Il cruccio di ogni SEO copywriter che si rispetti? Il tag title. Tutti vogliono ottimizzare il tag title e tutti vogliono inserire le giuste keyword per fare in modo che il motore di ricerca capisca l’argomento della pagina, posizionandola nel miglior modo possibile.

E l’elemento umano? Perché nella maggior parte dei casi, quando si parla di tag title, l’essere umano viene completamente rimosso? Eppure devi sempre convincere chi scruta i risultati a cliccare: è l’utente che decide.

I tag title devono lavorare anche con le persone, con gli esseri umani, e questo vale soprattutto per il meta tag description. Ovvero per quella stringa di testo che appare nella serp, sotto al title e all’URL della pagina. La meta description non viene indicizzata, non influisce sul posizionamento, ma è fondamentale per smuovere il click through rate.

Cosa è il click through rate?

Semplice: è il rapporto tra i click sul tuo sito e le impression, ovvero il numero di volte che viene visualizzato nella serp. Il risultato è una percentuale utile per individuare eventuali miglioramenti nei testi di title e description: ovviamente l’obiettivo è quello di alzare la percentuale, perché ciò significa che hai attirato più persone sul tuo sito.

Sembra un’impresa impossibile, vero? Eppure basta investire qualche minuto in più nella stesura di questa meta description che non dovrebbe superare le 150 — 156 battute (altrimenti Google stronca). Basta un minimo di attenzione per migliorare un risultato mediocre. Ecco qualche esempio personale:

description

Come puoi vedere dagli screenshot, in queste meta description ho evitato testi esclusivamente descrittivi. Ovvero ho evitato testi che avevano come unico obiettivo la definizione del tema senza definire un minimo di personalità al testo.

Un testo che deve sicuramente descrivere gli argomenti della pagina, deve approfondire il titolo, ma al tempo stesso deve incuriosire, stimolare l’attenzione, toccare l’interesse di un pubblico targettizzato.

Meta description targettizzata

Esatto, la targettizzazione inizia dalla serp e dalle bacheche di Facebook, Twitter e Google Plus (lo sai che la description viene richiamata automaticamente da queste piattaforme?). Già nella description devi lasciare messaggi specifici alla tua audience. Devi far capire che nel tuo articolo troveranno quello che stanno cercando.

Poi c’è il legame che si crea tra titolo e descrizione, un legame fatto di continui rimandi: attraverso il dialogo tra tag title e description puoi creare un breve botta e risposta per invitare il lettore a prendere parte con un click. Vedi l’ultimo screenshot: c’è un dialogo. Il primo introduce l’argomento e il secondo incuriosisce e attira l’attenzione.

Inoltre nella meta description è utile inserire delle call to action, ovvero delle frasi utili per invitare l’utente a cliccare, a entrare nel sito. Nel secondo screenshot, ad esempio, l’invito è diretto e amichevole: “vieni a dare uno sguardo”. Immediatamente la description annulla le distanze con il lettore e lo invita a prendere confidenza con il blog.

Ricorda che per dare una marcia in più alla call to action devi indicare un benefit al lettore: cosa può ottenere una volta cliccato il link? Quale sarà la ricompensa? Ti faccio un esempio: “Vuoi avere tutte le informazioni per ottimizzare la tua pagina web? Clicca questo link e ti porti a casa tutti i miei segreti”.

Per concludere

La description è importante e deve essere scelta con cura. Da evitare come la peste il testo ripetuto nella description (meglio non metterlo proprio dice Matt Cutts), l’abuso di keyword (non servono a niente) e stringhe troppo lunghe: oltre le 160 battute Google taglia.

A proposito di keyword: sono inutili nella description? Ai fini dell’indicizzazione sì, ma può essere comunque positivo inserire quella principale nella description: Google evidenzia la query in grassetto se la trova nella description, e questo può attirare l’attenzione del lettore.

Fonte immagine

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Showing 2 comments
  • davide
    Rispondi

    Buongiorno,
    E’ possibile avere un preventivo per una ottimizzazione SEO a questo sito indicato?
    E’ un sito molto recente.
    Oppure anche semplicemente un vostro listino sui servizi che operate.
    Grazie e Buona Giornata

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.