Fare storytelling: consigli pratici

Come fare uno storytelling per la tua azienda? Da dove iniziare? In questo articolo ti darò dei consigli pratici per capire come creare uno storytelling efficace.
Come fare uno storytelling Guida efficace
Indice dei contenuti

Per capire come realizzare uno storytelling ben fatto, è importante:

  1. avere chiari i valori dell’azienda, perché saranno questi che dovranno trapelare dai copy;
  2. fare un’analisi dettagliata del target, così da capire cos’è che lo emoziona, cos’è che lo potrebbe conquistare;
  3. mantenere coinvolto il target nelle attività dell’azienda. Lo storytelling è una tecnica che funziona molto bene se impari a umanizzare la tua azienda. Come? Essendo costante nelle comunicazioni e attento alle esigenze del tuo pubblico.

È importante sapere però che la realizzazione di uno storytelling è differente da caso a caso. 

Mi spiego meglio, sebbene esistano delle regole di base per scrivere copy storytellati efficaci, è fondamentale tenere presente il target e il modo in cui esso percepisce l’azienda. È principalmente in base a questo concetto che lo storytelling produce risultati.

Ma ora andiamo nel pratico dell’articolo e scopriamo come scrivere uno storytelling che resti impresso nella memoria del target. 

Come creare uno storytelling? Consigli su come idearlo

Vuoi creare uno storytelling efficace? Ti spiego come fare, riportandoti degli esempi pratici. 

Si può fare uno storytelling differente per blog, email marketing e copy social. Ciascuno ha regole di lunghezza da rispettare e linee guida da seguire. 

Per ideare uno storytelling è importante ricorrere all’arte della narrazione, imparando a raccontare la propria esperienza o a dare voce alla propria azienda in modo chiaramente originale e unico. Quando parlo di originalità non intendo dire che bisogna ‘inventarsi completamente tutta la storia, questo sarebbe controproducente per i valori dell’azienda, ma semplicemente imparare a sfruttare ciò che si ha a disposizione come aneddoto – per esempio – arricchendolo di dettagli.

Come fare uno storytelling con il blog

Creare degli articoli di blog utilizzando l’arte dello storytelling, impone che tu abbia realmente qualcosa da raccontare che riguarda la tua azienda. In questo caso voglio riportare l’esempio di un servizio (totalmente inventato).

Topic: Se sei un’agenzia di viaggi e vuoi vendere i tuoi pacchetti per l’estate, dovrai puntare sul concetto di esperienza che potrai far fare ai tuoi clienti, grazie agli itinerari da sogno che l’agenzia ha creato.

Esempio: 

Incipit di un eventuale articolo

Sogni di isolarti su una spiaggia con granelli di sabbia bianca, coccolato dalle onde del mare e dall’ombra delle palme, mentre poco distante da te un bar con della musica rilassante prepara il tuo fresco cocktail esotico?

Ci pensiamo noi: facciamo diventare realtà il tuo sogno. 

Foto della spiaggia e di una persona distesa su un lettino, all’ombra di una palma.

Commento: a seguire nell’articolo potrai descrivere tutti i particolari della spiaggia, elencandone tutti i vantaggi, come ad esempio la distanza dall’alloggio, i comfort forniti, le ore in cui il mare è più bello per farsi il bagno, la fauna marina che sarà possibile vedere facendo un po’ snorkeling, le escursioni in barca che si organizzano nei pressi, le attività assolutamente da non perdere della zona, i ristoranti più vicini o cosa mangiare serviti direttamente sul lettino, senza perdersi nemmeno un minuto di sole e mare.

Tutte queste informazioni vanno raccontate fornendo ogni minimo dettaglio, allo scopo di far sognare il lettore, immaginando già di essere lì. 

Nell’articolo storytellato bisognerà, inoltre, rendere chiaro che le esperienze consigliate dall’agenzia sono tutte state fatte in prima persona dallo staff.

Un articolo di questo tipo con uno storytelling ben scritto non sarà più lungo di 800 parole e sarà intervallato da immagini e video a completare il tutto. 

Il lettore deve sentire il profumo del mare dalle tue parole, gustare l’ottimo cibo che gli consigli, già soltanto dalle tue descrizioni.

L’obiettivo di uno storytelling di questo tipo è comunicare l’esperienza. 

Differente ancora, invece, è lo storytelling di branding aziendale

Storytelling aziendale per il blog: come fare

Lo storytelling aziendale presuppone che si sia disposti a raccontare di sé, scrivendo articoli che raccontino la vita in azienda, dei valori di quest’ultima, degli aneddoti divertenti che coinvolgono lo staff in ufficio e non solo. 

Il blog deve diventare la voce dell’azienda, raccontando il modo in cui si lavora, facendo trapelare l’attenzione per la realizzazione dei propri prodotti, raccontando case study di fornitori e clienti. 

