Instagram Reel: cos'è, come si crea e perché è diverso da TikTok

Ancora una volta, come già successo con Snapchat, Zuckerberg riesce ad estrapolare una funzione interessante da un suo competitor e portarla al successo. Ma di cosa si tratta davvero? Come funziona questa nuova opzione? E in cosa differisce da TikTok? Scopriamolo insieme.
Tempo di lettura: 4 minuti
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Instagram Reels cos'è

Nelle ultime settimane si sente parlare sempre più spesso di Instagram Reel, la nuova funzionalità video lanciata sulla piattaforma per poter competere al meglio con TikTok.

Ancora una volta, come già successo con Snapchat, Zuckerberg riesce ad estrapolare una funzione interessante da un suo competitor e portarla al successo. Glielo abbiamo già visto fare, ed ora la storia potrebbe ripetersi con Reel.

D'altronde, non è certo un caso che Instagram abbia offerto agli utenti la nuova opzione di condivisione dei video proprio quando TikTok ha cominciato a vivere un momento di difficoltà.

Le dure decisioni dei governi di Australia ed India, che hanno deciso di bannare l'App cinese, e le lamentele delle grandi compagnie riguardo alla sicurezza dei dati degli utenti non hanno fatto altro che spianare il terreno all'arrivo di Instagram Reel.

Ma di cosa si tratta davvero? Come funziona questa nuova opzione? E in cosa differisce da TikTok? Scopriamolo insieme.

Cos'è Instagram Reel?

Si potrebbe definire Reel come una sorta di App nell'App, ma senza dubbio viene più facile dire che si tratta di una funzionalità che permette di registrare e condividere video di 15 secondi - altrimenti detti "Reels" -, con la possibilità di aggiungervi effetti grafici e sottofondi musicali. In poche parole, la funzionalità che ha reso celebre TikTok in tutto il mondo.

Instagram Reel

Nel caso di Instagram, però, i video compariranno direttamente nel profilo dell'utente, in un'apposita sezione dedicata ai Reels. E, allo stesso modo degli altri contenuti, saranno visibili sia nel Feed principale che nella sezione Esplora della piattaforma.

Chiarito di cosa si tratta, andiamo ora a vedere come funziona.

Come creare un Reel?

Come potete immaginare, per competere al meglio con TikTok, la piattaforma di Zuckerberg ha cercato di progettare una funzionalità quanto più semplicemente ed intuitiva possibile. Per accedere ad Instagram Reel, infatti, vi basta accedere alla fotocamera e selezionare in basso la voce "Reel".

A questo punto, sulla parte sinistra dello schermo, vi appariranno tutti gli strumenti creativi da utilizzare per creare il vostro contenuto. Le opzioni a vostra disposizione sono quattro:

  • Audio, che vi permette di corredare il vostro video di un sottofondo musicale, sia scegliendo una traccia dalla libreria di Instagram sia caricando un vostro audio personale. In quest'ultimo caso, l'audio sarà attribuito al vostro profilo e gli altri utenti potranno utilizzarlo per i propri Reel semplicemente selezionando la voce "Usa Audio" dal vostro contenuto. Chiaramente, questa opzione è valida solo nel caso in cui abbiate un profilo pubblico aperto a tutti
  • Velocità, che vi dà la possibilità di accelerare o rallentare una parte del video o dell'audio del vostro Instagram Reel
  • Effetti, lo strumento che vi consente di utilizzare filtri ed effetti di realtà aumentata per creare contenuti unici ed originali
  • Timer, che vi consente di impostare un timer per registrare il vostro video senza dover obbligatoriamente tenere lo smartphone in mano. Vi basterà impostare la durata del contenuto e poi premere il tasto "Registra". In automatico si avvierà il conto alla rovescia e potrete registrare in totale tranquillità.
Instagram Reel

Una volta che avete individuato lo strumento creativo che più si adatta alle vostre esigenze, potete cominciare a registrare. Anzi, Instagram Reel vi dà anche la possibilità di realizzare più contenuti in sequenza, così da assemblarli tra loro a formare un contenuto originale e di impatto.

Chiaramente, come accade per le Stories, tenendo premuto il tasto "Registra" vedrete la registrazione avanzare. Vi basterà lasciarlo per interromperla e, se volete, cominciare una nuova.

