In Social Media Marketing

Nel 2013 Instagram aggiunse l’opzione tag nelle foto e oggi, dopo cinque anni sta testando i tag nei video.

Dopo i tag nelle foto, nei prodotti e nelle storie i rumor che arrivano dall’America vorrebbero che il più grande social network dedicato alla fotografia (e non solo) stia testando la possibilità di taggare gli amici direttamente nei post video.

Nome in codice “video Tagging” come rivela TechCrunch e da Instagram confermato. Il tutto, una volta che l’opzione del nuovo tagging sarà utilizzabile dagli utenti, non dovrebbe essere poi così diverso dal tagging delle foto.

Si dice che rispetto alle foto, dove per vedere gli amici taggati bisogna premere la piccola icona in basso a sinistra, essendo più difficile con i video, Instagram stia pensando ad un pulsante che si colleghi direttamente a un elenco contenente le persone taggate.

Una volta che il video sarà pubblicato basterà toccare il pulsante e si verrà indirizzati a una nuova pagina intitolata più o meno “Persone in questo video” dove saranno presenti tutti gli utenti di Instagram apparsi nel video o che colui che ha postato l’originale desidera coinvolgere a vario titolo.

Per quanto ne sappiamo, questi video non appariranno sui profili degli utenti taggati, dove invece ad oggi appaiono le foto con tag. Nessuno esclude che invece quest’ulteriore opzione possa essere messa in atto successivamente.

Altra differenza che ci dovremmo aspettare sarà la codifica dei video: molto probabilmente non apparirà sulla versione web di Instagram, ma, almeno all’inizio, sarà visibile solo sui dispositivi mobili.

Instagram, come succede spesso nelle versioni beta, non ha voluto condividere molte informazioni sul test, né discutere i suoi piani per un’implementazione più ampia della funzionalità, che al momento può essere visibile solo ad una cerchia ristretta di aziende che stanno provando la nuova funzionalità.

Cerchiamo sempre modi per migliorare l’esperienza su Instagram e avvicinarti alle persone e alle cose che ami“, ha affermato un portavoce in una nota, confermando, come dicevamo, i test in corso sui video tagging.

D’altro canto anche se sono anni che i video possono essere condivisi sul social, Instagram ad oggi non ha ancora introdotto un modo per gli utenti di taggare correttamente i propri amici. Fatto è che ad oggi le FAQ suggeriscono agli utenti che vogliono menzionare gli amici nei video di citarli direttamente in un commento in modo che possano ricevere una notifica.

Oggi queste tecniche sembrano ormai superate, soprattutto visto l’utilizzo elevato di storie e di video che passano sempre di più dalle live.

L’aspetto commerciale e di visibilità sia delle singole persone che dei brand è oggi più che mai oggetto di studio da parte di Instagram, che cerca sempre di più di migliorare la sezione video attraverso un’interfaccia utente in continua evoluzione, cercando di indirizzare le persone sempre di più verso l’ultimo nato, ossia cercando di spostare l’attenzione verso IGTV per connettere insieme gruppi sempre più grandi con l’utilizzo delle sessioni di video chat.

Tagging video, quindi, sembra essere il naturale evolversi di un passaggio ovvio, che dovrebbe favorire un maggiore coinvolgimento da parte degli utenti taggati.

La funzione potrebbe anche far spazio alla possibilità di far diventare i video acquistabili, ossia di utilizzare in un futuro molto prossimo i video nella modalità e-commerce come già viene fatto per le foto, consentendo, così, agli influencer di Instagram di pubblicare i video dei loro prodotti e dei luoghi preferiti, indirizzando direttamente i fan sugli account Instagram di tali marchi in modo più strutturato di quanto sia possibile fare oggi.

[via techcrunch.com]
Post recenti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.