La costruzione della “link popularity” è cambiata radicalmente dopo l’avvento di Penguin, il recente aggiornamento dell’algoritmo di Goolge. Molti “trucchetti” per risparmiare tempo ampiamente utilizzati dagli esperti SEO, adesso non portano più alcun risultato, o addirittura rischiano di incorrere in una penalizzazione.

Se avete notato un calo del ranking del vostro sito dopo l’aggiornamento Penguin, è necessario rivalutare il vostro approccio di link building e il profilo dei link al vostro sito.

Ecco alcuni dei principali motivi per i quali Penguin può aver penalizzato il vostro sito:

Link da siti di scarsa qualità

Una caratteristica evidente in tutti i siti che vengono sottoposti a sanzioni è che hanno ottenuto link da siti di scarsa qualità. L’obiettivo di Penguin è quello di eliminare inutili back-link e promuovere la qualità dei siti che sono collegati a voi, a discapito della quantità.

Ciò significa che essere linkati da siti di spam è inutile, ed essere linkati da un numero eccessivo di questi siti può anche danneggiare il vostro posizionamento su Goolge. Il danno è causato da collegamenti che non sono correlate alla vostra nicchia, post su blog degli utenti su siti di scarsa qualità, siti di article marketing poveri di contenuti originali, siti che sono stati individuati come dannosi o considerati spam. Questo include anche back-link da siti che hanno linkato molti siti con le stesse parole chiave (o molto simili).

Sovraottimizzazione dei link

Link sovraottimizzati hanno ben poca rilevanza nella procedura di problem solving di Google (algoritmo). Gli sforzi per manipolare la  classifica di ricerca potrebbero adesso ottenere l’effetto opposto. Prima dell’aggiornamento Penguin, il targeting per parole chiave, cioè utilizzare la parola chiave nel testo di ancoraggio dei link, è stato il modo più sicuro e veloce per ottenere un buon posizionamento di un sito. Oggi invece, se Google si accorge che i link non sono “naturali”, potrà penalizzare quel sito immediatamente e senza pietà. Quindi, è necessario porre la massima attenzione a tutti i back-link che si stanno costruendo per un sito.

Anche se Google non ha fatto alcun annuncio sul numero esatto di link, è stato notato che i siti penalizzati da Google avevano oltre il 60% dei link in entrata con la parola chiave target come anchor text.

Link da siti non pertinenti

Dal momento che la valutazione del testo di ancoraggio è in corso riduzione, link che provengono da siti pertinenti sono considerati più importante che mai. La “Latent Semantic Indexing” di Google che decide la nicchia del dominio ha una rilevanza molto maggiore grazie al nuovo aggiornamento Penguin. Ciò significa che i contenuti e la pertinenza dei siti che vi linkano avranno un’importanza maggiore rispetto a prima. Sebbene pertinenza e rilevanza sono sempre stati importanti, gran parte degli esperti SEO non si sono finora concentrati abbastanza sul fronte delle norme SEO nelle pratiche di link building.

In conclusione

Ora che le procedure di Google sono state aggiornate per eliminare gran parte dei trucchi SEO, è necessario avere un approccio al link buolding che non sia in conflitto con Penguin. Per fare questo, è necessario:

  • riconsiderare i vostri link in entrata già esistenti
  • esaminare con cura altri siti nella vostra nicchia di mercato che hanno mantenuto un buon ranking
  • tenere traccia del vostro link building SEO di qualità su base regolare

Usando questi accorgimenti, eviterete che il posizionamento del vostro sito passi sotto il “rullo compressore” di Penguin.

Quest’articolo è tratto dal corso di web marketing di Studio Samo.

Hai trovato utile quest’articolo? Metti “Mi piace”.

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Showing 2 comments
  • Andy
    Rispondi

    Ciao, in questi giorni sto cercando di capire come funziona il Pinguin di Google, il tuo articolo ha risposto ad alcune mie domande.

    Google Pinguin penalizza backLink ( NOFOLLOW ) super ottimizzati provenienti da siti di notizie, come ad esempio Virgilio OKNOtizie ?

    Infine ti chiedo un suggerimento per il linkBuilding, se devossi fare un link ad es. per un sito di imbianchini, questo link sarebbe penalizzato :

    ‘ Richiedi un imbianchino e scopri costi e prezzi ? ‘ , se si quali soluzioni potrei adottare ?

    Grazie e buon lavoro ! 🙂

  • Andy
    Rispondi

    dimenticato, per il suggerimanto del linkBuilding le parole chiavi ‘Prezzi’ , ‘Costi’ e ovviamente ‘imbianchino’ sono parole target molto utilizzate.

    Nuovamente grazie 🙂

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.