Come vendere con Instagram all’estero

Una volta compreso come vendere con Instagram all’estero, seguendo precise regole sarà possibile ottimizzare i risultati prefissati ed utilizzare questo canale per capire come il pubblico estero accoglie il nostro brand, prodotto e servizio.
Tempo di lettura: 5 minuti
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Vendere con instagram all'estero

Per capire come vendere con Instagram all’estero è bene innanzitutto sapere che lo sviluppo e le potenzialità di questa piattaforma sono in continua crescita, sin dal primo giorno di debutto online.

Rivoluzione E-commerce

Come ben sappiamo nel 2012 è stata acquisita da Facebook subendo diversi cambiamenti che nel tempo hanno reso questo canale un ottimo strumento di vendita, attraverso lo sviluppo costante di nuovi aggiornamenti.

Tra le novità più significative introdotte da Instagram per rendere la piattaforma sempre più un un canale di vendita troviamo: 

  • nel novembre 2013 la prima foto sponsorizzata
  • nell’ottobre 2014 la prima inserzione video
  • nel marzo 2015 la prima inserzione cliccabile ed il formato carosello
  • nel settembre 2015 inserzioni disponibili a livello globale
  • maggio 2016 lancio di video ads carosello e inserzioni dinamiche con catalogo prodotti
  • agosto 2016 introduzione delle stories
  • novembre 2016 sezione shopping
  • gennaio 2017 introduzione delle storie ads
  • giugno 2018 collection ads e lancio IGTV
  • marzo 2019 checkout shopping

Gli utenti presenti su Instagram

Grafico estratto da Statista

Come mostra il grafico, il numero di utenti presenti su Instagram nel Mondo segue un trend di crescita positivo che si prevede sia destinato a migliorare anche nei prossimi anni. 

Questo dato diventa ancora più importante se dobbiamo scegliere di includere o escludere Instagram come canale su cui investire del budget per la vendita all’estero.

Tra i punti a favore nella scelta di Instagram come canale di vendita all’estero, ci sono due fattori importanti:

  • grande numero di utenti che usano la piattaforma, con crescita continua
  • possibilità di creare pubblici personalizzati attraverso i dati raccolti sul proprio profilo, così da ottimizzare le campagne pubblicitarie inserendo un pubblico in target con gli obiettivi

Come vendere con Instagram all’estero attraverso 8 step 

Per scoprire come vendere con Instagram all’estero è innanzitutto necessario avere un account business e creare un catalogo prodotti. 

Rivoluzione E-commerce

Una volta compiuto questo passaggio, è possibile riassumere in 8 punti principali gli step da seguire prima di investire il vostro budget pubblicitario:

  1. avere le idee ben chiare in merito a quali prodotti vendere
  2. disporre di un sito nella lingua del Paese in cui si desidera vendere
  3. avere la stessa lingua per le pagine di checkout e pagamento
  4. implementare il pixel di facebook in tutto il sito di destinazione delle nostre campagne
  5. collegare la pagina Instagram Business alla pagina Facebook
  6. avere una pagina Instagram ben curata
  7. fare un’analisi dell’attività dei competitor  nei mercati che vogliamo testare
  8. trovare l’equilibrio nella creatività

I prodotti da vendere

Per sapere come vendere con Instagram all’estero i propri prodotti, è innanzitutto fondamentale capire quali siano tra tutti quelli a disposizione, i prodotti più adatti alla vendita all’estero.

Per capirlo è importante fare una scelta oculata che includa nella fase decisionale un ragionamento specialmente in merito:

  • alla praticità di spedizione del prodotto
  • ai costi di spedizione delle diverse tipologie di prodotto

La lingua del sito

Disporre di un sito con la stessa lingua del Paese in cui si vorrebbe vendere è un altro step fondamentale per migliorare il tasso di conversioni ed aumentare la percentuale di possibili acquirenti.

Infatti, nei casi in cui si punta ad un Paese dove si parlano più lingue, impostarne solo una di queste non sarebbe una scelta consigliabile, laddove non si voglia rinunciare a tutta quella fetta di pubblico che non parla la stessa lingua della maggioranza.

Le pagine di checkout e pagamento

Le pagine di checkout sono un elemento del funnel di vendita a cui è necessario prestare particolare attenzione, infatti l’impostazione della stessa lingua presente in fase di pagamento è fondamentale per non incorrere in un alto tasso di abbandono del carrello a cui si andrebbe incontro se l’utente si trovasse a vedere una lingua diversa nella fase finale di acquisto.

Riguardo alle modalità di pagamento è invece importante offrire all’utente una moltitudine di scelte, così da facilitare il numero delle vendite, che sono solitamente spesso inferiori quando in fase di checkout si trovano poche opzioni per finalizzare l'acquisto.

Il pixel di Facebook

Avere il pixel di Facebook collegato al sito è uno dei passaggi di fondamentale importanza per poter tracciare i risultati delle campagne e poter ottimizzare sempre di più la nostra strategia. 

