Sondaggi Instagram: idee per creare sondaggi nelle stories

I sondaggi Instagram sono uno strumento potentissimo per avere insight dirette dalla tua audience e coinvolgerla per migliorare l'engagement del tuo Brand. Scopri come creare sondaggi davvero utili per potenziare la tua strategia di social media marketing.
sondaggi storie instagram
Indice dei contenuti

Con oltre un miliardo di utenti attivi, Instagram è molto più di una semplice piattaforma di condivisione di foto e video. 

Uno degli strumenti più potenti ma allo stesso tempo sottovalutato in questo contesto sono i sondaggi Instagram.

Se sei alla ricerca di informazioni che ti aiutino a capire come sfruttare al meglio questa funzione, sei nel posto giusto!

Studio Samo Pro Minidegree

Che tu stia cercando di ottenere feedback dal tuo pubblico su un nuovo prodotto, conoscere l’opinione dei tuoi utenti o semplicemente aumentare l’engagement con i tuoi post, in questo articolo esploreremo il mondo dei sondaggi su Instagram, come crearli, come interpretare i risultati e come utilizzarli per coinvolgere maggiormente i nostri follower.

Partiamo e scopriamo insieme come una semplice domanda può trasformarsi in un potente strumento per la nostra strategia di digital marketing

Come fare i sondaggi su Instagram?

I sondaggi su Instagram rappresentano uno strumento che ci permette di entrare in contatto diretto con i nostri utenti. 

Non solo ci permettono di sondare le opinioni delle persone che ci seguono ma rendono le nostre Stories (se non sai cosa sono le Stories di Instagram e soprattutto come puoi usarle, prova ad approfondire con l’articolo dedicato alle IG Stories) dinamiche e interattive.

Ma come si crea un sondaggio? Vediamolo insieme, passo passo.

Accedi alla sezione delle storie di Instagram facendo uno swipe da destra a sinistra sulla schermata principale o toccando l’icona del tuo profilo situata nell’angolo in alto a sinistra (se hai dei dubbi su cosa siano le storie Instagram e come si creano, ti consiglio di leggere l’articolo dedicato all’argomento).

Una volta entrato nella sezione Stories, crea il tuo contenuto.

Puoi scattare un’immagine o registrare un video in real time o caricare un contenuto già pronto dalla tua galleria foto. L’immagine o il video che sceglierai sarà lo sfondo per il tuo sondaggio, assicurati perciò che l’immagine o il video siano pertinenti alla domanda del sondaggio per aumentare l’interesse e la partecipazione senza confondere l’utente. 

Una volta scelto il tuo contenuto visivo, premi sull’icona dell’adesivo, rappresentata da una faccina sorridente, situata nella parte superiore dello schermo.

A questo punto seleziona “Sondaggio“: scorri tra le varie opzioni fino a trovare l’adesivo “Sondaggio”. Qui potremo inserire una domanda e delle opzioni di risposta.

Non ci resta che pensare a una domanda. La domanda del nostro sondaggio dovrebbe essere rilevante e interessante per il nostro pubblico. È fondamentale che la domanda sia in linea con il nostro brand e, soprattutto, con i contenuti che condividiamo su Instagram. 

Ad esempio, hai un brand di abbigliamento? Potresti chiedere ai tuoi follower quale colore preferiscono per la nuova collezione di t-shirt primavera/estate.

Studio Samo Pro Minidegree
Esempio di sondaggio con tematica SEO

Scelta la nostra domanda, non ci resta che personalizzare le risposte. Di default, Instagram ci mette a disposizione le opzioni “si” e “no” e già potrebbero bastarci. 

Personalizzare le risposte può essere molto utile sia per catturare maggiormente l’attenzione dell’utente sia per rendere il sondaggio più stimolante e divertente. 

Ad esempio, se vuoi sapere se i tuoi follower al mattino fanno una colazione dolce, potresti utilizzare le risposte: “Dolce, cornetto e cappuccino” e “Salata, toast e succo di frutta” come opzioni.

Una volta creato il sondaggio, possiamo pubblicarlo e attendere le risposte.

Ricorda di monitorare i risultati per capire cosa pensano gli utenti. Puoi farlo grazie agli Insight di Instagram che ci permettono di vedere quanti utenti hanno votato e quali opzioni hanno scelto. Questi dati sono fondamentali per prendere decisioni informate. Non dimenticare di condividere i risultati del sondaggio con i tuoi follower una volta che è terminato. Questo dimostra che apprezzi il loro feedback e li incoraggerà a partecipare ai tuoi futuri sondaggi.

