I social media stanno diventando il modo più popolare tra i clienti per interagire con le imprese. Se non state usando i social media al loro pieno potenziale, vi state perdendo in un mondo di possibilità di promozione. Ad esempio, se deciderete di incorporare una strategia di social media marketing nella vostra prossima fiera, troverete che si può aumentare il successo dell’evento in molti modi. Qui ci sono 6 modi in cui i social media possono aiutare il successo della vostra partecipazione in fiera.

1. Fate concorsi sui social

I gadget personalizzati sono ormai standard negli stand fieristici, possono risultare banali e noiosi. Mentre includere alcuni elementi di contest porterà maggiore interesse al vostro stand. Fate in modo che, per aggiudicarsi dei premi, i visitatori debbano interagire con i vostri account sui social media. Ci sono un sacco di opzioni creative per farlo. Ad esempio potete twittare o postare sulla vostra pagina Facebook che la prima persona che verrà al vostro stand e dirà una certa parola in codice otterrà il premio. E’ bene postate sempre il regolamento del concorso su Facebook o sul vostro sito, per evitare questioni.

2. Fate promozioni nel periodo successivo

Incoraggiate i visitatori della fiera a seguire la vostra azienda sui social media, ad esempio facendo loro sapere che ci sarà un’intera settimana di promozioni speciali dopo la fiera. Ogni giorno proponete una nuova promozione, come il 25% di sconto per determinati servizi, un omaggio per chi acquista un certo prodotto e altro ancora. Questa strategia manterrà i vostri potenziali clienti coinvolti a lungo, molto dopo che il vostro stand sarà smantellato.

3. Usate il QR code

Se il vostro stand viene inondato di visitatori,  difficilmente i passanti si fermeranno ad aspettare di ricevere attenzione o si faranno strada a spintoni attraverso la folla per esaminare i vostri depliant.  Appendete un grande cartello con il QR code nel vostro stand in modo che sia facile per i visitatori scattare e andare avanti.

Assicuratevi che la pagina a cui punta il QR code abbia i collegamenti a tutti i vostri account sui social media facilmente raggiungibili. Nei giorni e nelle settimane dopo l’evento, indirizzate messaggi ai nuovi fan curiosi che vogliono sapere chi siete e cosa fate.

4. Create un evento su Facebook

Create un evento su Facebook dedicato alla sola manifestazione. Questo è un ottimo modo per rendere i partecipanti entusiasti e promuovere le attività che saranno svolte durante la fiera. Se metterete un piccolo budget per la promozione dell’evento su Facebook, potrete raggiungere utenti target interessati ai vostri prodotti o servizi che magari non erano a conoscenza della fiera o non sapevano della vostra presenza.

5. Fate un sondaggio su Facebook

Interagire con i clienti prima che la fiera abbia inizio vi darà una migliore idea di quello che vogliono vedere. Per esempio, non perderete tempo e denaro per il noleggio di attrezzatura multimediale, se un sondaggio mostra che sono più interessati alla conversazione con i rappresentanti.

6. Andate oltre il vostro stand con il blog

Di solito i partecipanti delle fiere vogliono vedere un sacco di cose in un lasso di tempo limitato. Potrete mandarli a casa con una pila di brochure, ma è probabile che si perderà nella borsa o verrà buttata. Invece, se avete un blog aziendale su questioni comuni e domande tipiche, potrete pubblicizzare questa risorsa durante la fiera come un modo di ottenere informazioni e conoscervi meglio prima e dopo l’evento.

Se integrate la vostra strategia di social media marketing con il vostro evento fieristico otterrete una promozione senza soluzione di continuità, che attirerà un sacco di nuovi potenziali clienti. Mai sottovalutare il potere di una strategia social ben gestita.

E voi avete mai pensato di creare una campagna di social media per il vostro evento fieristico?

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Comments
  • Marco Forconi
    Rispondi

    Assolutamente d’accordo su tutta la linea…
    Il problema purtroppo, almeno secondo la mia personale esperienza, è che ancora le distanze degli espositori dall’utilizzo delle nuove tecnologie è ancora molto ampia.
    Probabilmente il ricambio generazionale in corso, unitamente ad una profonda ristrutturazione delle modalità con cui le aziende partecipano alle fiere oggi, potrà produrre un humus abbastanza fertile da cambiare le cose in meglio e generare vantaggi sia per le aziende che per i visitatori

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.