Lo sai che DA ZERO A SEO sarà l’unico corso SEO con una intera giornata dedicata a casi studio reali?

Uno dei 12 casi selezionati riguarderà la strategia di Local Search applicata ad una nota catena con più di 150 negozi in Italia. E chi poteva presentarlo meglio del maggior esperto italiano di Local SEO.

Oggi abbiamo il piacere di ospitarlo sul nostro blog. Ecco l’intervista (e la presentazione del caso)!

1. Presentati ai nostri lettori

Sono Luca Bove, SEO di lungo corso (ho iniziato nel 2000 a livello professionale) e specializzato in Local SEO.
Sono fondatore della agenzia di Search Marketing Im Evolution e di Local Strategy, progetto italiano completamente dedicato alla Local Search.

Oltre all’attività consulenziale sono speaker dei principali eventi di settore italiano e docente in vari corsi e master.

2. Un suggerimento per chi parte da zero e vuole fare SEO

All’inizio è molto utile un bel corso che permetta di avere basi solide per il futuro. Ci sono anche dei bei libri utilissimi per iniziare e per avere un’idea dello scenario complessivo.

Serve anche conoscere le basi del Marketing, perché l’aspetto veramente importante è entrare in contatto con le persone, nei posti che frequentano.
E capire dove sono, dove passano il loro tempo e cosa fanno non è per niente banale. Una volta compreso questo, tutte le attività di marketing (come la SEO) diventano “facili”.

E poi non occorre fermarsi mai. Queste cose si imparano soprattutto facendo. Molto importante quindi sperimentare, sperimentare e ancora sperimentare. Sporcarsi le mani aiuta tantissimo.

Un consiglio forte che do è quello di buttarsi su qualche affiliazione in modo da applicare tutte le teorie SEO varie, ed avere obiettivi più solidi rispetto al semplice aumento di traffico.

3. La prima cosa che fai quando un cliente ti affida un sito da posizionare (a parte mandargli la fattura)

Comprendere il business. Capire prima di tutto cosa fa, quali sono le prospettive, cosa fanno i clienti. E poi come la parte SEO può aiutare questo business a migliorare.

A questo punto parte un audit tecnico del progetto, dove si analizza la struttura tecnica, quella dei contenuti e come il sito è integrato su Internet.

4. Domanda scomoda: contano più il codice, i contenuti o i link? (non vale dire tutto)

Conta tutto nella giusta dose. Quindi la risposta che do è quella standard da SEO ovvero dipende.
Non ti so dire una percentuale precisa perché ogni progetto ha una sua vita e suoi bisogni particolari, quindi non si può generalizzare.

Ma se mi devono sbilanciare facendo una media (di Trilussa, che non vale sempre) direi un 25/30% di aspetti tecnici, un 30/40% di contenuti e 35/45% di link.

Quindi avere cura di tutti gli aspetti tecnici che sono sempre più importanti, poiché dobbiamo far comprendere bene cosa facciamo a delle macchine (i bot dei motori di ricerca).
Poi ovviamente dobbiamo comunicare, perciò dei buoni contenuti permettono di entrare in contatto con le persone nostre possibili clienti.
E infine i Link, senza i quali, soprattutto in ambiti competitivi non si va da nessuna parte.

5. I tuoi strumenti SEO preferiti?

Prima di tutto il cervello 🙂 nel senso che se non lo sui puoi usare malissimo anche il miglior strumento esistente sul mercato…

Detto questo che ne sono tantissimi, cito solo i primi che mi vengono a mente:

• Search Console
• Google Analytics
• Screaming Frog
• Screaming Frog Log Analyzer
• Majestic
• aHref
• SEOZoom
• SemRush
• Cognitive SEO
• ….

6. Di cosa ci parlerai a DA ZERO A SEO?

Parlerò di Local Search prima di tutto, ovvero come ottimizzare la presenza su quei strumenti digitali che vengono usati dagli utenti per cercare prodotti e servizi fisici nelle vicinanze di dove si trovano.

Dal punto di vista delle aziende significa, usare Google (e non solo) per attrarre i clienti che sono vicino al negozio, quelli dietro l’angolo.
Parlerò quindi delle strategie e delle tecniche utili per ottenere la massima visibilità sui sistemi local.

Infine presenterò la case history di come abbiamo ottimizzato la presenza Local dei negozi Terranova e di cosa abbiamo ottenuto.

Recent Posts

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.