I recenti sviluppi nel mondo dei motori di ricerca hanno reso necessario – per gli esperti SEO (Search Engine Optimization) – modificare le loro strategie ed espandere i loro orizzonti. Una volta il SEO era tutto codice HTML, keyword e link; ora le cose sono un po’ (direi anche un bel po’) cambiate. Se sei l’orgoglioso proprietario di un sito web o blog, sicuramente gli aggiornamenti Penguin e Panda hanno in qualche modo influenzato la tua attività.

Gli aspetti che richiedono oggi molta più attenzione da parte di un esperto SEO

Il SEO è tutto basato sull’aumentare la visibilità del tuo sito web mediante un buon posizionamento sui motori di ricerca. Per il successo finale, è importante seguire le giuste strategie. La strada per il successo passa oggi attraverso tre segmenti importanti: contenuti, link e social media. Tutti i tre segmenti sono collegati tra loro in qualche modo, e se si gestiscono con grande attenzione – si può raggiungere le vette nei risultati di ricerca. Questo è in verità la regola di base da seguire per il SEO nel 2013.

Contenuti, Social Media e Link sono 3 pilastri del SEO oggi

Perché proprio i contenuti, i social media e i link sono gli elementi chiave? Vi sono legittime ragioni alla base di questa affermazione. Google e gli altri motori aggiornano periodicamente i loro algoritmi per migliorare sempre di più i loro risultati e l’esperienza di ricerca degli utenti; ogni anno, di conseguenza,  i principali osservatori mondiali del settore effettuano studi, test, sondaggi e ricerche per determinare quali siano effettivamente i principali fattori di ranking (posizionamento) allo stato attuale. Leggi questo articolo per approfondire.

1. Il Contenuto gioca un ruolo importantissimo

Contenuti e informazioni sono tutte quello che la gente cerca in un sito web. L’aggiornamento di algoritmo Panda ha reso più importante prendersi cura della genuinità di ogni contenuto pubblicato su qualsiasi sito web. Di conseguenza, i siti web con contenuti duplicati e irrilevanti non possono sopravvivere a lungo. A parte l’autenticità, c’è bisogno di parole chiave adeguate, ottimizzazione migliore ed aggiornamenti regolari per fortificare il contenuto del tuo sito web. È inoltre necessario conoscere le parole chiave che il vostro pubblico mirato utilizzerà (probabilmente) per la ricerca. Naturalmente, è fondamentale – prima di concentrarsi sui contenuti – effettuare un’adeguata ricerca per trovare le parole giuste. È possibile utilizzare lo strumento per le parole chiave di Google per la tua ricerca.

2. I link sono ancora vitali

Non ostante i recenti cambiamenti dell’algoritmo e i nuovi fattori entrati in gioco, tutti i recenti studi provano che i link sono ancora un elemento essenziale per Google e gli altri motori. Hai quindi bisogno di adeguati link in entrata per inviare il segnale giusto a Google. Cerca di ottenere collegamenti al tuo sito web con altri siti e blog con informazioni pertinenti e di qualità. Cercare di ottenere sempre di più preziosi link farà aumentare la visibilità del tuo sito web. Il link building è ancora oggi un’attività fondamentale per ottenere una posizione più elevata nei motori di ricerca.

3. Social Media: un’altra parte essenziale

I social media hanno davvero cambiato il modo in cui gli esperti SEO eseguono le loro attività. I recenti studi dimostrano che i segnali dei social media (social signals) influenzano direttamente il posizionamento del tuo sito web . Attraverso i social media si arriva a connettersi con più persone. Hai solo bisogno di interagire con il giusto insieme di pubblico per costruire l’immagine del tuo marchio. La tua presenza sociale deve essere abbastanza forte da farti notare dal tuo pubblico. Condividere notizie e contenuti relativi al tuo marchio sui principali social network (in Italia – in ordine di numero di utenti attivi – sonoFacebook, Google+, LinkedIn e Twitter) è un elemento chiave sia della tua strategia di marketing che di quella SEO. La parte migliore è che – con le idee e i contenuti giusti – probabilmente non ci vorrà molto tempo per ottenere attenzione dalle persone che contano per il tuo business. Si può effettivamente fare molto per migliorare il posizionamento del tuo sito web attraverso i social media. Tutto quello che devi fare è seguire le tecniche giuste.

In conclusione

Nell’articolo ho sostenuto che i contenuti, social media e link sono da considerare i tre aspetti più importanti per il successo SEO. Quindi, prenditi cura di questi tre aspetti, e vedrai che il posizionamento del tuo sito web salirà nei prossimi mesi. Non sei d’accordo? Se pensi che ci siano altri fattori più importanti (o di pari importanza), partecipa alla discussione nei commenti!

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Comments
  • Rispondi

    Nella mia esperienza ultradecennale ho visto siti web in piedi da anni così improbabili, sia graficamente, sia nei contenuti, che nessun web designer si sognerebbe mai di avventurarsi oltre la seconda scrollata di mouse nell'home page, magari fucsia e con gif animate così contrastate ed inaspettate che possono accecare la vista ledendo la retina di quei sventurati che, controcorrente, si intestardiscono nel decifrare qualche testo 100 volte più illeggibile di un capcha; e così, a dieci cm dallo schermo con l'iride totalmente spalancata per scorgere anche la più minima differenza cromatica data dall'intigolo della texture tra il testo bordeaux-marrone e lo sfondo marrone-bordeaux.
    E' qui che il povero sventurato perde la diotria! E' qui che le app di lettura salvano la professione; qui dove la retina aperta a palla viene squarciata da una gif animata che fa comparire a lampo una qualche sorta di navicella spaziale che emana laser fuori dallo schermo e perforano anche la cataratta del bau-bau di vent'anni che dorme alle spalle del povero webdesigner troppo curioso per continuare a professare!

    Previdente, con monitor impostato grigio scuro su nero, io sono ancora qui, ci vedo e posso affermare che quei malannosi siti web sono quelli più ricercati in assoluto in ogni categoria; perche?
    Perchè, nella follia ed argutezza del loro creatore, cioè colui che investe mesi per costruire una grafica così rimescolata fino a riuscire a far vedere a nonna ciecata la propria opera stroboscopica imbevuta di tutti quei centinaia di bei pensieri consecutivi ed ininterrotti se non da 20px di differenza del font o dal colore marrone pralinato di rosso su ficsia luccicante al verde erba scuro su blu stellato, pensieri infiniti ed ininterrotti aggiunti ogni ora distintamente in tutte le 64 categorie del sito web, mai riletti con errori che garantiscono ogni digitazione errata nelle ricerche in Google, MAI LETTI per colpa di Spok nel bg ed il suo teaser che fora anche il prisma ottico e fa cliccare l'utente alla cieca svariate pagine del sito creandogli VISIBILITA', ECCO! Questo è il posizionamento e sfido chiunque webdesigner a far di meglio!
    Koeman

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.