La semiotica e il suo ruolo nel web marketing

Tempo di lettura: 3 minuti
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
semiotica-web-marketing

Semiotica e web marketing: qual è la relazione tra questi punti? Nel primo caso parliamo della scienza che studia la significazione, qual è il senso che una cultura dà a un determinato segno. Il web marketing, invece, è tutto ciò che aiuta a vendere attraverso gli strumenti su internet.

Queste sono le definizioni nude e crude. Ora la domanda è chiara: qual è la relazione tra semiotica e tecniche per monetizzare email, social, ottimizzazione SEO e scrittura online? Esiste un legame tra lo studio dei significati condivisi e le strategie di web marketing? Proviamo a fare il punto.

Relazione tra semiotica e web design

Il primo nesso l'ho scoperto tanti anni fa, terminata l'università. Quando avevo appena conquistato il mio esame di semiotica visuale che proponeva uno studio attento della lettura di un quadro. Con tutti i suoi significati all'interno di una tela ben definita. In sintesi diciamo che:

  • C'è uno svolgimento temporale.
  • Puoi trovare astanti e indicatori.
  • Ci sono punti di visibili e oscuri.
  • Esiste un senso di lettura.

Ora prova a immaginare una pagina web come una tela. Anche qui si possono applicare le regole della semiotica visuale. Secondo la quale c'è un prima e un dopo che segue la linea temporale da sinistra a destra, dall'alto in basso. Disegnando una diagonale che suggerisce i punti in cui c'è maggiore attenzione e quelli in cui è meglio non inserire call to action o elementi importanti.

Il significato del tuo brand su internet

Un passo importante riguarda l'analisi della tua marca, di ciò che sei e dell'identità che vuoi comunicare nel momento in cui ti presenti in un ambiente come quello di internet. Con le sue dinamiche che lasciano sempre meno tempo a chi non conosce i canali comunicativi sintetici.

Semiotica e web marketing si uniscono anche in questo passaggio, ovvero nello studio dei significati che un brand vuole comunicare. Attraverso queste sintesi comunicative puoi far capire subito chi sei, cosa offri, quali sono i tuoi punti di forza. Guarda l'esempio della Apple.

semiotica e web marketing

Per ottenere questo, però, c'è bisogno di uno studio di base del brand che traduca i valori fondati in elementi dotati di senso. In questo campo semiotica e web marketing possono fare la differenza.

Perché solo approfondendo il significato del tuo brand lo puoi comunicare con chiarezza. Attraverso lo studio della semiotica, e della relazione con la tua comunicazione online, puoi eliminare interferenze tra la tua presenza e l'ascoltatore, migliorando l'interpretazione di:

  • Parole.
  • Immagini.
  • Video.

La sintesi è chiara. Identità aziendale e comunicazione del brand diventano dinamiche efficaci nel momento in cui possono esprimersi valutando nel miglior modo possibile il significato dei segni.

SEO semantica: dove stiamo andando?

Impossibile ignorare questo concetto quando si parla di web marketing e studio dei significati. Perché la SEO semantica è proprio questo: la capacità di adattare le proprie strategie a una search engine optimization sempre più distante dall'uso delle keyword nel testo.

Google non gradisce l'incapacità di comprendere esattamente i significati delle parole usate dagli uomini, e gli ultimi aggiornamenti (Da Fred a Bert Update) si sono mossi proprio in questa direzione: capire cosa dicono le persone. E come usano le parole. Per essere sempre meno dipendenti dal significate, il guscio esteriore fatto di consonanti e vocali. Obiettivo finale?

"While we’ve continued to improve our language understanding capabilities over the years, we sometimes still don’t quite get it right, particularly with complex or conversational queries. In fact, that’s one of the reasons why people often use keyword-ese, typing strings of words that they think we’ll understand, but aren’t actually how they’d naturally ask a question". 

Blog.Google.com

Devi migliorare l'aderenza tra ciò che dicono e cosa cercano le persone. Questo è l'obiettivo di Google e ciò porta l'esperto SEO a lavorare con una keyword research diversa. Ma anche con una ottimizzazione basata sulla necessità di dare contributi alle persone, non elenchi di parole chiave.

Semiotica e web marketing, secondo te?

La fusione di questi mondi così profondi è indispensabile per fare una buona promozione online. Non basta scegliere i migliori tool e definire una strategia di web marketing adeguata: per fare la differenza devi parlare di significati, ecco perché bisogna citare la semiotica. Sei d'accordo con il mio punto di vista? Lascia la tua opinione nei commenti di questo articolo.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

SOLO PER VERI MARKETER

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Riccardo Esposito

Riccardo Esposito

Riccardo è un web writer Freelance, autore del blog My Social Web. Si occupa di scrittura online, blogging e copy. Ottimizza i testi per landing page e siti web. Autore del corso online "Imparare a fare Blogging" di Academy Studio Samo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Solo per veri marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservare e tanto altro!