Potenzia il tuo E-Commerce con Google Analytics

Tempo di lettura: 4 minuti
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Potenzia il tuo E-Commerce con Google Analytics

Se gestisci un’attività di vendita online, molto probabilmente avrai impostato Google Analytics in modo da poter visualizzare i risultati della tua attività E-Commerce nei relativi report.

Moltissimi siti E-Commerce utilizzano infatti Google Analytics come supporto e complemento alla reportistica interna dei CMS e plugin deputati alla gestione dell’attività di vendita diretta online.

Pochissimi tra questi siti, però, utilizzano a questo scopo le funzionalità di E-Commerce avanzato che Google Analytics ci mette a disposizione.

Perché accade questo?

Il più delle volte, probabilmente, per scarsa informazione.

Enhanced E-Commerce è stato lanciato da Google Analytics in versione beta solo il 28 maggio dello scorso anno. Si tratta quindi di un prodotto recente, che è quasi del tutto sconosciuto ai non addetti ai lavori.

 

Passare ad E-Commerce Avanzato: i perché di un salto concettuale

Il passaggio dai report di E-Commerce di base a quelli di Enhanced E-Commerce non è un passaggio da poco, nemmeno a livello concettuale.

I report “classici” di Analytics sono infatti completamente focalizzati sui dati di venduto - pur con dettagli importanti per un sito E-Commerce, quali quelli relativi al valore delle transazioni, al dettaglio dei prodotti venduti e così via.

Di contro, i report di E-Commerce avanzato superano questa logica, concentrandosi sull’intero percorso del cliente - quello che, con un anglicismo, si chiama solitamente customer journey. Mediante Google Analytics Enhanced E-Commerce potrai capire qual è il comportamento tipico degli utenti che approdano sul tuo sito E-Commerce, in che modo interagiscono con la tua pipeline di vendita, se utilizzano coupon promozionali, se rispondono agli stimoli dati loro dall’in-site marketing, se mostrano interesse per i così detti prodotti correlati.

Chi gestisce il marketing di un sito E-Commerce, insomma, utilizzando il modulo di E-Commerce Avanzato avrà la possibilità di comprendere meglio quali sono gli aspetti del customer journey ancora da migliorare, quanto facilmente gli utenti iniziano il percorso di conversione e, infine, se e quando lo abbandonano.

 

E-Commerce avanzato vs Standard E-Commerce: le differenze

La tabella qui sotto sintetizza quali sono le caratteristiche di Enhanced E-Commerce condivise con la versione standard dei report presenti in Analytics, e quali le novità.

Report o caratteristicaE-commerce

Avanzato

Standard E-commerce
Visualizzazione del funnel del processo di acquistoxx
Visualizzazione del funnel dell’intera shopping experiencex
Performance per prodottoxx
Categorie prodottoxx
Brand di prodottox
Transazionixx
Rimborsixparzialmente
Visualizzazioni di un prodotto in una listax
Posizione del prodotto visualizzato nella vistax
Prodotti visualizzati mediante una promozione internax
Coupons utilizzati all’acquisto per l’intero ordinex
Coupon utilizzati all’acquisto per un particolare prodottox

Come puoi vedere, gli elementi comuni tra le due reportistiche riguardano tutti gli aspetti legati alla vendita e al risultato economico delle transazioni.

La peculiarità di E-Commerce Avanzato è invece nella User Experience. Mediante Enhanced E-Commerce possiamo infatti avere un quadro completo di tutte le azioni compiute dall’utente sul nostro sito prima della vendita, e possiamo avere una visione completa di tutto il processo di acquisto, anche mediante appositi report di canalizzazione in grado di descrivere il funnel di conversione nella sua interezza:

Google Analytics: non sei ancora passato all’E-Commerce Avanzato?

Il valore dei dati Enhanced

A che servono questi dati aggiuntivi?

Non sono sufficienti, in fondo, i soli dati relativi alle transazioni?

In effetti, no. Conoscere a fondo i comportamenti tipici dei potenziali clienti davanti alla nostra offerta commerciale online è anzi fondamentale per poter migliorare il nostro processo di conversione.

Il valore aggiunto di questa tipologia di dato è però tutta nella nostra capacità di fare le domande giuste e di trovare le risposte nei dati.

I prodotti sono collocati nel modo giusto nelle pagine shop? Sono presentati nel modo migliore? La pagina del check-out è abbastanza rassicurante? Le promozioni interne sono in grado di favorire i processi di up-selling?

Sono queste, le tipologie di domande alle quali è possibile rispondere mediante l’uso dei report avanzati di Google Analytics E-Commerce.

Potresti scoprire, ad esempio, che i prodotti più in vista (e più cliccati) all’interno delle tue liste sono quelli a più bassa marginalità, o che hai un tasso di abbandono al carrello particolarmente elevato a causa di una insufficiente esplicitazione delle condizioni di vendita: tutte cose che possono chiarirsi solo dopo aver effettuato un’analisi molto approfondita dei dati a tua disposizione.

In sintesi, E-Commerce Avanzato di Google Analytics riesce a supportare il marketer nell’ottimizzazione del tasso di conversione E-Commerce: proprio là, dove invece la versione classica dei report di E-Commerce non riusciva ad essere sufficientemente incisiva.

Ti ho convinto?

Spero di sì. Anche perché i moduli di E-Commerce avanzato sono perfettamente compatibili con quelli precedenti. Installando Enhanced E-Commerce, pertanto, non perderai nulla dei dati finora accumulati mediante la versione standard.

Come passare all’E-Commerce Avanzato

Se a questo punto vuoi effettuare l’Upgrade, ti dico subito che il passaggio dalla versione standard a quella avanzata non è poi troppo complesso.

Se già utilizzi dei plugin (per Magento o per Woocommerce, ad esempio) per taggare correttamente i prodotti del tuo sito E-Commerce, non dovrai fare altro che sostituirli con le versioni Enhanced di quegli stessi plugin.

Cerca su Google quello più adatto a te.

Se invece hai fatto da solo, e hai elaborato da te i codici di tracciamento E-Commerce, ti converrà passare a Google Tag Manager: questo formidabile strumento, infatti, consente di taggare in un colpo solo migliaia di prodotti, ottenendo in pochissimo tempo tutti i tag e gli eventi trigger indispensabil per poter fornire a Google Analytics i dati necessari alla rendicontazione dei movimenti interni al tuo sito E-Commerce.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

SOLO PER VERI MARKETER

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Fabio Piccigallo

Fabio Piccigallo

Fabio Piccigallo è un Marketing and Business Development Manager con una lunga esperienza nel Direct Marketing. Oggi si occupa soprattutto di Web Marketing e dei processi di integrazione multicanale, sempre mantenendo il focus sull'analisi statistica ed economica dei risultati delle proprie attività. Quando non lavora sui suoi fogli di calcolo, si diverte a scrivere di questi argomenti sul proprio blog OnMarketing [fabiopiccigallo.com]. Fabio è Docente del corso Google Analytics avanzato di Academy Studio Samo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solo per veri marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservare e tanto altro!