccole imprese e le attività locali.

Raggiungere potenziali clienti vicini a te, e che stanno effettuando una ricerca online per un tuo servizio o per un tuo prodotto si traduce in nuove conversioni, maggiore visibilità sia online che offline e una brand awareness sul territorio sempre maggiore.

Ottimizzando il tuo sito web e il tuo Google Business Profile, puoi migliorare la tua visibilità, aumentare il traffico e generare maggiori conversioni. Investire tempo ed energie nella Local SEO è un passo importante per il successo della tua impresa a livello locale.

Vuoi dare una svolta alla tua carriera o innovare la tua azienda?

Scopri il nostro corso in Web & Digital Marketing

54 ore in aula a Bologna o in live streaming

Piaciuto? Condividilo!

L'autore di questo post

Picture of Mattia Cantoni
Mattia Cantoni

Head of SEO

Articoli di Mattia Cantoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti gratis a…

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.

Potrebbe interessarti anche...

facebook ads library
Paolino Virciglio

Facebook (META) Ads Library: cos’è e come usarla per l’advertising

La Meta Ads Library, nota anche come Libreria delle inserzioni di Meta, è uno strumento potente e trasparente per marketer e aziende che desiderano avere un impatto significativo sulle loro campagne pubblicitarie su Meta. Questo articolo ti guiderà attraverso le funzionalità principali della Meta Ads Library, mostrandoti come utilizzarla per analizzare, ispirare e ottimizzare le tue campagne.

piano editoriale instagram
Giuliana Curato

Piano editoriale Instagram: come farlo, idee e spunti

Come possiamo fare per emergere tra migliaia di contenuti e assicurarci che il nostro messaggio non solo raggiunga il pubblico desiderato ma che lo coinvolga, lo informi e lo intrattenga nel modo giusto? Ovviamente, creando un piano editoriale strutturato. Scopriamo insieme come!

email marketing automation
Marianna Caravatta

Email Marketing Automation: guida per iniziare

Immagina di poter raggiungere i tuoi clienti con il messaggio giusto al momento giusto, senza dover digitare ogni singola email. Benvenuto nel mondo dell’email marketing automation, dove la tecnologia trasforma la comunicazione in una potente macchina di connessione e conversione. Iniziamo insieme!

musica storie instagram
Giuliana Curato

Come mettere musica nelle Instagram Stories

Le Instagram stories sono uno strumento indispensabile per dare sfogo al nostro estro creativo in modo originale, poiché ci offrono la possibilità di giocare e combinare contenuti visivi e sonori e dare un tocco personale ai nostri contenuti attraverso l’utilizzo della musica. Scopriamo come fare!

google ads ecommerce
Giulia Venturi

Google Ads per e-commerce: strategie, consigli e idee

Hai un ecommerce e hai deciso di promuoverlo con Google Ads? Ottima idea! Ci sono diverse soluzioni interessanti che ti aiuteranno a vendere al meglio: è importante tenere presente che soprattutto per queste tipologie di campagne che sfrutteranno tutta la potenza dell’AI di Google, c’è un importante lavoro manuale da fare. Rimboccati le mani e partiamo!

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti a MakeMeThink, la newsletter di Studio Samo. ✉️ Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.