Editor Hemingway App: il tool per contenuti accattivanti

L’editor Hemingway App è la scelta ideale per tutti coloro che scrivono contenuti sul web. Questo tool gratuito permette di ottimizzare la propria scrittura rendendola fluida e priva di tutte quelle terminologie che la appesantiscono.
Editor Hemingway
Indice dei contenuti

L’editor Hemingway App rappresenta una ventata d’aria fresca nel panorama dei tool per SEO copywriters. Grazie al suo algoritmo, gli scrittori persuasivi posso comporre contenuti accattivanti seguendo consigli intuitivi. 

Uno dei motivi che contribuiscono a rendere Hemingway App un tool fantastico è il prezzo. La versione free è completa, facile da utilizzare e consente di modificare i contenuti in un batter d’occhio grazie alle features incorporate. 

Il vantaggio principale è la suddivisione dei colori per captare quale area del copy necessita più attenzione per diventare accattivante e performare al meglio. In questa guida scoprirai come usare al meglio questo tool gratuito. 

Studio Samo Pro Minidegree

Cos’è l’Editor Hemingway App 

L’editor di Hemingway app è uno degli strumenti in voga per chi lavora nel campo della SEO copywriting. Si tratta di un sito web in cui poter valutare il grado di leggibilità di un contenuto. Questo tool è fondamentale per allegerire la scrittura per il web, normalmente meno ricercata e più diretta. Fra i tool pensati per la SEO copywriting, l’editor di Hemingway è perfetto per rendere i copy social e dei blog fruibili, freschi e coinvolgenti. 

Vediamo i quattro benefici di questo splendido editor che si rifà alla scrittura diretta del celebre scrittore americano.

A cosa serve l’Editor Hemingway App

L’Editor Hemingway App è un software freemium che analizza la qualità di un contenuto digitale. Il suo funzionamento è semplice: ti colleghi al sito, incolli il testo e modifichi il contenuto. Affinché tu possa modificare al meglio il testo, l’algoritmo dell’editor evidenzierà le porzioni di testo che necessitano di migliorie.

Da leggere: 12 control check per verificare gli articoli del blog prima di pubblicarli

Vantaggi di Hemingway App

  • L’editor è raggiungibile tramite browser, non è necessario scaricare plugin o software;
  • L’interfaccia è intuitiva ed il funzionamento è regolato dalle due schermate “Write” e “Edit”;
  • Le varie colorazioni suggeriscono immediatamente gli interventi da effettuare nel testo;
  • Puoi editare facilmente il testo inserendo le varie funzionalità come heading, bullet point ed anche i links;
  • E’ totalmente gratuito, non prevede nessun login.

Svantaggi dell’editor Hemingway

  • Non è possibile salvare i documenti online; 
  • Non è pensato per editare romanzi, manuali o documenti in cui è obbligatorio un linguaggio ricercato e forbito; 
  • I controlli grammaticali non vengono rilevati; 
  • L’assenza di plugin rendono necessario l’utilizzo recendosi direttamente sul sito, a differenza di tool come Grammarly e ProWritingAid.

Il funzionamento delle colorazioni nell’Editor Hemingway App

Hemingway App rende la tua scrittura audace e chiara.

Hemingway App

Affinché tu possa trarre il meglio da questo tool, scopriamo insieme quali sono le colorazioni che l’editor ti mostrerà.

  • Colore giallo: appare quando le frasi sono mediamente lunghe. Di per sé non si tratta di un errore perché l’alternare delle lunghezze rende il ritmo della lettura più fluido e meno nevrotico.
  • Colore rosso: compare quando le frasi sono molto lunghe. Se scrivi un contenuto per il web, ti consiglio di analizzare queste frasi perché rendono la consultazione ostica.
  • Colore azzurro: mostra gli avverbi. Questi termini appesantiscono inutilmente il contenuto. Gli avverbi sono i nemici di un copy fresco perché non aggiungono valore in più al testo
  • Colore verde: evidenzia le voci coniugate al passivo. 
  • Colore viola: questo è un suggerimento di stile, ma puoi ignorarlo. La colorazione viola è perfezionata per la lingua inglese, ricca di semplificazioni e termini più friendly. Un esempio: “buy” anziché “purchase”. La colorazione viola è pensata per dare una rinfrescata ai copy in lingua inglese – anche le email!

