In Web Marketing

Creare dei buoni sondaggi per aumentare le vendite online è una delle necessità tipiche di chi lavora con gli strumenti del web marketing. Il motivo è semplice: se conosci le esigenze del pubblico puoi ottenere grandi risultati. E monetizzare il tuo impegno online.

Questo vale in ogni campo. Se, ad esempio, devo lavorare nel mondo del blogging faccio prima uno studio del target, della mia futura audience. Lo stesso vale per gli ecommerce che devono vendere online: c’è bisogno di un’attenta analisi della base di partenza.

Solo così è possibile massimizzare le conversioni. Per ottenere il risultato puoi procedere con una buona analisi keyword con i SEO tool: questo ti consente di capire cosa cercano le persone. Quindi quali pagine devi creare per intercettare un determinato tipo di utente.

Basta? In realtà puoi lavorare con una buona dinamica di poll online, vale a dire sondaggi per aumentare le vendite grazie alla raccolta di dati utili alla tua attività. Da dove iniziare?

Cosa sono i sondaggi per il marketing?

Sai bene che i poll racchiudono strumenti potenti che possono essere usati in diverse occasioni. Ci sono sondaggi politici, ricerche di mercato, attività d’indagine per aziende che cercano la strada ideale in termini di analisi preliminare. Questo per capire qualcosa in più del campo d’azione.

Queste attività sono perfette per preparare il terreno di gioco. I sondaggi per aumentare le vendite online e migliorare il coinvolgimento del pubblico (engagement) sono perfetti per avere un supporto chiaro rispetto alla base di partenza che può darti una buona keyword research.

Da leggere: meglio ecommerce o marketplace su Amazon?

Condizioni essenziali per fare sondaggi

Creare dei poll online può essere un buon modo per raccogliere dati indispensabile per migliorare la tua attività di vendita. Ma non è sufficiente iniziare un sondaggio per incassare le informazioni indispensabili. Per ottenere di più devi assicurarti che:

  • Il numero delle persone intercettate sia considerevole.
  • Devi semplificare il più possibile le domande e le risposte.
  • Fai rispondere le persone in modo diverso dalle tue opzioni.
  • Il rating da 1 a 5 (positivo/negativo) è la soluzione.
  • Devi gestire un campione rappresentativo del target.

Quest’ultimo aspetto è importante. Chi ha studiato sociologia quantitativa (come me) sa bene che la gestione del campione può fare la differenza perché fa in modo che i risultati siano in grado di rappresentare la realtà. Per un sondaggio può essere sufficiente considerare:

  • Genere ed età.
  • Appartenenza geografica.
  • Grado di istruzione.

Le informazioni presenti su Wikipedia possono aiutarti a dare un’immagine rappresentativa del campione che ti interessa. Per questo, ricorda che il sondaggio, prima di tutto, deve essere supportato da una buona distribuzione per raggiungere le persone giuste.

Come creare un sondaggio online

Ti sembra un’impresa impossibile generare da solo un buon poll da proporre ai tuoi potenziali clienti? Non temere, ci sono diversi strumenti che possono aiutarti a generare un documento da condividere sui social, in una newsletter, sul blog aziendale. I nomi?

Moduli Google e sondaggi

Uno dei metodi principali per generare un documento capace di intercettare l’opinione del pubblico e ottenere delle risposte alle tue domande. Con Google Drive raccogli ottimi risultati perché qui puoi creare diversi documenti, anche quelli che si usano per fare sondaggi.

Sondaggi per aumentare le vendite

Sondaggi per aumentare le vendite.

L’aspetto interessante dei poll creati con i moduli di Google Docs: puoi ottenere grandi risultati e registrare i valori che poi vengono riassunti in grafici chiari come quello che vedi in alto.

Inoltre tutto questo ha un costo pari a zero, è gratis. Aspetto negativo: non è di certo un tool di web marketing ma per questo puoi dare uno sguardo ai consigli che trovi nelle prossime voci.

Sondaggi professionali: Typeform

Un servizio con una versione gratuita e due a pagamento (base e pro). Cosa fare con questo tool online per generare form? Per le soluzioni impegnative puoi creare questionari con un numero infinito di domande, risposte avanzate, metriche e reportistica, integrazioni con altre piattaforme.

Tra i punti positivi di questo servizio c’è la semplicità. Quali sono le competenze necessarie per generare un questionario? Costruire un poll con Typeform è facile, basta trascinare e rilasciare le domande dove ti servono. I modelli da usare si progettano in un attimo grazie ai temi predefiniti

In alternativa lo puoi creare da solo, selezionando font e colori. Poi devi pubblicizzare ciò che hai fatto, vero? Typeform ti lascia il codice e il link per incorporare o condividere i sondaggi. Hai finito? Bene, ora puoi visualizzare ed esportare i tuoi. Non è necessario scrivere una singola riga di codice, ecco è la buona notizia.

Surveymonkey, per fare indagini

Questa è una piattaforma pensata per creare sondaggi online professionali da inviare alle persone che ti interessano. La piattaforma permette di progettare le tue domande e risposte, ma anche analizzare i dati recuperati attraverso un attento lavoro di pianificazione dei contenuti.

Aspetto interessante di Surveymonkey: la possibilità di occuparsi anche delle varie dinamiche per condividere la tua creazione via email, nelle chat e altro ancora. Poi c’è il servizio audience che mette a disposizione il pubblico che ti interessa. D’altro canto alcuni aspetti sono a pagamento.

Da leggere: prezzo di vendita per prodotti ecommerce

Sondaggi per aumentare le vendite

Queste sono le regole fondamentali per organizzare un poll capace di raccogliere dati interessanti per il tuo lavoro. Basta qualche domanda per definire informazioni in più sulla tua audience? No di certo, ecco perché io suggerisco di usare i sondaggi come strumento per raffinare.

In realtà si potrebbe pensare a una vera e proprio fusione di tecniche sociologiche e mondo del web marketing, con interviste qualitative e focus group per modellare ancora di più i risultati quantitativi ottenuti con i questionari. Sei d’accordo? Ti piace questo tema?

Post suggeriti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.