Scopri di più su come vendere all'estero con Instagram, abbiamo il corso per te sulla nostra piattaforma Pro: Vendere con Instagram all’estero

Il collegamento della pagina Instagram Business alla pagina Facebook

Per vendere con Instagram è necessario che la pagina Instagram sia collegata alla pagina Facebook, perciò particolare attenzione va dedicata all’Impostazione di questo collegamento che va fatto attraverso il Facebook Business Manager.

Avere una pagina Instagram ben curata

Realizzare un piano editoriale che includa la creazione di stories, post nel feed, live e IGTV ed un feed ben curato è essenziale per la brand reputation

Capitano sempre infatti, i casi in cui un utente che vede la campagna pubblicitaria scelga di cliccare sul nome del profilo per visualizzarne i contenuti, ed in questi casi la reputazione del brand costruita anche attraverso il suo feed, è fondamentale per aumentare il numero di conversioni.

Rivoluzione E-commerce

L’analisi dei competitor

Per capire come muoversi al meglio quando si crea una campagna pubblicitaria in un determinato Paese, è essenziale fare un’analisi preliminare attraverso cui indagare sui competitor per avere una visione della loro creatività e comunicazione.

La creatività

La creatività è parte essenziale nel processo di realizzazione delle campagne e per trovare il giusto equilibrio occorre valutare bene la lingua e lo stile del mercato a cui si punta, creando così un inserzione ottimizzata in grado di catturare l’utente.

Alcuni tra gli elementi principali in grado di decretare il successo di una campagna sono riassunti in:

  • grande creatività nei post
  • interazione con i follower
  • corretto tono di voce per catturare l’utente
  • abilità nell’eliminazione dell’evidente intento commerciale

Quali obiettivi di campagna si possono avere con Instagram?

Utilizzare Instagram può essere utile per raggiungere diversi obiettivi tra cui:

  • Brand awareness
  • Traffico al sito
  • Visualizzazioni del video
  • Conversioni on-line
  • Generazione contatti

Inoltre con Instagram è possibile ottimizzare sempre più le campagne attraverso la creazione dei pubblici personalizzati, che è oggi possibile creare non solo attraverso il sito ma anche attraverso Facebook e Instagram inserendo nelle campagne gli utenti che hanno visualizzato un video o salvato un post, per fare solo alcuni esempi.

L’impostazione delle campagne per vendere con Instagram all’estero

Dopo aver seguito gli 8 step iniziali per vendere con Instagram all’estero, al momento della creazione delle campagne è bene considerare di:

  • scegliere l’obiettivo della campagna (brand awareness, traffico etc.)
  • creare un’inserzione ottimizzata per posizionamento che catturi l’utente
  • selezionare i Paesi adatti per il nostro prodotto o servizio (facendo le giuste considerazioni in merito a logistica, prezzi o competitor)
  • fare partire le campagne per un periodo iniziale di cinque o sette giorni (un periodo minimo per avere risultati analizzabili)

Una volta creata la campagna pubblicitaria su Instagram si arriva al momento dell’analisi, fase in cui sarà possibile testare il pubblico freddo e comparare i risultati ottenuti nei diversi Paesi inclusi nella campagna creata, così da selezionare i Paesi più convenienti in termini di costi e risultati.

Decisi i Paesi da includere nella propria strategia, si potrà proseguire con campagne di conversione e traffico per aumentare il pubblico sull’e-commerce o per generare contatti (mailing list, richieste di preventivo etc.) fino ad arrivare al passaggio successivo dedicato all’attivazione di campagne di retargeting e remarketing.

Testare un pò tutto in questa fase, senza dare nulla per scontato è fondamentale ed è per questo motivo che è consigliabile non escludere dai test effettuati anche altri canali come Facebook, Messenger e Audience Network.

Conclusioni

La creazione di campagne pubblicitarie su Instagram può senza dubbio essere un ottimo modo per vedere come il nostro brand, servizio o prodotto viene percepito nei singoli Paesi, ma per scoprire come vendere con Instagram all’estero, seguire gli step fin qui riportati è senza dubbio fondamentale. 

Rivoluzione E-commerce

Tuttavia l’elemento essenziale che appare chiaro dopo tutte le considerazioni fatte è come eseguire test sia imprescindibile perché solo attraverso questi ci sarà possibile fare delle scelte oculate in merito alla selezione dei Paesi in cui investire.

E voi che ne pensate? Come prevede la vostra strategia per vendere con Instagram all’estero? Raccontatelo nei commenti.

Rivoluzione E-commerce
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

SOLO PER VERI MARKETER

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Manuela Di Vietri

Manuela Di Vietri

SEO copywriter e consulente di comunicazione online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi diventare autorevole in ambito digital marketing?
Accedi alla più vasta e completa selezione di video corsi d’Italia!
Studio Samo Pro è l’unica piattaforma in abbonamento che ti offre accesso illimitato a più di 700 ore di contenuti video dedicati al digital marketing in ogni suo aspetto.

Solo per veri marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!