Topic: sei un’azienda che vende servizi assicurativi e vuoi iniziare a fare storytelling, puntare sull’affidabilità delle polizze non è sufficiente, devi raccontare come garantisci sicurezza ed efficienza ai tuoi clienti. 

Esempio: 

Affidabilità. Cosa vuol dire per noi questa parola?

Quando mio padre da piccolo ritornava dal lavoro, trascorrevamo sempre l’ora prima della cena a parlare di come era andata la sua giornata. Mi piaceva sentirlo raccontare di come aveva aiutato una famiglia o una persona a gestire una situazione complessa. 

Commento: in questo incipit ci sono già i valori dell’azienda che vende assicurazioni ovvero: tradizione, passione ed esperienza. 

In questo caso lo storytelling può continuare a raccontare il modo in cui il bambino abbia appreso, già da piccolo dal lavoro del padre, quanto fosse importante garantire affidabilità e disponibilità ai propri clienti. Non è detto che quel bambino debba per forza aver preso in carico l’azienda di famiglia, può anche semplicemente essere la persona che tramite il blog dà voce a un’altra’azienda, raccontando la sua personale esperienza. Più siamo in grado di avvicinare il cliente all’azienda in modo naturale, più questo vi resterà fedele.

Ecco cosa si potrebbe fare quindi con l’ausilio del blog:

  • racconti dei casi reali accaduti a persone e/o aziende (senza citarle ovviamente) e di come una polizza abbia contribuito a rendere l’eventuale incidente fisico o amministrativo risolvibile; 
  • utilizzo degli articoli per narrare dove, come e quando è nata l’azienda, chi ci lavora, che sogni ha o quali obiettivi si predispone di raggiungere. Se agli articoli unisci anche il potere dei social con attenzione e moderazione, il risultato che se ne ricava è ottimo;
  • uso del blog per condividere la vita in azienda, magari inventandosi una rubrica “#vitadaazienda”, dove si raccontano gli aneddoti dei dipendenti – previo loro consenso chiaramente. 

L’ideale per fare storytelling con il blog è usare sempre la prima persona singolare, inserire immagini negli articoli e prevedere una comunicazione discorsiva, che racconti storie e valori aziendali in modo divertente e coinvolgente. 

Vuoi approfondire l’argomento? Leggi l’articolo sullo storytelling per il blog.

Come scrivere uno storytelling? Tutti gli strumenti

Se segui una strategia di content marketing, sai bene che non sono sufficienti gli articoli di blog per circondare il target di attenzioni. A supporto di un articolo di blog è consigliabile che ci siano sempre anche dei copy social e un pacchetto di mail. 

Scrivere uno storytelling nelle mail funziona? – Questa domanda sono sicura che te la sei posta. E la risposta è assolutamente sì, se fatto bene. Lo storytelling non deve essere concepito solo in alcune azioni di marketing. 

Come scrivere uno storytelling per mail

Per aiutarti a comprendere più chiaramente il concetto, riprendo un esempio che ho scritto nei precedenti paragrafi quando ho parlato di storytelling con il blog, ovvero quello dell’agenzia di viaggio.

Esempio: sei un’agenzia di viaggi e devi vendere un viaggio che non ha ancora acquistato nessuno. Come fare? Presupponendo che abbiamo a disposizione il database dei clienti e che possiamo utlizzarlo per inviare delle mail, decidiamo di fare storytelling con le mail. 

In questo caso è fondamentale partire bene già dall’oggetto della mail, perché è da quello che si decreterà l’open rate delle mail.

Oggetto: Camminare in natura, circondati solo dal suono delle cicale

Corpo della mail

Sei un amante dei viaggi, lo sappiamo. 

Ti abbiamo accompagnato lungo le romantiche strade di Parigi a Dicembre, consigliandoti i ristornati più tradizionali dove gustare una tipica cena francese. Siamo stati al tuo fianco quando hai avuto bisogno di noi in quel viaggio in Marocco, quando non sapevi come prenotare la tua escursione in sicurezza. 

Conosciamo i tuoi gusti e le tue preferenze ed è per questo che ti proponiamo questo viaggio oggi. Proverai l’esperienza di camminare in bellissimi sentieri, circondati da incantevoli alberi secolari. Leggendo la storia di quelle strade abbiamo scoperto delle specie di piante che ancora non conoscevamo. 

Abbiamo fatto il bagno in un piccolo laghetto dall’acqua fresca e trasparente, accompagnati solo dal suono della natura che ci coccolava. Abbiamo osservato le stelle, distesi sulla comoda coperta che regaliamo in omaggio a tutti i nostri clienti. Ci siamo addormentati in tenda stanchi ma felici della giornata appena trascorsa.E il giorno dopo siamo ripartiti, alla volta di una nuova avventura per le strade della Toscana selvaggia. 

