Ambient Marketing:cos'è e come può dare un boost alla tua strategia di digital marketing?

Hai mai sentito parlare di Ambient Marketing? Forse no, ma sicuramente avrai visto qualche esempio di questa attività di marketing non convenzionale che cattura l’attenzione delle persone e crea una cassa di risonanza sia online che offline: scopriamo meglio questa tipologia di marketing!
Tempo di lettura: 5 minuti
Ambient marketing

L’Ambient Marketing coniuga l'ambiente e le strategie di marketing al fine di attirare l’attenzione del proprio target attraverso attività non convenzionali, al fine di creare una cassa di risonanza sia online che offline ed aumentare la Brand Awareness.

Ma quando si sviluppó  l’Ambient Marketing?

Nel 1996, la Concord Advertising,un’agenzia pubblicitaria britannica, specializzata in campagne pubblicitarie outdoor, lanció una campagna di Ambient Marketing, collocando cartelloni e sticker in posti inaspettati, per strada, dietro le porte delle toilette o sui distributori di benzina.

Oggi come allora, il pensare fuori dagli schemi, l’effetto sorpresa e la fantasia sono gli ingredienti principali per realizzare una campagna di Ambient Marketing di successo!

Vediamo subito quali sono i vantaggi dell’Ambient Marketing e perché dovresti utilizzarlo nella tua strategia di marketing!

UVP

La UVP, ossia la Unique Value Proposition è la promessa che l’azienda fa ai propri utenti e rappresenta il vantaggio competitivo che contraddistingue il brand rispetto ai competitor.


Nelle campagne di Ambient Marketing molte aziende puntano ad evidenziare ciò che contraddistingue e caratterizza il brand rispetto alla concorrenza: spesso il successo è proprio nelle piccole cose, pensa a ciò che caratterizza il tuo brand e raccontalo anche nelle campagne.

Budget

Per realizzare una campagna di Ambient Marketing non è necessario investire cifre stratosferiche, infatti potrai optare per campagne che convertano con un investimento davvero minimo, riuscendo ad ottenere un importante ritorno sull’investimento pubblicitario (ROAS).

L'obiettivo dell'Ambient Marketing è infatti, quello di catturare l'attenzione del target e di generare “buzz” nei confronti del brand per aumentarne la notorietà.

Passaparola

L’utente è colpito, in senso positivo o negativo, dalla campagna di Ambient Marketing, spesso non riesce a comprendere quale emozione gli susciti, tuttavia lo colpisce.

L’obiettivo dell’Ambient Marketing è proprio quello di sorprendere la persona che nota l’installazione e che ne parla con i propri contatti, generando il passaparola.

Contenuti Virali

Nell'Ambient Marketing, l’utente diventa protagonista insieme al brand, infatti condivide foto delle installazioni attraverso i propri social, generando l'interesse dei propri follower nei confronti della campagna e di conseguenza del prodotto/servizio e del brand.

Brand Awareness

Attraverso le campagne di Ambient Marketing, l’azienda aumenterà la propria Brand Awareness, raggiungendo più Buyer Personas ed aumentando la propria notorietà, in termini di consapevolezza e di notorietà sia online che offline.

Ti starai chiedendo come realizzare una campagna di Ambient Marketing di successo: vediamolo insieme!

Buyer Personas

Qualsiasi sia il tuo business è necessario partire dal proprio target di riferimento, ossia gli utenti che sono interessati alla tua azienda, brand e/o prodotto/servizio, da cui realizzeremo le Buyer Personas.

Le Buyer Personas sono delle rappresentazioni fittizie che descrivono l’utente ideale, attraverso un vero e proprio identikit, in cui viene descritto l'utente, con la propria storia ed obiettivi, le passioni e le paure che lo caratterizzano.

È importante conoscere il proprio pubblico di riferimento così da poterlo intercettare attraverso i giusti contenuti e le adeguate campagne di marketing: infatti ad ogni segmento di target corrispondono attività di marketing diverse.

