Il mondo social è meraviglioso. Sul serio. Ogni angolo nasconde un segreto, ogni piattaforma può coinvolgere un professionista per mesi, per anni, e può portare a una specializzazione tale da trasformare una passione in professione.

Chi si occupa di SMM, infatti, nella maggior parte dei casi lo fa con una passione innata. Una passione che si lega solo in un secondo momento alla professione, e che permette di affrontare ogni lavoro con una forza difficile da emulare.

Ma questo non basta per scoprire ogni dettaglio di una piattaforma social. A volte ti concentri sui massimi sistemi di Facebook, Google Plus e Twitter ma dimentichi che ci sono degli angoli segreti che nascondono grandi potenzialità.

Per questo oggi voglio elencare funzioni che (forse) non stai utilizzando. E che (forse) miglioreranno la tua esistenza sul social web.

Salva i contenuti su Facebook

Questa funzione è perfetta per chi come me è sempre alla ricerca di nuovi contenuti per creare articoli di qualità. Sul feed reader c’è la linguetta dei preferiti, su Twitter c’è la stella, ma su Facebook come faccio a salvare gli articoli più interessanti?

facebook

Basta andare in alto a destra e cliccare sulla freccia: si apre un menu con diverse voci. Clicca su “Salva + nome del post” e in questo modo inserisci il post che reputi interessante nel tuo archivio personale, nel tuo bookmark. A fine giornata puoi far pulizia all’interno della cartella e destinare i vari post alla lettura (o al cestino).

Scopri gli influencer con Twitter…

twitterTutti alla ricerca degli influencer, tutti alla ricerca di quel profilo Twitter che può fare la differenza. Non è facile portare un influencer tra le proprie grazie ma con un mix di perseveranza, buon senso e intelligenza puoi creare buone sinergie. In primo luogo, però, devi capire il nome degli influencer: con chi devi parlare?

Basta andare su Twitter Analytics e cliccare sulla pagina Twitter Card: qui troverai una voce specifica, una voce dedicata agli influencer che hanno cliccato il maggior numero di link verso il tuo contenuto. In questo modo hai una classifica delle persone influenti che sono ben disposte nei tuoi confronti.

L’obiettivo? Creare buoni rapporti con questi contatti per ottenere sempre di più e non solo su Twitter: un rapporto virtuoso è un bene per il tuo network.

…e con Buzzsumo

Ho scoperto da poco Buzzsumo, una piattaforma che ti permette di individuare chi ha condiviso determinate pagine e argomenti. In questo modo puoi intercettare blogger, giornalisti e influencer che affrontano il tuo argomento.

Anche in questo caso l’obiettivo è entrare in contatto con queste persone non solo per ottenere dei vantaggi immediati in termini di following e retweet, ma anche e soprattutto per instaurare delle conversazioni e dei rapporti interessanti.

Uno strumento come Buzzsumo ti permette di incontrare le persone giuste: poi tu devi creare i presupposti per un rapporto significativo.

Sfrutta le cerchie per fare comment marketing

Ok, l’authorship è stato defenestrato ma questo non vuol dire che Google Plus sia da buttare. Anzi, con il passare del tempo io trovo nuovi motivi per utilizzarlo e per inserirlo nella mia strategia di commenti marketing. Ovvero di commenti di qualità inseriti in discussioni a tema, capaci di aumentare l’autorevolezza del mio profilo.

Sì, certo che l’autorevolezza migliora con la pubblicazione di contenuti di qualità. Ma anche i commenti sono contenuti, non trovi? Io mi muovo così: creo una cerchia segmentata, dedicata a un argomento preciso. E inserisco in questa cerchia tutti i contatti che ruotano intorno all’argomento.

Nella home page di Google Plus si trovano dei link con i nomi delle cerchie: questi collegamenti portano alla selezione dei post pubblicati solo da chi si trova in questo insieme. E in questo modo è semplice eliminare il rumore creato dagli altri contatti, individuare i contenuti più interessanti e lasciare commenti degni di tale nome. 

Pubblicare citazioni su Instagram

Usi Instagram per condividere gambe al sole, gattini e bicchieri vuoti di aperitivi al tramonto in spiaggia. E poi? Lo sai che puoi anche diventare una fonte di ispirazione grazie alle immagini pubblicare su Instagram? Basta lavorare con le citazioni.

citazione

Io conosco un modo semplice ed efficace per pubblicare quote su Instagram: iscriviti a Notegraphy, scegli la tua citazione e inseriscila su uno sfondo. Cura tutti i dettagli e poi pubblicala su Instagram grazie al comando di condivisione automatica.

In questo modo puoi pubblicare delle citazioni su immagini in un attimo.

Condividere due link in uno

Questo titolo può trarre in inganno ma ora ti spiego come condividere realmente due link con un’unica azione share. Hai semplicemente bisogno di Sniply, un servizio di shortener url che ti permette di inserire anche una finestra ai piedi della pagina condivisa.

Il processo è semplice: arrivi su una pagina, clicchi sul pulsante che appare nel browser una volta installato, accorcia l’URL e inserisci il campo testuale (ovvero l’anchor text), il link di riferimento e la call to action.

In questo modo, ogni volta che qualcuno aprirà il link creato in questo modo vedrà anche la finestra con il tuo suggerimento. Per approfondire puoi dare uno sguardo a questo articolo che ho pubblicato per Webhouse.

E ora tocca a te

Esatto, ora tocca a te. Perché non lasci nei commenti i consigli e i trucchi che hai messo da parte durante la tua attività quotidiana. Aiutaci a completare questo post con i tuoi consigli preziosi.

Fonte immagine

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Showing 4 comments
  • Fabio Banzato
    Rispondi

    Non ho suggerimenti o consigli, ma solo complimenti: ancora una volta scopro e imparo qualcosa dai tuoi post

  • martina
    Rispondi

    Bell’articolo! Al momento mi sembra che non vi funzioni il commento con Google Plus. Buona giornata!

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.