Da leggere: Parole e frasi persuasive nel copywriting: le più usate ed efficaci

Funzionalità di editing in Hemingway App

Come ogni strumento per modificare i testi, anche l’editor Hemingway App ha numerose features gratuite per consultare con facilità i contenuti. Una volta atterrato sul sito dell’editor, potrai incollare il testo e modificarlo gratuitamente inserendo:

  • Grassetto (Bold): puoi scegliere quale sezione del testo rendere più evidente con un semplice click;
  • Corsivo (Italic): nel menù in alto troverai l’opzione per inserire il corsivo nei tuoi contenuti, così da aggiungere un tocco di enfasi al testo;
  • Headings – H1, H2, H3: questa funzionalità è fantastica per editare in diretta i contenuti per il tuo blog. Puoi inserire con facilità le varie intestazioni, così da vedere visivamente la gerarchia dei contenuti in un batter d’occhio;
  • Citazione: come accade nell’editor di WordPress, anche Hemingway App consente di arricchire i testi evidenziando le citazioni. La funzionalità “Quote” viene riconosciuta istantaneamente non appena farai copia e incolla sulla sezione “nuovo articolo” di WordPress.
  • Bullet Points: con un semplice click puoi snellire il tuo testo creando un elenco intuitivo;
  • Elenco numerato: se preferisci inserire una lista numerata, l’opzione “Numbers” è quella che fa al caso tuo.
  • Inserimento Link: dimentica i vari passaggi per inserire i link. Una volta eliminato l’eccesso di testo, puoi arricchire il corpo del contenuto inserendo link per risparmiare tempo. 

Da leggere: Piramide dei contenuti per il blog: cos’è e come funziona?

Editor Hemingway App: la funzionalità “Readability Score”

Il punteggio di leggibilità viene elaborato dall’algoritmo in base ai 5 criteri evidenziati dalle colorazioni esaminate poco fa. 

Un testo con poche righe lunghe avrà un tasso di leggibilità inferiore rispetto ad uno ricco di avverbi e frasi complesse. Il punteggio di leggibilità va interpretato in base alla funzione del contenuto:

Studio Samo Pro Minidegree
  • Il tasso ideale per un articolo di blog informativo è fra i 5 e 8 gradi. 
  • Un contenuto commerciale, il cui scopo è evidenziare le funzionalità del prodotto può avvalersi di termini più tecnici – dunque avrà un tasso di leggibilità più alto. 
  • I paper accademici – o più tecnici – avranno un tasso di lettura superiore ai 10 gradi. 

Il punteggio di leggibilità è indicativo è va preso con le pinze perché è influenzato da diversi fattori:

  • Consapevolezza del pubblico: se l’audience è esperta i contenuti trattati saranno avanzati e possono richiedere una composizione stilistica più elaborata; 
  • Finalità del contenuto: un semplice contenuto informativo è maggiormente fruibile rispetto a contenuti più corposi e approfonditi, come ad esempio le guide. 

Il conteggio delle parole 

L’editor Hemingway App conta ogni parola che compone il tuo contenuto. Questa metrica è utile perché ti consente di tenere tutto sotto controllo senza usare strumenti come Microsoft Word o Google Docs. 

Il conteggio delle parole è fondamentale per comprendere se il testo può essere approfondito un po’ di più o se è troppo lungo – come nel caso di copy per pubblicità e social network.

Da leggere: Scrivere un articolo per il web: consigli per renderlo efficace

Vantaggi della versione PRO

Come ogni tool in voga, anche l’editor Hemingway App ha una versione PRO. La scelta di investire in una versione più completa ha come benefici immediati:

  • Puoi scaricare l’applicazione direttamente sul computer;
  • Puoi usare l’app senza connessione internet – utile quando per motivi di trasporto sei costretto a lavorare tempestivamente in luoghi in cui non hai accesso al WiFi;
  • Pubblichi su WordPress e Medium.com con un click. Anziché connetterti sulle due piattaforme di blogging, la versione premium per desktop ti fa risparmiare tempo.
  • Crei versioni del tuo contenuto nei formati più celebri. Una volta terminata la fase di editing puoi esportare il tuo lavoro in formato Word e PDF.  Questa comoda funzione evita all’utente di aprire altri strumenti e di perdere tempo inutilmente.
  • Crei una versione in PDF con le colorazioni di Hemingway App. Anziché inserire appunti nel file con le varie migliorie, l’editor ti consente di scaricare un file con le evidenziazioni per modificare il contenuto.

