Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

Backlink

Un backlink è un link da qualunque sito web verso il nostro sito.

Prova Studio Samo Pro

I motori di ricerca come Google usano il backlink come segnale di ranking perché quando un sito web si collega ad un altro, significa che crede che il contenuto sia degno di nota.

I backlink di alta qualità possono aiutare ad aumentare la posizione di ranking di un sito e la visibilità nei risultati dei motori di ricerca (vedi SEO).

Maggiori informazioni sulla SEO

Come funzionano i backlink

I backlink svolgono un ruolo importante nell'algoritmo dei motori di ricerca, nella SEO e nella strategia generale per la crescita di un sito web.

Il modo più semplice di pensare ai backlink è quello di considerarli come conversazioni tra siti web.

Ad esempio, Giovanni è un blogger, e scrive un articolo molto interessante su un evento sportivo.

Prova Studio Samo Pro

Un'altra blogger, Sara, si collega all'articolo di Giovanni perché condivide il suo punto di vista. Dal momento che scrive sull'argomento sul suo blog, crea un backlink al post di Giovanni.

Poiché il blog di Sara è molto popolare nel settore, allo stesso modo altri siti si collegano al suo articolo. Questo aumenta l'autorità del blog di Sara, e l'articolo di Giovanni ottiene un prezioso backlink da un sito autorevole.

In sostanza, è una vittoria per tutti.

Tipi di backlink

Ci sono due tipi di backlink di base, e uno è più prezioso dell'altro. Diamo un rapido sguardo a ciascuno di essi e a come influenzano l'autorevolezza dei siti web.

  • Backlink Nofollow: dice ai motori di ricerca di ignorare un link. Questi baclink potrebbero, a discrezione di Google, passare o non passare valore da un sito all'altro. Quindi, di solito sono meno utili per migliorare il ranking di ricerca o la vostra visibilità.
  • Backlink Dofollow: sono il tipo di backlink che tutti vogliono. Basta tenere a mente che quelli che provengono da siti autorevoli hanno il maggior valore. Questo tipo di backlink può aiutare a migliorare il posizionamento nei motori di ricerca.

Tuttavia, ci sono link dofollow che sono considerati cattivi o "tossici". Questi link provengono da siti sospetti o sono ottenuti violando i termini di servizio dei motori di ricerca.

Questo può indurre Google a penalizzare o addirittura a de-indicizzare un sito.

Ricorda, non si tratta della quantità di backlink, ma piuttosto della qualità che fa la differenza nel ranking.

Come ottenere i backlink

Costruire backlink al tuo sito richiede tempo e fatica. Ecco 7 semplici modi per iniziare a costruire backlink di qualità per il tuo sito web.

  • Fai una ricerca su Google per un post già ben classificato e poi miglioralo e amplialo;
  • Crea post di tipo "come fare" "perché", liste, infografiche o post con video incorporati. Questi formati di solito ottengono più backlink rispetto ai post standard;
  • Scrivi pillar article. Si tratta di articoli molto lunghi che contengono diverse migliaia di parole e coprono ogni angolo dell'argomento;
  • Scrivi i post come ospiti su altri blog e siti web;
  • Contatta gli influencer della tua nicchia o del tuo settore e informali di un articolo sul tuo sito a cui potrebbero volersi collegare;
  • Intervista gli influencer del tuo settore, spesso ti daranno un backlink.

Puoi anche iniziare a fare ricerche competitive sui backlink. Per farlo, devi vedere i backlink dei tuoi concorrenti che si stanno classificando bene.

Uno strumento di backlink come SEOZoom può aiutarti a trovare questi link, in modo da poter iniziare a prendere di mira quei domini come parte della tua strategia di link building.

Come posso controllare i miei backlink

Ci sono vari strumenti di monitoraggio dei backlink che consentono di controllare i backlink del tuo sito web, tra cui Google Search Console, SEOZoom, SEMRush, Ahrefs, Majestic e tanti altri.

Tenere d'occhio i tuoi backlink è molto importante. Le linee guida di Google richiedono di chiedere ai proprietari di siti web tossici di rimuovere i loro link dal vostro sito. Se non lo fai, allora Google può penalizzare il tuo sito web, e il tuo sito inizierà a diminuire nei risultati di ricerca.

Prova Studio Samo Pro

Quindi, è importante sapere come rispondere a queste 3 domande:

  • Dove posso trovare tutti i miei backlink?
  • Come posso sapere se sono tossici?
  • Come posso contattare i proprietari di siti di backlink tossici?

Per fortuna la risposta è facile con gli strumenti giusti.

Puoi usare la Google Search Console per far crescere il tuo sito e vedere i tuoi backlink, ma può richiedere molto tempo ed è limitato su ciò che può fare.

Tuttavia, ci sono strumenti più veloci e migliori disponibili. Ad esempio, utilizzando SEOZoom, è possibile rispondere rapidamente a tutte e tre queste importanti domande e molto altro ancora.

Prova Studio Samo Pro

Vuoi approfondire?

Ti interessa il digital marketing? Leggi il nostro blog!
Trovi centinaia di articoli utili.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

SOLO PER VERI MARKETER

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Solo per veri marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservare e tanto altro!