In Social Media Marketing

“In un momento in cui Internet può apparire sempre più negativo e politicizzato, pensiamo che sia straordinario che un quarto di miliardo di persone scelga di trascorrere il proprio tempo su Pinterest, un luogo che li aiuta a sentirsi ottimisti e positivi riguardo il futuro.”

Così, durante la settimana, Pinterest ha annunciato di aver raggiunto il record di ben 250 milioni di utenti attivi. Un numero importante, che quasi fa vergognare i competitor del settore social, che comincia a mostrare i primi labili segni di cedimento. Ma a cosa si deve allora l’incredibile successo della piattaforma?

La svolta e-commerce di Pinterest

Pinterest non è un social network, almeno a detta del CEO Ben Sinberman, che ha così sottolineato la nuova tendenza commerciale della piattaforma. I recenti aggiornamenti e i nuovi strumenti a disposizione degli utenti hanno infatti reso Pinterest più simile ad un e-commerce che ad altro. Tutto sembra essere stato finalizzato ad una migliore esposizione dei prodotti, con l’intento di favorirne prima la scoperta e poi l’acquisto. E proprio questo sembra essere alla base del successo della piattaforma, che ha ampiamente superato i 200 milioni di utenti. E, nonostante siano diminuite le interazioni social, sono aumentate le possibilità di utilizzo di Pinterest come fosse un portale di vendita. Al momento, sono state stimate circa $ 700 milioni di entrate, circa il 50 % in più rispetto lo scorso anno. Un dato importante, che dimostra come Pinterest possa davvero avere interessanti possibilità di essere utilizzato come e-commerce.

La crescita costante di Pinterest

Il dato è ufficiale: Pinterest ha finalmente raggiunto il traguardo di 250 milioni di utenti, dimostrando una crescita di gran lunga maggiore rispetto ai concorrenti. Nonostante sembri un record inferiore a quello di Instagram, che ha raggiunto ben 1 miliardo di utenti, la piattaforma ha dimostrato una crescita ben più costante nel corso degli anni. Erano circa 200 milioni gli utenti attivi su Pinterest lo scorso settembre, più di 50 milioni rispetto all’anno precedente. A confronto, nello stesso periodo di tempo Snapchat è riuscita a guadagnare un aumento di appena 15 milioni di utenti e Twitter di soli 9 milioni. Dati importanti, che dimostrano come la piattaforma stia riscuotendo sempre più successo, anche a discapito degli altri social network.

Cresce anche l’attività degli utenti sulla piattaforma, con una stima di oltre 175 miliardi di Pins, ben più del 75 % rispetto l’anno precedente. In particolare, gli utenti sembrano essere particolarmente attivi in quattro diverse categorie: prodotti che amano (+115%), idee di stile (+38%) , arte (+50%) e progetti fai da te (+35%). È chiaro che la crescita esponenziale della prima categoria dimostri la recente tendenza commerciale della piattaforma. A questo punto, considerando questi dati, resta da chiedersi: Pinterest diventerà uno dei portali e-commerce più utilizzati al mondo?

[fonte originale: socialmediatoday.com]

Post recenti

Commenta questo articolo

Comments
  • Andrea Torti
    Rispondi

    Nel 2018, la forza di Pinterest è proprio il suo essere meno “social” di altre piattaforme – in effetti forse è persino inesatto definirlo un social media.

    Piuttosto, lo vedo come un motore di ricerca, che un giorno, chissà… potrebbe mettere paura anche a Google 😀

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.