Questo è il problema: hai aperto una pagina Facebook ma non hai contenuti da condividere. O meglio, hai intenzione di lavorare sull’advertising e di promuovere i contenuti commerciali ma non sai cosa inserire nella Fan Page per rendere tutto più vivace e coinvolgente. Certo, hai un blog aziendale ma questo non basta.

Non basta perché sono sempre contenuti autoreferenziali, portano la tua firma. Poi è chiaro un punto: hai un calendario editoriale ben equilibrato e gli articoli rispondono alle domande del pubblico. Non sono semplici comunicati stampa, sono contenuti di qualità. Ma ci vuole un lavoro di content marketing.

Sembra impegnativa questa soluzione, vero? Basta poco per avere a disposizione una serie di contenuti utili ed efficaci per raggiungere i tuoi obiettivi. Vuoi qualche esempio? È sufficiente fare un’analisi delle migliori Fan Page per trovare dei casi interessanti da mettere in archivio. E da sviluppare il prima possibile.

Visual quote con Canva

Il primo contenuto per chi crede di non aver materiale da condividere: crea una serie di visual quote con Canva. In realtà ho specificato il software per generare il contenuto dell’aggiornamento, ma solo per comodità. Puoi ottenere queste immagini con una qualsiasi delle tante applicazioni per visual quote. Però Canva è una delle più semplici ed efficaci.

Come funziona tutto questo? Molto più semplice fare che descrivere: prendi un’immagine, la carichi, inserisci una citazione famosa, aggiungi degli elementi grafici e scarichi il tuo capolavoro. Che sarà pubblicato sulla tua pagina Facebook, magari in un album specifico. Ciò che devi fare è semplice: aggiungere degli elementi tipici del tuo brand, come il logo o i colori aziendali. Calcola che Canva ha dei modelli già definiti per Facebook, quindi devi solo mettere in moto la creatività.

Per approfondire: i principali modelli per sfruttare al massimo Canva

Crea GIF da video online

Ecco, pensa alle GIF. Non sempre hai i contenuti grafici necessari per creare questi contenuti visual. Mai come in questo caso sei avvantaggiato: ci sono decine di applicazioni online per creare GIF caricando foto e grafiche, ma puoi generare il tutto da un video su YouTube. Basta andare su giphy.com/gifmaker.

Poi devi inserire il link del video, definire le scene e premere invio. Il contenuto sarà caricato sui server della piattaforma e tu devi solo incollare l’URL finale su Facebook per avere un contenuto a tua disposizione. Vuoi qualche consiglio per sfruttare tutto questo? Leggi come usare le GIF nella tua social media strategy.

Minivideo dei dettagli

Ok, creare dei video non è semplice. Tutti dicono di puntare su questi contenuti ma il montaggio è un’arte, la registrazione delle voci è un impegno importante e la fotografia deve essere seguita da un esperto. Ma sai cosa? Non hai bisogno di un regista professionista per puntare sui video. O meglio, puoi creare dei contenuti adeguati alla tua pagina Facebook senza investimenti hollywoodiani.

Minivideo facebook

Guarda questo video. Ok, è preso dalla pagina Facebook di Starbucks che viene seguita da professionisti di un certo livello. Ma cosa ha di speciale questo contenuto? L’idea è interessante: riprende un momento dal forte impatto visual. Quali sono gli ingredienti per creare questo video? Se gestisci la pagina Facebook di un bar o di un ristorante, con un investimento minimo, puoi fare qualcosa del genere con i tuoi drink o le tue ricette. A volte per avere successo con i video non devi pubblicare dei colossal da fare invidia a Ben Hur.

Condividi i link di altri professionisti

Non ti fossilizzare, non diventare cieco nei confronti dei contenuti di qualità. Spesso queste risorse arrivano da fonti diverse dalle tue. Magari da persone che potrebbero essere in competizione con te. Secondo te qual è la strada da seguire: chiudersi a riccio e non dare all’utente una buona occasione per crescere (poi te ne sarà grato), o investire nella condivisione e nella legge della reciprocità? Me ne rendo conto, non sempre questo è applicabile a tutte le realtà. Non perdere di vista il concetto base: condividi ciò che può essere utile al lettore.