Spunti e idee per i sondaggi nelle Instagram Stories

I sondaggi nelle Instagram stories, come abbiamo già detto, sono un modo fantastico per coinvolgere il pubblico, ottenere feedback e creare un forte senso di community.

Cosa possiamo fare con i sondaggi? Ecco alcune idee creative. 

Quiz e giochi

I quiz sono di certo il modo più divertente per testare la conoscenza dei tuoi follower su un argomento specifico o sul tuo brand.

Ad esempio, se sei un brand di cosmetici, potresti creare un quiz come: 

“Qual è il nostro best-seller di questo mese?

A) Rossetto matte B) Mascara volumizzante C) Fondotinta liquido”. 

Questo non solo coinvolge i nostri follower, ma li incoraggia a scoprire di più sui nostri prodotti. Senza dimenticare che potremmo utilizzare questo tipo di sondaggio all’interno di contest o giveaway. 

Feedback sui prodotti

Abbiamo già accennato al fatto che I sondaggi sono uno strumento prezioso per raccogliere feedback sui nostri prodotti (o servizi). Ma come? Ad esempio, se stai lanciando una nuova linea di scarpe, potresti chiedere: 

“Quale modello preferisci? 

A) Sneakers alte B) Ballerine C) Stivali al ginocchio”. 

Questo ti darà una chiara indicazione su cosa preferiscono i tuoi follower e potrebbe influenzare le tue decisioni di produzione o marketing.

Ricerche di mercato

Possiamo usare i sondaggi anche come strumento per fare ricerche di mercato. 

Ad esempio, se stai pensando di espandere la tua gamma di prodotti, potresti chiedere: 

“Cosa vorresti vedere di più nel nostro negozio? 

A) Abbigliamento sportivo B) Accessori moda C) Cosmetici biologici”. 

Questo ti fornirà informazioni davvero utili sulle tendenze del mercato e sugli interessi dei tuoi clienti.

Promozioni e offerte

Usa i sondaggi per creare “attesa”, magari sull’anticipazione per un nuovo lancio o una promozione. 

Ad esempio, se stai per lanciare una promo estiva, potresti chiedere: 

“Quale sconto preferiresti? 

A) 20% su tutto B) Compra uno ottieni uno gratis C) Spedizione gratuita”. 

Questo non solo crea eccitazione intorno alla tua vendita, ma ti dà anche un’idea di quale tipo di offerta i tuoi clienti considerano più allettante.

Queste sono solo alcune tra le idee creative più utilizzate su Instagram e che puoi sfruttare al meglio per i sondaggi nelle tue stories di Instagram. Alla fine, al di là dello scopo per il quale utilizzi questo strumento, ricorda sempre di essere autentico e di ascoltare i feedback dei tuoi follower, in questo modo riuscirai a costruire una relazione più forte con il tuo pubblico e sarai in grado di comprendere meglio esigenze e desideri.

Benefici dei sondaggi nelle stories

I sondaggi nelle stories di Instagram non sono solo un modo divertente e interattivo per coinvolgere i tuoi follower, ma offrono anche una serie di vantaggi strategici per i brand e i creator. 

Maggiore engagement

I sondaggi offrono ai nostri follower un modo semplice e immediato per interagire con i nostri contenuti. Proprio per questa natura di interazione diretta, invece di essere semplici spettatori, i nostri utenti diventano partecipanti attivi, possono esprimere le loro opinioni e scelte.

Inoltre, i sondaggi stimolano la curiosità. Imbattersi in una domanda interessante o provocatoria può spingere gli utenti a fermarsi e partecipare al sondaggio, piuttosto che passare alla stories successiva. 

Infine, non dimentichiamo che Instagram tende a dare priorità ai contenuti con un alto livello di interazione e i sondaggi ci aiutano molto nell’aumentare la visibilità dei nostri contenuti nonché del nostro profilo. Di conseguenza le nostre stories saranno molto più visibili nel feed degli utenti. 

Feedback in tempo reale

I feedback dei nostri utenti sono fondamentali per il successo della nostra attività. Ricevere un feedback immediato ci permette di prendere decisioni informate, sia che si tratti di lanciare un nuovo prodotto, modificare una strategia di marketing o rispondere a dubbi e preoccupazioni.

