In Web Marketing

I migliori esempi di pagine web si incrociano per caso. Stai cercando altro e all’improvviso ti trovi di fronte a una grande soluzione. Qualcosa che può fare la differenza nel normale equilibrio quotidiano. Io sono un grande sostenitore del web surfing: passeggiando per il web puoi trovare grande ispirazione.

Non sto sostenendo l’abitudine al copia e incolla. Non devi commettere questo crimine ma l’ispirazione è importante quando lavori online. Vale per la SEO, per il social media marketing e per il web copywriting: il lavoro degli altri può essere un buon punto di partenza per fare qualcosa di buono sul tuo dominio e sui tuoi profili.

Ci sono siti che possono diventare dei riferimenti, delle stelle polari da seguire quando la notte è più buia. Senza cadere nell’errore del copiare senza freni e vergogna. Partendo da questo principio, quali sono gli esempi di pagine web che ogni esperto SEO, webmaster e blogger dovrebbe prendere come riferimento? Ecco una lista che dovrebbe portare ispirazione e consiglio.

Per approfondire: i migliori consigli per fare SEO copywriting

Landing page, la più importante

Qual è la pagina che fa la differenza in un progetto online? Quella che consente di convertire e acquisire nuovi clienti. Il termine landing page è abbastanza generico, nel senso che possono esserci diverse soluzioni specifiche come le squeeze page, dedicata all’acquisizione di contatti email per la newsletter, o le sales page. Che invece sono rivolte alla vendita pura e semplice.

Quindi, dove posso trovare i migliori esempi di landing page e per trarre buona ispirazione per i tuoi progetti? In questo caso il consiglio è semplice: leggi la nostra guida che ti spiega cosa sono e come  crearle: qui puoi trovare tutto quello che ti serve per risolvere i dubbi sulle pagine di atterraggio. E se vuoi un esempio pratico puoi andare nella sezione dedicata alla formazione e dare uno sguardo alla pagina del corso web marketing a Treviso: trovi una buona applicazione delle regole per creare una landing page efficace.

Tag e categorie: possono fare molto

L’errore più grande: pensare alla pagine tag e categorie come semplice contorno. In realtà la struttura di un sito web è decisiva per migliorare le sue performance e la buona organizzazione di queste pagine crea i presupposti di una navigazione efficace per le persone e per il crawler di Google. Tag e categorie fanno parte a pieno titolo di questo equilibrio, ecco perché dovresti prendere spunto da Moz.

Tag e categorie

Le tassonomie secondo Moz.

Guarda questa pagina. C’è del testo che introduce il motivo per cui sei arrivato su quella pagina, c’è una descrizione del topic. Poi ci sono dei link di approfondimento e infine i contenuti che sono stati archiviati in questa tassonomia. Durante il mio intervento Da Zero a SEO ho mostrato buoni risultati ottenuti su My Social Web lavorando sull’ottimizzazione delle pagine categorie, ti consiglio di fare lo stesso. Se non sai da dove iniziare puoi leggere questo post: domande e risposte sulle tassonomie di WordPress.

About me, pagina delle presentazioni

Sempre difficile presentarsi in pubblico, non trovi? Eppure la pagina about me è una delle più importanti per qualsiasi progetto web. Che sia un blog, un sito web, un e-commerce o un portale la risorsa in cui presenti te stesso e il team può dare qualcosa in più. Vuoi un caso concreto da prendere come esempio?

About me pagina

Diamoci alle presentazioni con ProBlogger.

In realtà quando si parla di pagine about me si potrebbe puntare sulla creatività ed elencare una miriade di pagine chi sono (ti lascio qualche esempio) però voglio citare la risorsa di ProBlogger. Il motivo è semplice: puntare sulla chiarezza e sulla semplicità. Quando lavori sui contenuti devi mostrare il tuo volto, la tua persona. E descrivere quello che fai. Quindi, va bene puntare sul colpo di scena ma ricorda di metterci la sostanza.

La scheda prodotto, equilibrio delicato

Tra gli esempi di pagine web da citare c’è la scheda prodotto di un e-commerce. Vale a dire un equilibrio decisivo per ottenere buoni risultati. Che, nel caso specifico, significa vendere. In questa circostanza, mi dispiace, devo essere banale e citare come caso concreto il lavoro di Amazon. Ma non lo faccio a caso: questo sito web è un riferimento concreto per chi vuole convertire sul serio.

scheda prodotto

La scheda prodotto su Amazon.

C’è una regola che mi è rimasta impressa: un e-commerce non deve essere bello, deve vendere. E la scheda prodotto di Amazon è così. Appare scarna e poco curata, in realtà è un concentrato di elementi per ottimizzare il processo di vendita. Sembra un’applicazione concreta di tutto ciò che è stato scritto nel libro di Robert Cialdini. Call to action, testimonial, recensioni, foto: tutto viene pensato per funzionare bene.

Pagina 404, funzionalità e creatività

La pagina 404 è una risorsa decisiva per qualsiasi sito web. In qualsiasi progetto ci sono delle risorse che all’improvviso mancano e vengono intercettate dall’utente che deve essere messo in condizione di tornare indietro e trovare ciò che vuole. Dato che si tratta di un errore da parte di chi crea e gestisce il sito web, spesso questa pagina viene gestita con ilarità e creatività, dimenticando l’obiettivo finale.

Pagina 404

La pagina 404 per eccellenza.

Devi risolvere un problema e permettere all’utente di tornare dove desidera. O trovare una risorsa specifica. Ecco perché suggerisco di prendere spunto dalla pagina 404 di Jackob Nielsen: quando ti rivolgi al padre dell’usabilità in questi casi non sbagli mai. Magari puoi dare qualche tocco di creatività in più sulla tua, ma ricorda sempre perché stai creando questa pagina. Devi essere in grado di guidare il click dove serve.

Pagina autore del blog: chi scrive?

Esempi di pagine web ce ne sono, ma quando si parla dell’autore del blog c’è sempre un problema: non si può personalizzare facilmente. E spesso viene lasciata in disparte, dimenticata. Può essere una soluzione se la firma non svolge un ruolo decisivo nel progetto, ma se i nomi sono importanti andrebbero valorizzati. Anche per diminuire il numero di pagine povere di contenuti agli occhi del lettore e di Google.

Pagina autore - esempi di pagine web

Un esempio di pagina autore.

Qual è un buon esempio di pagina autore di un progetto editoriale? Ti consiglio di ammirare l’opera svolta sul blog di Search Engine Land. C’è una bio di chi sta scrivendo, c’è una lista di contenuti, ci sono i bottoni per seguire questa persona. Insomma, questa pagina ha motivo di esistere. E quelle del tuo blog? Sono così? Lavora con un bravo webmaster per dare qualcosa in più a queste risorse sempre trascurate.

Da leggere: idee ed esempi per la tua newsletter

Altri esempi di pagine web?

Esatto, ci sono altri esempi di pagine web da portare all’attenzione del pubblico? Secondo te c’è qualcosa da aggiungere a questa lista? Il web è pieno di casi utili da sfruttare per avere a disposizione idee da mettere in pratica sul proprio dominio e sui progetti più importanti. Ricordando sempre la base: non copiare. Sei d’accordo con il mio punto di vista? Lascia domande e idee nei commenti.

Post suggeriti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.