Hai mai sentito parlare di “Domain Authority” (in italiano “autorità di dominio”)? Ogni singolo SEO e molti webmaster utilizzano questo termine. Questo termine è un po’ auto-esplicativo, quindi puoi già avere un’idea di base di quello che significa. Ma in pratica, essa indica la probabilità che il tuo sito si posizioni nei motori di ricerca più in alto rispetto ai siti concorrenti. Quindi, è fondamentalmente una metrica comparativa e non indipendente. Per intenderci, Google non ha mai (che io sappia) usato questo termine in maniera ufficiale.

Quindi, aumentare la tua autorità di dominio significa sostanzialmente  aumentare le probabilità di posizionarsi più alto nei motori di ricercaÈ per questo che ho pubblicato questa infografica che contiene un elenco di modi per dare al dominio del tuo sito la spinta che merita

Prima di postare l’infografica, preferisco aggiungere un paio di cose.

Innanzi tutto, c’è una metrica di Moz che si chiama esattamente “Domani Authority”, utilizzata nel loro noto software SEO Open Site Explorer, insieme a termini simili come autorità di pagina (che è la variante di una pagina specifica del DA), mozRank (simile al PageRank) e mozTrust (quanto il tuo sito è collegato a siti autorevoli). Ma con il termine “autorità di dominio” non intendo semplicemente la metrica di Moz. Questa metrica è infatti quasi interamente dipendente dal backlinks (dofollow) che puntano al tuo sito. Quindi, per Moz, ciò che aiuta di più ad aumentare l’autorità di dominio (e quindi il suo potenziale ranking) è quello di acquisire link da siti che hanno già alte autorità di dominio.

Io invece considero l’autorità di dominio come qualcosa di molto più ampio, cioè qualsiasi fattore che abbia una correlazione con un migliore posizionamento nei motori di ricercaCosì, in un modo non così diretto, il tuo on-page SEO, ma anche le tue iniziative di marketing offline possono avere un’influenza indiretta sull’autorità di dominio del tuo sito.

Ci sono molti effetti positivi indiretti ad avere una buona autorità di dominio. Una maggiore esposizione e consapevolezza del marchio aumenta le probabilità di ottenere segnali dai social network (Retweet su Twitter, Mi piace su Facebook, +1 su Google Plus etc.) e backlink naturaliOra, questi segnali a loro volta influenzano il posizionamento, e quindi l’autorità di dominio. Così, si può dire in buona sostanza che si tratta di un circolo virtuoso: più aumenta l’autorità di dominio, più aumenterà il posizionamento, più aumenterà l’autorità di dominio e così via.

Qui ci sono – infine – alcuni modi per migliorare l’autorità di dominio del tuo sito:

migliorare autorità di dominio

Metti questa infografica sul tuo sito!

Copia e incolla questo codice:

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Showing 3 comments

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.