In un mondo digitale in rapida evoluzione, ottenere feedback in real time è un vantaggio non da poco dal momento che ci permette di adattarci velocemente alle esigenze e ai desideri del nostro pubblico.

Inoltre, condividere i risultati dei sondaggi mostra ai nostri follower che apprezziamo le loro opinioni e questo rafforza il senso di comunità creando un legame basato sulla fiducia.

Migliore comprensione del pubblico

Grazie ai sondaggi, possiamo ottenere informazioni preziose sulle preferenze dei nostri follower. Di conseguenza possiamo segmentare il nostro pubblico in gruppi specifici per campagne di marketing mirate.

Ma non solo. I sondaggi possono aiutarci a identificare tendenze emergenti o cambiamenti nelle preferenze dei nostri follower prima che diventino evidenti attraverso altri canali.

D’altronde, sappiamo bene che comprendere meglio i nostri follower ci permette di creare contenuti nei quali i nostri utenti si identificano e che ci permettono di rafforzare la relazione e la lealtà  che questi ultimi hanno verso il nostro brand o profilo.

Come vedi, se utilizzati in modo strategico, i sondaggi Instagram possono trasformarsi da semplici domande a potenti strumenti di marketing e aumentare notevolmente il coinvolgimento del nostro pubblico. 

Come visualizzare e interpretare i risultati dei sondaggi nelle stories

Tutto ciò che abbiamo detto finora sui sondaggi Instagram però ci serve a poco se poi non sappiamo come interpretare i risultati che questi ci restituiscono o se non sappiamo dove andare a trovarli. 

Vediamo, quindi, come visualizzare e comprendere al meglio questi dati. 

Una volta pubblicato il sondaggio, (che come sappiamo dura solo 24h) Instagram ci permette di accedere ai risultati in qualsiasi momento semplicemente aprendo la storia attiva in cui il sondaggio è stato inserito. Questo ci dà la possibilità di monitorare l’andamento delle risposte in tempo reale.

Una volta che il tempo di vita della stories con il sondaggio sarà finito, i nostri follower non saranno più in grado di vedere il sondaggio ma noi avremo ancora la possibilità di accedere ai risultati attraverso l’archivio delle stories (se hai bisogno di approfondire il funzionamento dell’archivio delle stories puoi leggere l’articolo dedicato).

I dati che ci verranno restituiti dalla piattaforma saranno visualizzati in percentuali e ci daranno una visione immediata di come i nostri follower stanno rispondendo (o hanno risposto) al nostro sondaggio. 

Ad esempio, se il 70% ha scelto l’opzione A e il 30% l’opzione B, possiamo dedurre quale opzione è la più popolare senza dover ricorrere a chissà quale calcolo matematico iper complesso. 

Queste percentuali, come già ribadito più volte, possono aiutarci a prendere decisioni in base alle preferenze del nostro pubblico.

Ad esempio, se stai chiedendo quale prodotto lanciare per una nuova linea di cosmetici e una delle opzioni riceve una percentuale significativamente più alta, potresti considerare di dare priorità a quel prodotto.

Oltre alle percentuali, Instagram ci permette di vedere chi ha votato e quale opzione ha scelto. Questo può essere particolarmente utile se vogliamo avere una comprensione più dettagliata sulle preferenze di ogni nostro singolo follower. 

Sapere, infatti, chi ha votato e come, può rivelarsi vantaggioso e potremo pensare di interagire direttamente con quel gruppo di persone che ha risposto al nostro sondaggio in modo da approfondire ulteriormente il motivo della loro scelta (senza dimenticare che possiamo e dobbiamo ringraziarli per aver partecipato al nostro sondaggio). 

È chiaro dunque che interpretare correttamente i risultati dei sondaggi ci permette di ottenere il massimo da questa potente funzionalità di Instagram. Come già detto, che tu stia cercando feedback su un prodotto, testando una nuova idea o semplicemente cercando di coinvolgere il tuo pubblico, i sondaggi e i risultati che otteniamo possono fornirci informazioni utili che influiranno sulle nostre decisioni future.

Novità nei sondaggi Instagram

Se sei arrivato fin qui nella lettura, beh ti meriti un “regalo”. 

No, non sono io a farlo direttamente ma voglio darti una notizia che probabilmente ti renderà molto felice. 

Finora ti ho parlato dei sondaggi nelle Stories Instagram. E se ti dicessi che presto potrai utilizzare quella funzione anche nei commenti? Non sono impazzita, la notizia arriva direttamente da casa Meta e sembra proprio che Instagram stia sperimentando la possibilità di inserire sondaggi interattivi direttamente nei flussi di commenti dei post del feed e dei Reels. 