Per questo è importante segmentare il tuo pubblico di riferimento, perché se non conosci le persone a cui ti rivolgi, non riuscirai ad ottenere i risultati prefissati.

Obiettivi

Gli obiettivi sono il risultato che vogliamo raggiungere a breve,medio e lungo termine nella nostra strategia di marketing online e/o offline.

Per raggiungere i risultati prefissati,gli obiettivi devono essere SMART ossia:

  • Specific ossia specifici
  • Measurable ossia misurabili
  • Achievable ossia raggiungibili
  • Relevant ossia rilevanti
  • Time-Based ossia temporizzabili

Quando realizzi una campagna di Ambient Marketing devi aver pianificato i risultati che vuoi ottenere e gli obiettivi che vuoi raggiungere: non avrebbe senso tappezzare la città di volantini se non hai ben chiari i tuoi obiettivi!

Idea

Lo scopo dell’Ambient Marketing è quello di stupire l'utente con idee non convenzionali: spesso l’idea più semplice ed inaspettata è proprio quella vincente, infatti non è detto che un’installazione mastodontica sia migliore di sticker dislocati negli snodi viari di una città.

Quindi, pensa “out of the box” ed inizia a sorprendere il tuo target con piccoli gesti, come cartelloni, sticker o installazioni come palloncini, statue o messaggi sarcastici.

Location

Scegliere la location ad hoc, rappresenta uno dei punti principali per la buona riuscita di una campagna di Ambient Marketing, infatti optare per una zona della città piuttosto che un’altra è una variabile che fa la differenza durante l’attività.

Facciamo subito un esempio.

Se avessi fatto installare un’installazione in una zona della città, che non risulta attrattiva per il tuo target, avresti buttato solamente tempo e denaro: studiare la location migliore per il tuo pubblico è un passaggio fondamentale per la buona riuscita della tua campagna promozionale.

Installazioni

Svegliarsi e ritrovarsi un’installazione in pieno centro città, sticker di un brand ad ogni fermata della metropolitana oppure cartelloni ad ogni snodo viario rappresentano l’effetto sorpresa che contraddistingue l’Ambient Marketing.

Per realizzare una campagna di Ambient Marketing ti consiglio di focalizzarti su una singola attività: avrai un minor dispendio di risorse finanziarie e potrai raggiungere l'obiettivo senza generare confusione nell'utente, permettendoti di ridurre i costi e massimizzare il ROAS.

Social

I social rappresentano una cassa di risonanza per aumentare la notorietà del brand.

Se avrai fatto una buona campagna di Ambient Marketing, saranno gli utenti stessi a fotografare le installazioni ed a condividere i post con i propri follower, che diventando virali, ti permetteranno di ottenere l’aumento della Brand Awareness attraverso l’effetto passaparola.

Sei curioso/a di scoprire alcune delle campagne di Ambient Marketing più famose?

Ho selezionato per te le più brillanti!

Nescafé

Nescafé, il noto brand di caffè a marchio Nestlé, ha lanciato una campagna di Ambient Marketing davvero particolare, infatti ha installato due macchinette del caffè, poste l'una al lato opposto della strada, in varie città tedesche e ha offerto dei caffè gratis.

Fin qui, niente di eccezionale, ora ti svelo cosa ha di singolare questa campagna: per poter ottenere la bevanda gratuitamente bisogna spingere un pulsante in contemporanea ad un'altra persona, che si trova proprio sull'altro ciglio della strada, altrimenti la macchinetta non eroga il servizio.

Questa campagna è stata ideata con lo scopo di far interagire sconosciuti ed aumentare la socialità: non pensi sia un'idea davvero carina?

Samsung

Samsung, il noto brand di elettronica, ha installato delle charging station dove poter ricaricare in maniera gratuita il proprio smartphone: un' idea decisamente utile, per non rimanere mai senza il proprio smartphone.

