Filtra per argomento:

Come aumentare l’engagement sul tuo blog

Come-aumentare-engagement-sul-tuo-blog
Indice dei contenuti

Quando si apre un blog una delle attività più difficili da compiere è quella di scrivere post che siano accattivanti per i propri lettori e che li coinvolgano. In questo caso la prima regola da ricordare è quella di creare contenuti di qualità.

Quando un post può essere considerato di qualità? A prescindere dalla stesura in un linguaggio grammaticalmente corretto (che purtroppo non è una regola scontata per i blogger in rete!), un post deve contenere piccoli accorgimenti che, se ben sfruttati, possono portare alla fidelizzazione dei propri lettori e alti livelli di coinvolgimento.

Ecco allora una lista di strategie da attuare per aumentare l’engagement sul tuo blog:

Dividi i contenuti in tanti post

Conoscere la propria nicchia è fondamentale per individuare gli argomenti di maggiore interesse. Una buona strategia per creare engagement è quella di sviscerare macro argomenti per creare un numero x di post che trattino tale argomento attraverso diversi punti di vista. Se ad esempio vuoi parlare di Digital PR, potresti scrivere delle differenze che esistono tra le Pubbliche Relazioni di un tempo e quelle digital, della differenza tra le PR di un fashion blogger e quella di una PMI ecc.

Un’altra strategia da adottare per incollare i tuoi lettori allo schermo potrebbe essere quella di “spezzare” l’argomento in più post/puntate, così da tenere legato il lettore fino all’uscita del post successivo e fidelizzarlo nella lettura del blog.

Crea liste, punti elenchi e numeri

I post con titoli come “10 cose da fare per…” sono quelli che attirano di più l’attenzione del lettore. Le liste e gli elenchi puntati infatti piacciono perché sono facili da ricordare e semplici da leggere. Dopo aver attirato i lettori con il titolo accattivante, ricorda però di scrivere una lista o un elenco davvero utile.

Gli elenchi di maggior interesse sono quelli che riportano n.x azioni da compiere per raggiungere un determinato obiettivo ed elenchi di fonti utili da consultare, come ad esempio quella stilata da Riccardo Esposito in questo post.

Analizza Case Study

Gli esempi pratici piacciono ai lettori perché danno concretezza ai fiumi di parole che si trovano in rete su determinati argomenti. Creare delle liste di suggerimenti per raggiungere un certo risultato è ottimo per dare indicazioni ai tuoi lettori sulle strategie da attuare. Ma poi come fanno a metterle in pratica? L’esempio dell’azienda che ce l’ha fatta è il modo migliore per spiegare in pratica tutti i consigli dati fino a quel momento.

Crea glossari e dizionari

A volte i lettori capitano sul tuo blog per caso, magari perché hanno cercato un determinato termine o un certo argomento. Fai in modo allora che il tuo blog diventi il dizionario/glossario più autorevole del settore.

Vuoi un esempio? Leggi il glossario SEO del nostro Jacopo Matteuzzi.

Rispondi ai tuoi lettori

Se sei alla ricerca di contenuti da scrivere non devi andare lontano. Basterà rispondere alle domande dei tuoi lettori. Uno dei post più letti sul blog di Studio Samo è nato proprio per porre rimedio alla valanga di domande che ogni giorni i lettori del blog pongono: Quanto devo chiedere per i servizi di social media marketing?

Intervista gli esperti

Un modo per indirizzare il traffico sul tuo sito web è quello di intervistare esperti nel tuo settore. Questa strategia contribuirà a costruire la credibilità del tuo blog e dei contenuti che saranno di certo visti come fonte autorevole. Attenzione a scegliere gli esperti più adatti alla tua nicchia e non semplici influencer del web!

Utilizza contenuti multimediali (rigorosamente visual)

Un altro modo per aumentare il traffico sul tuo blog è quello di utilizzare nei post contenuti multimediali. Tra i contenuti di maggiore interesse vi sono infografiche, grafici e video che oltre ad aumentare l’engagment, contribuiscono alla condivisione. I contenuti visivi, infatti, sono quelli che rimangono più impressi nella mente del lettore, molto più delle parole.

Non restare mai indietro

Scrivere post sulle novità del settore è uno dei modi per attirare l’attenzione del lettore. Non restare indietro, informati sempre sulle novità che possono interessare la tua nicchia e fai in modo di essere il primo a parlarne. Anche questo genere di azioni favoriscono la fidelizzazione dei lettori e l’aumento di credibilità del blog.

Questi sono alcuni consigli che ti diamo per migliorare l’engagement sul tuo blog. È ovvio che ogni nicchia ha poi delle peculiarità diverse e dunque ogni azione dovrà essere pensata e analizzata in base all’audience di riferimento.

E tu quale azione consiglieresti a un blogger in cerca di engagement?

Vuoi dare una svolta alla tua carriera o innovare la tua azienda?

Scopri il nostro corso in Web & Digital Marketing

54 ore in aula a Bologna o in live streaming

Piaciuto? Condividilo!

L'autore di questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti gratis a…

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.

Potrebbe interessarti anche...

facebook ads library
Paolino Virciglio

Facebook (META) Ads Library: cos’è e come usarla per l’advertising

La Meta Ads Library, nota anche come Libreria delle inserzioni di Meta, è uno strumento potente e trasparente per marketer e aziende che desiderano avere un impatto significativo sulle loro campagne pubblicitarie su Meta. Questo articolo ti guiderà attraverso le funzionalità principali della Meta Ads Library, mostrandoti come utilizzarla per analizzare, ispirare e ottimizzare le tue campagne.

piano editoriale instagram
Giuliana Curato

Piano editoriale Instagram: come farlo, idee e spunti

Come possiamo fare per emergere tra migliaia di contenuti e assicurarci che il nostro messaggio non solo raggiunga il pubblico desiderato ma che lo coinvolga, lo informi e lo intrattenga nel modo giusto? Ovviamente, creando un piano editoriale strutturato. Scopriamo insieme come!

email marketing automation
Marianna Caravatta

Email Marketing Automation: guida per iniziare

Immagina di poter raggiungere i tuoi clienti con il messaggio giusto al momento giusto, senza dover digitare ogni singola email. Benvenuto nel mondo dell’email marketing automation, dove la tecnologia trasforma la comunicazione in una potente macchina di connessione e conversione. Iniziamo insieme!

musica storie instagram
Giuliana Curato

Come mettere musica nelle Instagram Stories

Le Instagram stories sono uno strumento indispensabile per dare sfogo al nostro estro creativo in modo originale, poiché ci offrono la possibilità di giocare e combinare contenuti visivi e sonori e dare un tocco personale ai nostri contenuti attraverso l’utilizzo della musica. Scopriamo come fare!

google ads ecommerce
Giulia Venturi

Google Ads per e-commerce: strategie, consigli e idee

Hai un ecommerce e hai deciso di promuoverlo con Google Ads? Ottima idea! Ci sono diverse soluzioni interessanti che ti aiuteranno a vendere al meglio: è importante tenere presente che soprattutto per queste tipologie di campagne che sfrutteranno tutta la potenza dell’AI di Google, c’è un importante lavoro manuale da fare. Rimboccati le mani e partiamo!

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti a MakeMeThink, la newsletter di Studio Samo. ✉️ Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.