Questa nuova funzionalità è attualmente in fase di test con un gruppo ristretto di utenti, ma si prevede che verrà presto lanciata a livello globale.

Per brand e i creator, questa nuova funzionalità rappresenta un’opportunità d’oro. Oltre a raccogliere feedback in tempo reale su prodotti, servizi o contenuti, i sondaggi nei commenti possono significativamente aumentare l’engagement di un post. E come ben sappiamo, un maggiore engagement può tradursi in una maggiore visibilità all’interno dell’algoritmo di Instagram (e non dimentichiamo che ogni volta che la piattaforma rilascia una nuova funzione, spinge gli utenti a utilizzarla il più possibile). 

Conclusione

Probabilmente sarebbe scontato se adesso ti ripetessi per l’ennesima volta che i sondaggi nelle stories Instagram sono uno strumento da non sottovalutare e da inserire nella propria strategia ma lo ripeterò. 

Se stai cercando perciò un modo divertente e creativo di interagire maggiormente con i tuoi follower e ottenere informazioni preziose sul tuo pubblico, i sondaggi sono la soluzione ideale.

E mentre attendiamo il lancio ufficiale della nuova funzionalità dei sondaggi nei commenti dei post e dei reels ti do un consiglio: inizia a creare sondaggi nelle stories senza però dimenticare di riflettere su come integrare i sondaggi nei commenti nella tua strategia di digital marketing.

L’articolo ti ha convinto a utilizzare i sondaggi?

  1. Certo che si, inizio subito.
  2. Non lo so, voglio approfondire l’argomento.

Facci sapere la tua nei commenti!

Studio Samo Pro Minidegree
Vuoi dare una svolta alla tua carriera o innovare la tua azienda?

Scopri il nostro corso in Web & Digital Marketing

54 ore in aula a Bologna o in live streaming

Piaciuto? Condividilo!

L'autore di questo post

Giuliana Curato
Giuliana Curato

Social Media Manager & Content Creator

Articoli di Giuliana Curato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti gratis a…

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.

Potrebbe interessarti anche...

google ads ecommerce
Giulia Venturi

Google Ads per e-commerce: strategie, consigli e idee

Hai un ecommerce e hai deciso di promuoverlo con Google Ads? Ottima idea! Ci sono diverse soluzioni interessanti che ti aiuteranno a vendere al meglio: è importante tenere presente che soprattutto per queste tipologie di campagne che sfrutteranno tutta la potenza dell’AI di Google, c’è un importante lavoro manuale da fare. Rimboccati le mani e partiamo!

google business profile
Ilaria Nardinocchi

Google Business Profile

Scopri come il Google Business Profile (ex Google My Business) può potenziare la tua attività locale!
Sei curioso di sapere come il Google Business Profile può aiutarti a raggiungere nuovi clienti e far crescere la tua attività? Leggi l’articolo fino in fondo e scopri tutti i miei suggerimenti!

ottimizzare campagne facebook ads
Luca Bolelli

Ottimizzazione le campagne e il budget di Facebook Ads

Se sei un/una advertiser alla ricerca della performance, che punta a migliorare i risultati delle campagne Facebook Ads e che conosce l’importanza di padroneggiare ogni aspetto del processo pubblicitario online, allora questo articolo fa per te!

heading tag seo
Angela Giampaglia

Heading Tag: cosa sono e come ottimizzarli per la SEO

Gli Heading Tag sono un elemento fondamentale per la struttura e l’ottimizzazione delle pagine web, in quanto rappresentano la chiave per rendere le pagine leggibili e fruibili. In questo articolo potrai imparare usarli per strutturare testi e articoli, migliorarne la leggibilità , ottenere visibilità su Google… e trasformati un un architetto SEO!

Quota impression Google ads
Beatrice Romano

Quota impression Google Ads

La quota impressioni Google Ads ti permette di capire se i tuoi annunci sono visibili sulla rete di ricerca. Non solo ti aiuta a monitorare i competitor, ma anche a capire come migliorare i tuoi annunci per aumentare la visibilità.

Oltre all’attività dei competitor, la visibilità dipende da budget e ranking dell’annuncio, fattori che puoi controllare per migliorare la tua posizione in serp.

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti a MakeMeThink, la newsletter di Studio Samo. ✉️ Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.

Iscriviti gratis a

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.