Lay’s

Lay's, il brand di patatine, ha applicato degli sticker raffiguranti delle patate che fuoriescono dal soffitto in alcune stazione della metropolitana in giro per il mondo: idea sicuramente d'effetto!

Ikea

Ikea, il noto brand di arredamento e design, ha proposto varie attività di Ambient Marketing.

Le più famose sono sicuramente quella con protagonista il divano “ piazzato” sotto le pensiline degli autobus in Francia oppure l'installazione di un bagno, dotato di ogni comfort, al posto di un bagno chimico in occasione del Salone del Mobile di Milano.

Rimmel

Rimmel, il brand di make up, ha lanciato una campagna di Ambient Marketing, realizzando delle installazioni di smalti per unghie in giro per le principali metropoli internazionali: avrà colpito l'attenzione?

Mastro Lindo

Mastro Lindo, il noto brand di prodotti per la pulizia, ha realizzato una campagna di Ambient Marketing on the road, infatti sono stati attaccati degli sticker raffiguranti la mascotte del brand accanto alle strisce pedonali per rafforzare l'idea che siano state sbiancate grazie ai loro prodotti. Super!

Mcdonald's

Mcdonald's, il celebre brand di fast food, ha realizzato varie attività di Ambient Marketing.

Una delle più famose è senza dubbio quella delle strisce pedonali, dipinte direttamente sulla strada per raffigurare una porzione di patatine oppure quelle delle installazioni dell'iconico sacchetto take-away per pubblicizzare il servizio di asporto.

Fastweb

Fastweb, il brand di telecomunicazioni, ha realizzato un'installazione del Cristo Redentore di Rio de Janeiro in piazza Dante a Napoli: un vero e proprio “ miracolo” che porta la scritta “Downloaded with Fastweb”.

La campagna è stata realizzata per promuovere il servizio di connessione internet.

Kit Kat

Kit Kat, il noto brand della Nestlé, ha realizzato delle panchine a forma di barretta di cioccolato, caratterizzato dalla forma e dai colori del brand: avrà colpito i passanti?

SNCF

SNFC, l'azienda delle Ferrovie dello Stato francese, ha realizzato una campagna di Ambient Marketing per lanciare nuove tratte verso l'Europa: sono state installate, nelle principali piazze parigine, delle porte con un'etichetta, in cui é scritto il nome di una città europea.

Una volta aperta la porta, l'utente trova uno schermo in cui è possibile vedere ciò che sta accadendo in quel momento nella piazza di una specifica città europea: che dire, genial!

Spero che questo articolo sull’ Ambient Marketing ti sia utile: avevi già sentito parlare di questa attività di marketing operativo? Realizzerai una campagna di Ambient Marketing per la tua azienda? Faccelo sapere nei commenti!

Solo per veri

Digital Marketer

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Desiree Morlando

Desiree Morlando

Ciao!Mi chiamo Desiree, sono una Copywriter, Digital Strategist e Project Manager. Scrivo da sempre, dapprima per passione e poi per professione: approdata nel mondo digitale, in maniera del tutto casuale non l’ho più abbandonato, ma anzi muovendo i primi passi tra blog e social ho iniziato ad appassionarmi sempre più alla strategia e al digital marketing.

4 risposte

    1. Ciao Nicolas, grazie mille per la tua domanda davvero interessante! Sì,sono necessari dei permessi, per maggiori informazioni, ti consiglio di chiedere al tuo comune di appartenenza. Spero di esserti stata utile!

  1. Wuau! Articolo super interessante! Ho conosciuto da poco il vostro meraviglioso sito, mi sto approcciando da poco al mondo del digital e web marketing leggendo vari articoli online e facendo corsi. Trovo gli articoli che postate davvero interessanti e stimolanti, complimenti continuate così!
    ps. mi sono iscritta alla newsletters *_*

    1. Ciao Alice, grazie mille! Sono davvero contenta che abbia trovato interessante il mio articolo e che ti stia approcciando al fantastico mondo del Digital Marketing:vedrai, troverai un universo davvero affascinante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Solo per veri
digital marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!