In Social Media Marketing

Anche tu vuoi creare una lista amici più stretti di Instagram, vero? Questa piattaforma continua a sfornare nuove soluzioni per rendere la tua attività di social media marketing più interessante ed efficace. Prima le storie, poi la IGTV e un continuo aggiornamento delle funzioni principali.

Da quando Instagram è stato inglobato nell’universo Facebook non ha fatto altro che crescere e migliorarsi. Almeno dal mio punto di vista, è chiaro. L’aspetto interessante: adesso è diventato uno strumento per fare web marketing a tutti gli effetti. Anche perché con gli account business, le statistiche e il collegamento a Facebook ADS puoi veicolare traffico utile a vendere online.

O trovare nuovi clienti, dipende dal tipo di impresa che gestisci. In ogni caso oggi devi approfondire tutto ciò che riguarda la lista amici più stretti di Instagram. Sai di cosa si tratta? Hai già affrontato l’argomento? Ecco cosa devi sapere per affrontare questo tema così importante.

Cosa sono le liste degli amici più stretti

Con questo termine si intende la funzione introdotta su tutti gli account, quindi anche il tuo, per permettere di condividere le Instagram Stories solo con un ristretto numero di utenti.

L’idea base è quella di mantenere dei rapporti intimi e privilegiati con una cerchia ristretta di amici particolari, persone con le quali si intrattengono dei rapporti diversi rispetto alla massa.

In realtà questa tendenza potrebbe rientrare in quella tendenza che vende un universo Facebook sempre più proteso verso la valorizzazione dei rapporti personali a discapito delle fredde logiche di marketing. Però questa possibilità può essere anche vista come una buona occasione per pensare un messaggio adatto a un target specifico su questo social network.

Da leggere: come sfruttare al massimo le Instagram Stories

Amici più stretti Instagram: come funziona?

Molto semplice, basta andare sul profilo e fare tap nell’angolo in alto a destra (o comunque sul menu delle impostazioni) dove si trova la sezione che ti interessa. Qui puoi iniziare a riempire la selezione: a sinistra hai l’elenco che hai creato, dove puoi vedere la lista degli amici più stretti, e a destra i suggerimenti. Basta puntare sul bottone aggiungi per inserire un contatto.

Ora però vuoi vedere come funziona, giusto? Perfetto, quando sei sul punto di condividere una storia hai un’opzione, quella appunto degli amici più stretti che viene evidenziata da una stellina verde. In altre parole, per attivare questa funzione bastano pochi passaggi: tutto è molto semplice. In ogni caso per approfondire puoi dare uno sguardo alla guida ufficiale.

Privacy: si può vedere chi ho messo nella lista?

No, questa è una condizione essenziale: nessuno può vedere la selezione che hai effettuato per creare la tua directory di nomi e non si possono inviare richieste per essere aggiunti. Quindi, per ora questa funzione di Instagram resta uno strumento interno e poco social. In ogni caso puoi aggiungere e togliere persone dalla lista come e quando preferisci, nessuno riceverà notifiche.

Usare le liste di amici per fare marketing

Anche se questa funzione può essere inquadrata come un aggiornamento per migliorare le relazioni interpersonali, e coltivare amicizie concrete anche attraverso i social, i risvolti in termini di marketing sono chiari ed evidenti. Il concetto base è questo: riuscire a creare una lista di amici con determinate caratteristiche e inviare dei messaggi targettizzati.

In realtà la segmentazione è un passaggio cruciale anche quando fai email marketing, e oggi con le liste amici su Instagram puoi trasformare le storie in una sorta di newsletter social.

Storie per acquisti o per sondaggi

Beh, con le dovute differenze. Però puoi aggiungere a un gruppo dei contatti che hanno mostrato interesse per i tuoi prodotti o servizi e inviare solo a questo gruppo delle storie più commerciali. Oppure, se noti che questi profili hanno una maggior propensione all’interazione puoi creare delle combinazioni di immagini e video con sondaggi su Instagram Stories.

Crea il senso di esclusività

Ancora un’idea: creare una sorta di lista esclusiva di contatti ai quali verranno inviate storie con promozioni e offerte. Quindi, in questo caso, scompare l’idea della segretezza. Anzi, saranno proprio le persone a chiederti di far parte della cerchia. In che modo?

Magari se hai dei punti vendita puoi chiedere di lasciare l’account in una lista. Oppure puoi chiederlo nei commenti di un post su Facebook o Instagram. Insomma, le idee per sfruttare queste liste sono tante. Ora tocca a te mettere in pratica la combinazione giusta per il tuo business.

Per approfondire: Instagram, messaggi vocali nei messaggi privati

La tua lista amici più stretti di Instagram

Questo passaggio può fare la differenza quando decidi ottimizzare la tua attività di Instagram Marketing. Usare le liste degli amici più stretti su questo social, se affrontate in modo da selezionare un target, vuol dire inviare il messaggio giusto alle persone che ascoltano. Sei d’accordo? Secondo te questa soluzione può essere importante per il tuo modo di fare SMM?

P.S. Vuoi davvero imparare il web marketing?

Il web marketing è in continua evoluzione, resta sempre aggiornato! Offriamo video corsi di web marketing in abbonamento, per garantirti tutta la formazione di cui hai bisogno in un unico spazio, senza dover perdere giornate intere alla ricerca di fonti, corsi, novità e senza spendere un patrimonio in formazione. Avrai tutto ciò che ti serve per diventare un vero specialista.

Vuoi provare gratis? Accedi subito a centinaia di lezioni gratuite.

Post suggeriti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.