Pubblicare video è importante per la tua digital strategy? Immagino di sì, ma per farlo nel miglior modo possibile hai bisogno di ampliare la tua collezione di tool per YouTube. E ti assicuro che questo passaggio è indispensabile se vuoi buoni risultati. Anche se ci sono tante soluzioni differenti per fare visual storytelling.

YouTube non è l’unica piattaforma per caricare video online. Non è neanche quella definitiva per tutti i segmenti del target. Però è senza ombra di dubbio una delle realtà più interessanti. In parte proprio perché hai a disposizione diversi tool da sfruttare. Sia nelle impostazioni native, sia offerti da app esterne.

Un mondo di strumenti da conoscere

In effetti questa è una delle condizioni più interessanti: ci sono tanti strumenti per ottimizzare la tua attività, e puoi ottenere buoni risultati se non sei un professionista del video editing. Ben inteso, per creare dei contenuti di qualità hai bisogno di competenze chiare e definite. Soprattutto quando vuoi creare dei video capaci di comunicare nel miglior modo possibile i valori e gli obiettivi aziendali e di personal branding.

C’è da dire, però, che gli strumenti per creare (editare, tagliare, modificare e migliorare) video da pubblicare su YouTube sono a disposizione di tutti. E spesso sono gratuiti. Quali sono i migliori tool per YouTube? Ecco la mia selezione personale di applicazioni e link che non cancello mai dalla barra dei preferiti.

La base: microfoni, luci e videocamera

Come registrare i video per la tua content marketing strategy? Parti da una base stabile: usa gli strumenti giusti per registrare i tuoi video. Di cosa sto parlando? Dell’attrezzatura per catturare le immagini che vuoi proporre. In passato la strumentazione per registrare video digitali era proibitiva in termini di spesa e di competenze necessarie. Oggi è possibile acquistare la strumentazione a costi ridotti, e senza essere un regista.

Ovviamente tutto dipende da ciò che vuoi fare e dal risultato che vuoi ottenere, in questi casi le spese possono essere infinite ma puoi iniziare da strumenti alla portata di tutti. Io per i miei tutorial uso un microfono Samson Meteor, una webcam Logitech C920 e due softbox con sfondo bianco. In alternativa puoi usare una buona reflex Canon e il sempre valido Shure MV5. Il microfono a clip è perfetto se devi muoverti.

Usa i migliori tool per tagliare e montare video

Questo punto fa parte della base di partenza. Per pubblicare hai bisogno di strumenti per il montaggio video. A parte i già noti software su computer, come iMovie e Adobe Premiere, hai a disposizione l’editor di YouTube che consente di fare piccole modifiche. Se invece cerchi qualcosa di più completo puoi usare online-video-cutter.com. Questo tool per YouTube può tagliare, sagomare, ruotare e convertire video.

Tool SEO: analizza le keyword per YouTube

Un altro punto è quello dedicato all’analisi e all’ottimizzazione dei video in ottica SEO. Come ben sai esiste un discorso legato al posizionamento dei video su YouTube, di conseguenza prima di caricare i tuoi contenuti devi ottimizzare le schede per intercettare le ricerche che vengono effettuate su questa piattaforma. Per approfondire l’argomento ti consiglio di leggere il nostro articolo dedicato alla SEO su YouTube.

seo tool youtube

Per quanto riguarda gli strumenti ti suggerisco Ubersuggest e Keyword.io. Questi strumenti individuano le ricerche che vengono effettuate sulla piattaforma YouTube in relazione a una keyword principale. In questo modo puoi ottenere le informazioni necessarie per ottimizzare descrizione e tag title dei video. Senza dimenticare i tag da inserire nello specifico campo dei video online.

Inserisci un sottofondo musicale nei video

Aggiungere la musica nei video può essere una soluzione importante per caratterizzare la tua opera di content marketing. E in particolar modo puoi rendere riconoscibile il tuo lavoro su YouTube. La sigla permette al video di diventare un tormentone, ma non puoi usare la musica che preferisci per ovvie questioni di copyright.

Come risolvere questo problema? Puoi utilizzare diversi archivi di musica gratis per scaricare brani da usare liberamente, magari con licenza copyright. Per completare l’opera puoi sfruttare twistedwave.com tagliare e modificare queste tracce. Ecco i tool che suggerisco per trovare materiale audio gratuito:

Statistiche canali e video su YouTube

Quali sono i tool per scoprire le migliori statistiche di YouTube? In primo luogo hai gli strumenti base della piattaforma che ti offrono tutto quello che ti serve per capire cosa succede sui tuoi video e sul tuo canale. Trovi tutto qui: www.youtube.com/analytics. Se invece cerchi le ultime tendenze puoi dare uno sguardo al canale specifico del social network (www.youtube.com/feed/trending) o usare vidstatsx.com.

Crea copertina video e profilo YouTube

In che modo? Ovviamente con Canva. Questo tool per YouTube (e non solo) può creare copertine per video e per il canale attraverso degli schemi predefiniti. Questa è una soluzione ormai indispensabile per chi si occupa di social media marketing e di content marketing in generale. Attraverso questo strumento, infatti, puoi creare dei modelli da inserire nei singoli video in modo da farti notare da chi intercetta la tua miniatura.

Puoi adottare un’identità visual uguale per ogni video, oppure scegliere una copertina per un argomento. I migliori youtuber lavorano in questo modo, ad esempio per i tutorial SEO puoi creare una copertina con un colore. Mentre per quelli dedicati al social media marketing puoi scegliere delle soluzioni differenti.

Scontorna immagini online di persone e oggetti

Vuoi creare una copertina con la tua immagine personale scontornata? La soluzione, in primo luogo, è offerta da Photoshop ma ci sono tool online per delineare figure e oggetti da inserire poi su uno sfondo che preferisci. In questo modo puoi ottimizzare la copertina e migliorare il numero di click. Ricorda che questo fattore è decisivo per il posizionamento del video. I tool utili in questo caso sono due, il secondo è a pagamento:

I migliori tool per YouTube secondo te

Questa è la mia selezione personale di strumenti per modificare e ottimizzare i video su YouTube. Chi si occupa di video editing e di visual marketing deve partire da una base professionale: competenze, conoscenze e software per modificare i video e ottimizzare tutti i passaggi. Ovviamente senza dimenticare tutto ciò che serve per registrare come microfoni, videocamere luci e sfondi. La base di partenza è questa, non si sfugge. Ma poi? Ci sono altre utility che possono fare la differenza. Tu hai consigli da aggiungere a questa lista?

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.