Punta alle dirette video

Ancora una volta sottolineo l’importanza dei video. Ma è difficile crearli da zero, giusto? Forse la soluzione è questa: non devi montarli, devi andare in diretta. Dalle pagine Facebook è possibile attivare questa funzione e trasformare la tua Fan Page in una piccola rete televisiva 2.0. Il bello della diretta, della compresenza, di mettere insieme le persone e parlare a un pubblico di argomenti che ti competono: a volte per creare buoni contenuti video non devi essere un mago con i software per il montaggio.

Documenta la vita in ufficio

Ma documenta gli aspetti virtuosi del tuo mondo. Ci sono dei valori condivisibili che avvicinano il potenziale cliente alla tua attività. Ad esempio il famoso essere giovane e dinamico, che messo per iscritto diventa una specie di boomerang: uno stigma da allontanare senza mezze misure. A tutti farebbe piacere collaborare con una realtà efficace, efficiente e al tempo stesso amichevole. Se lo scrivi nella tua pagina aziendale nessuno lo nota, ma se lo mostri sulla pagina Facebook l’effetto è differente.

contenuti su facebook

L’effetto è differente perché mostri i sorrisi, le situazioni, la storia che si nasconde dietro alla scrivania. Chiaro, nell’organizzare una situazione del genere ci vuole occhio alla creazione del contenuto. In primo luogo è necessaria una macchina fotografica di qualità, ma soprattutto serve una storia da raccontare. Tipo una gara di cucina tra amici. A questo punto hai grandi contenuti da condividere con il pubblico.

Crea video dai post del blog

Ok, hai condiviso i post del tuo blog su Facebook. Ma hai bisogno d’altro, non basta un link. Magari un video, ma come? Chi lo crea? Puoi usare lumen5.com, un’applicazione per creare contenuti visual da ciò che scrivi. Le istruzioni sono semplici: inserisci il link che vuoi tramutare in video, inserisci il copy che vuoi evidenziare, aggiungi musica ed effetti, crea una call to action e ottieni il video. Tutto molto semplice, in pochi secondi hai un gran contenuto da condividere su Facebook.

Lavora su User Generated Content

Le foto delle persone nel tuo hotel mentre si tuffano in piscina, o magari mentre assaggiano i piatti del tuo ristorante. Perché non quando si trovano nel tuo salone di bellezza? Hai fatto un’acconciatura particolare?

Crea un hashtag, usa un po’ di fantasia nel social media marketing offline (basta un adesivo) e chiedi ai tuoi clienti di pubblicare foto legate alla tua attività. Foto che possono essere selezionate e ripubblicate sulla tua pagina Facebook. Così anche se non hai contenuti tuoi puoi sfruttare quelli di un pubblico che ha sempre lo smartphone a portata di mano. Senza dimenticare l’effetto testimonial che automaticamente si genera.

I contenuti per la tua pagina Facebook

All’inizio ho detto questo: sviluppare il prima possibile. Sì, queste strategie di content marketing per Fan Page possono fare la differenza. Possono aiutarti a raggiungere degli obiettivi: alimentare il pubblico, intrattenerlo e farti riconoscere come una fonte utile. Un riferimento indispensabile per rimanere aggiornato su un determinato tema. Tutto però deve essere allineato con il tuo obiettivo. Anzi, con i tuoi obiettivi.

Non puoi mettere in pratica una strategia senza una visione d’insieme, senza un punto di riferimento necessario per raggiungere lo scopo. Ora, tu hai già messo in pratica queste soluzioni? Credi che si possano applicare nel breve periodo sulla tua pagina Facebook? Affrontiamo l’argomento nei commenti di questo post.

Recent Posts

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.