Una Toscana che non molti conoscono, lontana dal caos delle sagre di paese e dalle feste delle piccole cittadine. Una terra, quella toscana, tanto bella quanto inesplorata in certi punti. 

E oggi siamo qui da te, a proporti questi 5 giorni nella maremma toscana inesplorata. 5 giorni tutti per te!

Noi abbiamo provato grandi emozioni e vorremmo che le vivessi anche tu. 

4 notti e 5 giorni in compagnia della nostra guida esperta. 300€ a persona. 

Porta con te una bella tenda, scarpe comode e un piccolo zaino. Noi pensiamo al resto!

Pronti a partire?

Ci vediamo alla partenza con Gianluca, la tua guida!

Lo staff

X

Scopri alcuni modelli di email storytelling!

Storytelling per social: come fare

Sempre mantenendo lo stesso esempio dell’agenzia di viaggi, vediamo come poter usare lo stesso storytelling, ma per i social. 

Esempio:

Social: Facebook

Copy

Ti piace camminare in natura, circondato dal suono del vento che accarezza gli alberi? Ami vivere alla’avventura, dormire in tenda e svegliarti di primissima mattina?

Abbiamo l’esperienza giusta per te, a pochi passi dalle più belle città Toscane. Maremma selvaggia è il percorso all’avventura di 4 notti e 5 giorni che ti farà scoprire una toscana mai vista prima, in compagnia di una guida esperta: Gianluca. 

Alla sera vi ritroverete tutti intorno al fuoco a gustare degli ottimi spiedini. Gianluca è anche un eccellente cuoco, oltre che un abile narratore di aneddoti di viaggio davvero molto interessanti.

5 giorni in cui conoscerai delle specie di piante mai viste prima, farai il bagno in un bellissimo laghetto dall’acqua trasparente e ti dimenticherai del mondo che ti aspetta a casa. 

In aggiunta, per rendere lo storytelling ancora più efficace si possono inserire delle foto di altri viaggi con la guida nei medesimi luoghi. 

Sia per le mail che per i social, il fattore determinante di uno storytelling efficace è la costanza dei contenuti. Un post di questo tipo non basterà, bisognerà farne tanti altri simili a questo, sempre utilizzando la tecnica dello storytelling.

Ora che hai diversi esempi pratici su come fare uno storytelling, potresti provare a idearne uno. Chi ben inizia è a metà dell’opera!

Vuoi dare una svolta alla tua carriera o innovare la tua azienda?

Scopri il nostro corso in Web & Digital Marketing

54 ore in aula a Bologna o in live streaming

Piaciuto? Condividilo!

L'autore di questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti gratis a…

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.

Potrebbe interessarti anche...

facebook ads library
Paolino Virciglio

Facebook (META) Ads Library: cos’è e come usarla per l’advertising

La Meta Ads Library, nota anche come Libreria delle inserzioni di Meta, è uno strumento potente e trasparente per marketer e aziende che desiderano avere un impatto significativo sulle loro campagne pubblicitarie su Meta. Questo articolo ti guiderà attraverso le funzionalità principali della Meta Ads Library, mostrandoti come utilizzarla per analizzare, ispirare e ottimizzare le tue campagne.

piano editoriale instagram
Giuliana Curato

Piano editoriale Instagram: come farlo, idee e spunti

Come possiamo fare per emergere tra migliaia di contenuti e assicurarci che il nostro messaggio non solo raggiunga il pubblico desiderato ma che lo coinvolga, lo informi e lo intrattenga nel modo giusto? Ovviamente, creando un piano editoriale strutturato. Scopriamo insieme come!

email marketing automation
Marianna Caravatta

Email Marketing Automation: guida per iniziare

Immagina di poter raggiungere i tuoi clienti con il messaggio giusto al momento giusto, senza dover digitare ogni singola email. Benvenuto nel mondo dell’email marketing automation, dove la tecnologia trasforma la comunicazione in una potente macchina di connessione e conversione. Iniziamo insieme!

musica storie instagram
Giuliana Curato

Come mettere musica nelle Instagram Stories

Le Instagram stories sono uno strumento indispensabile per dare sfogo al nostro estro creativo in modo originale, poiché ci offrono la possibilità di giocare e combinare contenuti visivi e sonori e dare un tocco personale ai nostri contenuti attraverso l’utilizzo della musica. Scopriamo come fare!

google ads ecommerce
Giulia Venturi

Google Ads per e-commerce: strategie, consigli e idee

Hai un ecommerce e hai deciso di promuoverlo con Google Ads? Ottima idea! Ci sono diverse soluzioni interessanti che ti aiuteranno a vendere al meglio: è importante tenere presente che soprattutto per queste tipologie di campagne che sfrutteranno tutta la potenza dell’AI di Google, c’è un importante lavoro manuale da fare. Rimboccati le mani e partiamo!

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti a MakeMeThink, la newsletter di Studio Samo. ✉️ Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.