In Visual Storytelling

Quali sono le migliori app per visual content marketing? Difficile dare una lista completa delle soluzioni per migliorare i tuoi contenuti e creare una buona dinamica tra immagini, foto e video. Soprattutto se vuoi usare queste soluzioni per applicare una strategia di web marketing concreta.

Non puoi ignorare questo. Se vuoi migliorare le pubblicazioni su Pinterest, Instagram e altre piattaforme hai bisogno di un calendario editoriale e di una linea da seguire: l’improvvisazione è il primo nodo da sciogliere. Poi vengono le app per fare visual content marketing.

Devi essere specifico e usare strumenti per tagliare immagini, montare video, scrivere e mettere cornici. Allora, quali sono le migliori app per visual content marketing? Ecco la selezione che devi sempre avere a portata di mano per ottenere il contenuto giusto da pubblicare online.

Usa Canva per fare visual content marketing

Impossibile iniziare diversamente la lista. Canva è una pietra angolare del tuo lavoro perché ti dà la possibilità di creare qualsiasi tipo di visual con pochi tap sullo smartphone. Puoi generare post Facebook e Pinterest, senza ignorare Twitter e Tumblr. In più ci sono le storie di Instagram.

Difficile lavorare con questo formato, vero? Canva è proprio ciò che ti serve: pochi passaggi e scegli un formato, lo salvi e lo modifichi come preferisci. Potrei rinunciare a qualsiasi strumento per fare visual storytelling, ma non lascerei mai Canva: un vero coltellino svizzero per le immagini.

Da leggere: come sfruttare al massimo le Instagram Stories

Usa GIF ME! per creare immagini animate

Vuoi un’applicazione per Android e iPhone utile per generare delle Gif da condividere sui social? Perfetto, la soluzione è molto semplice: basta scaricare e usare quest’applicazione smartphone per montare diversi frame. Inoltre puoi applicare filtri colore ed effettuare altre modifiche.

Ruotare video da orizzontale a verticale: iShot

Questo è uno dei bisogni tipici di chi lavora con i contenuti visual, e in particolar modo con le clip. Devi essere sempre sul pezzo e a volte i video li registri con l’applicazione dello smartphone. E lo fai in orizzontale, dimenticando che ci sono vari formati che accettano solo il verticale.

Tipo la IGTV e le stesse storie. Come ruotare un video e portarlo da orizzontale a verticale in pochi passaggi? La risposta è semplice: iShot, un piccolo gioiello del content marketing per video.

Adobe Spark, per creare immagini e video

Ingiustamente confuso come sostituto (o fratello minore) di Canva. In realtà Adobe Spark ha un valore inestimabile tra le app per visual content marketing. Il motivo è semplice:

  • Puoi modificare immagini e creare grafiche.
  • Hai la possibilità di modificare video.
  • Generi delle pagine basate sul visual.

Tutto in uno. Tra i vantaggi che puoi trovare in quest’applicazione c’è una selezione preziosa di font da usare quando aggiungi scritte su foto e video, un archivio di icone molto ampio per arricchire le tue grafiche, temi professionali per impostare il lavoro nel modo migliore e tutte le funzioni utili per semplificare  condivisione, pubblicazione e creazione dei contenuti.

L’aspetto interessante: l’editor può modificare ogni singolo elemento della tua creatività. Inoltre le foto sono disponibili con una semplice ricerca nel motore interno. Così velocizzi il lavoro e non devi andare su Unsplash o Pexel per cercare immagini gratuite da caricare sul tool.

Modificare e fare montaggi con VideoShow

Una combinazione per creare veri e propri prodotti video grazie a tool specifici per il montaggio e l’editing. Quest’applicazione è a pagamento e ha un prezzo piuttosto alto rispetto alle altre realtà. Però offre una serie di tool indispensabili per ottenere buoni risultati da mobile.

Se vuoi fare visual content marketing dal tuo smartphone Apple e Android questa è una delle soluzioni imprescindibili. Soprattutto se cerchi un’app semplice da usare e potente.

Scrivere su video creati con clip e foto: Quik

Avere un mini-video a disposizione per ogni aggiornamento Facebook, Twitter e Instagram. Hai bisogno di un team dedicato ai contenuti per ottenere questo risultato? Non credo, basta usare Quik, app per iOS e telefonini Android che consente di scavare nella tua directory multimediale per recuperare e montare tutto ciò che serve per la tua attività di visual content marketing.

scrivere sui video

Ecco come scrivere sui video: Quik.

Utile, vero? Ma la convenienza di quest’app non finisce qui. Con Quik puoi aggiungere delle scritte sul video, ma anche lavorare su opzioni più interessanti: hai la possibilità di scegliere tra 23 temi, ognuno con passaggi personalizzabili da un frame all’altro, e caratteristiche grafiche diverse. Altre soluzioni che puoi sfruttare con quest’app?

  • Ritaglia foto e video.
  • Aggiungi emoji.
  • Velocizza il filmato.
  • Riproduci in slo-mo.
  • Aggiungi musica.

Hai già aggiunto la scritta sul video? Perfetto, puoi regolare il carattere, i filtri e la grafica. Non lasciare nulla al caso, usa quest’ottima applicazione mobile per visual content marketing.

App per visual content marketing: quale usi?

Difficile ottenere una lista definitiva dei migliori tool per fare una buona attività di preparazione e ottimizzazione dei contenuti da pubblicare sui social. Io ho quest’idea: ci sono attività che puoi e devi svolgere su un computer fisso, un laptop, e altre che si adattano agli smartphone.

Anzi, in qualche caso devi sfruttare l’immediatezza e la semplicità d’uso del telefonino e una gestione professionale del visual content marketing si sposta sul mobile. Tu sei d’accordo? Quali tool usi per ottimizzare queste dinamiche? Lascia la tua opinione nei commenti.

Post suggeriti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.