Il costo della versione desktop è di $19,99 – circa  €17.

Editor Hemingway App: fa per te?

L’editor Hemingway App è la scelta ideale per tutti coloro che scrivono contenuti sul web. Questo tool gratuito permette di ottimizzare la propria scrittura rendendola fluida e priva di tutte quelle terminologie che la appesantiscono. 

Il funzionamento è così intuitivo perché è basato sulla teoria dei colori: ogni pezzo evidenziato significa che bisogna modificarlo. L’algoritmo di Hemingway App non è un oracolo, bensì un aiuto per rendere la lettura più facile, fresca ed immediata.

Si tratta di un tool digitale pensato per chi lavora sul web, dunque è sconsigliato per chi crea contenuti approfonditi – come nel caso dei white papers. 

Raccontami la tua esperienza. Hai mai usato questo tool per migliorare i tuoi contenuti? Parliamone nei commenti.

Studio Samo Pro Minidegree
Vuoi dare una svolta alla tua carriera o innovare la tua azienda?

Scopri il nostro corso in Web & Digital Marketing

54 ore in aula a Bologna o in live streaming

Piaciuto? Condividilo!

L'autore di questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti gratis a…

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.

Potrebbe interessarti anche...

regolamentazione intelligenza artificiale
Caterina Quaiotti

AI Act e regolamentazione dell’Intelligenza Artificiale

L’impatto dell’utilizzo dell’IA è tangibile in diverse aree, promuovendo l’efficienza operativa, la competitività e l’innovazione e possiamo per questo parlare di benefici evidenti e concreti. 

La sua rapida diffusione solleva anche questioni etiche e giuridiche cruciali.

La necessità di una regolamentazione legale dell’Intelligenza Artificiale è emersa come una priorità fondamentale per garantire un utilizzo responsabile e sicuro di questa tecnologia avanzata. Facciamo un po’ di chiarezza in materia.

informazioni aste google ads
Beatrice Romano

Informazioni sulle aste e analisi competitors su Google Ads

Quando si lavora in Google Ads è importante monitorare ciò che fanno i competitor non solo per i prodotti o servizi che offrono agli utenti, ma anche per capire come si propongono, che linguaggio usano e a cosa danno più importanza. In questo articolo ti parlerò dell’analisi dei competitor a partire dalle parole chiave presenti all’interno delle campagne in rete di ricerca.

redirect 301
Mattia Cantoni

Redirect 301 per la SEO: una guida completa

I redirect 301 sono tanto semplici da impostare quanto pericolosi per l’ottimizzazione SEO se utilizzati in modo scorretto. In questa guida passo-passo
scoprirai come padroneggiare l’utilizzo di un redirect 301 e come prevenire alcuni dei più comuni errori.

tool instagram marketing
Giuliana Curato

Strumenti per Instagram Marketing

In questo articolo, vedremo insieme una varietà di strumenti per Instagram e perché usarli. Inoltre scopriremo come possono cambiare sia il modo in cui interagisci con il tuo pubblico che la gestione di stories, reels e post per aiutarti a non perdere il lume della ragione (e la pazienza). 

demand gen google ads
Manuel Lodi

Campagne Demand Gen di Google Ads: cosa sono e come funzionano

La prima volta che abbiamo sentito nominare le campagne Demand Gen è stato durante il Google Marketing Live di Maggio 2023, dove venivano presentate sotto il cappello delle campagne di nuova generazione, completamente autonome e in grado di evolvere e performare al meglio grazie al Machine Learning e all’Intelligenza Artificiale della piattaforma di Adv di Google. In questo post vediamo come affrontare questa importante novità.

Iscriviti gratis a

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.