In SEO

In uno degli ultimi Google Webmaster Hangout John Mueller ha risposto a una domanda sul social bookmarking per pianificare una strategia dei link. Mueller ha dato alcune informazioni importanti su come Google tratta la link building di bassa qualità.

Che cos’è il Social Bookmarking per i link?

Il Social Bookmarking è una variante dello spamming nei forum. L’idea diffusa è che i siti di social media contengono “authority” e che creando link su siti di social media un nuovo sito potrebbe ottenere una parte di questa authority trasmessa da essi e iniziare così a scalare le SERP.

La verità su questa tattica è che non esiste invece alcun segnale di “autorità”.

Tutti noi sappiamo che una pagina web può acquisire link da siti web rilevanti e diventare così autorevole per un determinato argomento, ma altrettanto sappiamo che non c’è un vero e proprio segnale metrico o di authority.

Come si vede dal grafico riportato qui sopra, mentre i link possono rappresentare una misura di autorevolezza altrettanto vero è che non possiamo parlare di un’effettiva autorità tanto che il suo effetto può essere limitato o migliorato da fattori come la rilevanza.

Certo è che la maggior parte dei SEO preferirebbe ricevere link solo da pagine web forti, ma bisogna sempre ricordare che una pagina web debole può essere più importante per la link building se è attinente all’argomento.

Anche se in un nostro precedente articolo abbiamo parlato di quali sono e come si ottengono i link di alta qualità, dobbiamo sempre ricordare che una pagina con link in entrata rilevanti per l’argomento A, renderà quella pagina rilevante per l’argomento A. Ma se la pagina riguarda l’argomento Z, probabilmente quel link non sarà utile per ottenere un vantaggio in termini di ranking.

Una pagina web non eredita authority, eredita solo link e questi link sono importanti solo quando sono rilevanti.

Quindi, ottenere link dai social media o dai siti di social bookmarking non conferisce alcun beneficio particolare perché sono intrinsecamente irrilevanti e quindi anche i link in entrata sono irrilevanti.

Non più tardi di un mese fa abbiamo parlato degli 8 miti della link building pericolosi e anche se il social bookmarking non è pericoloso certamente serve a poco sotto questo punto di vista, perché se analizzati in termini di come i link vengono analizzati e classificati in un moderno motore di ricerca, l’idea di ottenere un vantaggio di ranking dai siti di bookmarking è facilmente percepita come impossibile.

Il bookmarking sociale per i link influenza le classifiche?

Eccoci quindi a John Mueller e alla domanda che il webmaster gli ha posto:

“I social bookmarked my site. After one week I noticed that the site which I bookmarked has been marked as spam”.

Il webmaster domanda al Senior Webmaster Trends Analyst di Google come mai il suo sito web, dopo una settimana di social bookmarking, è stato segnalato come spam.

E a chiusura di domanda chiede anche se tali pagine hanno qualche effetto sul ranking.

John Mueller sull’utilizzo di siti di social bookmarking per la link building ci dice: “non penso che quelle pagine abbiano alcun effetto sul ranking perché probabilmente stiamo ignorando anche quei siti di social bookmark, e i link che provengono da lì. Questa è una strategia SEO molto vecchia e abbiamo molta pratica nel riconoscere questo tipo di link e ignorarli”.

La riposta di Mueller lascia poco spazio alle interpretazioni. La strategia di utilizzare il social bookmarking per i link al fine di migliorare le classifiche non è raccomandata, semplicemente perché è del tutto inefficace. L’utilizzo di siti di social bookmarking per i link non funziona per migliorare le classifiche perché Google ignora questi link.

P.S. Vuoi davvero imparare il web marketing?

Il web marketing è in continua evoluzione, resta sempre aggiornato! Offriamo video corsi di web marketing in abbonamento, per garantirti tutta la formazione di cui hai bisogno in un unico spazio, senza dover perdere giornate intere alla ricerca di fonti, corsi, novità e senza spendere un patrimonio in formazione. Avrai tutto ciò che ti serve per diventare un vero specialista.

Vuoi provare gratis? Accedi subito a centinaia di lezioni gratuite.

[via searchenginejournal.com]
Post recenti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.