Come condividere un Reel?

Come anticipato, Instagram Reel vi permette di condividere i vostri contenuti sia nel Feed principale della piattaforma sia nella seziona Esplora, permettendovi così di ampliare il vostro seguito e farvi conoscere dalla community. Tutto dipende dalla tipologia del vostro profilo.

Se avete un profilo pubblico, allora potete condividere il vostro video sia all'interno della sezione Esplora che nel vostro Feed. Viceversa, se il vostro profilo è privato, la piattaforma vi consente di condividerlo esclusivamente sul Feed, così da renderlo visibile solo ai vostri follower.

Chiarito questo, cerchiamo di capire come condividere il vostro Reel. Una volta conclusa la registrazione, vi troverete di fronte ad una schermata di condivisione, che vi permetterà di scegliere un'immagine di copertina per il video, aggiungere una didascalia, taggare gli amici ed inserire gli hashtag.

Da questa stessa schermata potrete anche scegliere se condividere il vostro video come Storia, rendendolo così visibile per sole 24 ore.

In ogni caso, una volta che avete inserito tutte le informazioni del caso, il vostro Reel sarà pubblicato nella sezione apposita del vostro profilo. E nella sezione Esplora, se volete.

Instagram Reel

Instagram Reel vs TikTok: quali sono le differenze?

Nonostante Instagram Reel abbia preso spunto da TikTok in tutto e per tutto, ci sono alcune differenze sostanziali tra le due piattaforme. A partire dal fatto che Reel sembrerebbe essere più una funzionalità di Instagram piuttosto che una piattaforma vera e propria.

Ma, al di là di questo, ci sono differenze sostanziali quanto alla condivisione dei contenuti.

A cominciare dalla durata dei video: fino a 15 secondi per Instagram Reel, e fino a 60 secondi per TikTok. Ma anche il layout della schermata per la creazione del contenuto sembra essere leggermente diversa, nonostante gli strumenti disponibili sia pressoché gli stessi.

In ogni caso, se siete molto attenti, noterete che queste opzioni di creazione sono collocate nella parte destra dello schermo nell'App di TikTok, ma a sinistra in quella di Instagram.

Ma andiamo oltre. L'App cinese offre l'incredibile funzionalità dei duetti, permettendo creare vere e proprie videocollaborazioni, affiancando tra loro due registrazioni diverse.

Questa è un'opzione che ha riscosso un successo incredibile su TikTok, ma di cui Instagram Reel è momentaneamente sprovvisto.

Al di là di questo, c'è un dettaglio fondamentale che segna la differenza clamorosa tra le due piattaforme. Per visualizzare i contenuti di TikTok non c'è affatto bisogno di un account. Viceversa, per accedere a Reel dovete obbligatoriamente avere un profilo Instagram.

E questa è una differenza piuttosto importante, perché ci fa capire che gli utenti potrebbero essere più invogliati ad usare TikTok proprio per la sua maggiore flessibilità di fruizione dei contenuti. Un dettaglio da non sottovalutare.

Qui emerge un'altra grande differenza, ovvero che Instagram è un Social Network che si basa quindi sui legami e connessione tra gli utenti, mentre TikTok è da considerarsi come una piattaforma di fruizione e creazione di contenuti.

Infine, c'è da considerare che l'App cinese vanta ben due diverse tipologie di Feed: quella "Per te", all'interno della quale trovate i contenuti suggeriti dalla piattaforma sulla base dei vostri interessi, e quella dei "Seguiti", dove potete visualizzare i video degli utenti che seguite.

Viceversa, come sapete, Instagram Reel possiede una sola tipologia di Feed, che è poi la stessa dell'intera piattaforma. Questo significa che se volete vedere i Reel di una persona che non seguite, dovete ogni volta ricercare il suo profilo.

E anche se la sezione "Esplora" può essere considerata un'alternativa del Feed "Per te" di TikTok, non possiamo certo dire che si tratti della stessa cosa.

Insomma, simili sì, ma totalmente uguali no.

E tu hai già iniziato a sperimentare i Reels nel tuo piano di digital marketing?

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

SOLO PER VERI MARKETER

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Solo per veri marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservare e tanto altro!