Anche quest’anno è già Natale e ci arriverò ancora una volta male, parafrasando uno dei refrain più sentiti nei vari centri commerciali a caccia di regali (e idee per farli). Effettivamente chi fa SEO – o più in generale un weblavoro – lo sa, ci si ridurrà sempre all’ultimo lavorando come neanche gli elfi di Babbo Natale.

Il mio consiglio è, una volta arrivati seduti al cenone, di staccare tutto (si, tu pronto a fare la foto al plotone di cibarie della nonna per postarla in giro). Anche perché cinque-sei portate e almeno il doppio di bicchieri di vino dopo, sarebbe anche controproducente continuare ad avere la testa alle SERP. L’unica keyword è “sfondarsi abbestia”.

Ad ogni modo, in questo periodo vi avranno chiesto “cosa ti posso regalare a Natale?” oppure te lo sarai chiesto da solo, come premio per un anno a capo chino davanti il PC.

Ed ecco quindi, come nella peggiore tradizione del giornalismo di bassissima lega, il listone de..

10 idee regalo di Natale per chi fa SEO

libro-seo

1. Un libro SEO e/o di Marketing

Classico, alla portata delle tasche di tutti, per tenersi aggiornati in questi giorni di festa. Perché anche se non conviene lavorare duro se le fatture pagate le vedrai a fine gennaio, bisogna sempre essere allineati.

I must sono “SEO e SEM. Guida avanzata al Web Marketing” di Marco Maltraversi e “SEO Power” di Giorgio Taverniti. Ma *momento marketta* perché non regalarsi una visione di insieme con “Inbound Marketing. Le nuove regole dell’era digitale” di Jacopo Matteuzzi?

Plot-twist: se sei tu a dover fare un regalo, e vuoi finalmente far capire alla mamma/nonna/zia/moglie/fidanzata/dakimakura che diavolo fai allora ti consiglio “Mamma posso spiegarti, lavoro nel Web” di Riccardo Mares.

 

2. Un tool SEO

tool-seo

Assai probabile che è un regalo che un SEO farà per sé stesso, dato il surreale dialogo “cosa vorresti per Natale?” e tu “Mah, finalmente un tool in grado di tracciare i ranking in modo preciso e puntuale” a cui seguirebbe un silenzio imbarazzato o il consueto maglione con le renne (che, intendiamoci, è fichissimo).

Proprio in questi giorni è disponibile la SEO Power Suite a prezzi stracciati oppure puoi chiedere al team italiano di SEO Zoom di farti un regalo e darti accesso alla beta del tool estremamente completo che uscirà nel corso del prossimo anno.

 

3. Un Exact-Match Domain

emd-seo

Questo tipo di regalo è la traduzione SEO della classica cravatta natalizia, in ogni caso ti arriva. Se invece ti annoi durante il tombolone di Natale, puoi giocare all’asta per un buon dominio su Sedo o Nidoma.

 

4. Il Tempo

sabbia-del-tempo

No, non intendo il quotidiano romano, ma proprio l’unità di misura. Chi lavora sul Web ne ha bisogno a pacchi, pacchetti e pacchettini infiocchettati o meno. Siccome la Sabbia del Tempo del Principe di Persia è solo un artificio videoludico, potresti rivolgerti a una Banca del Tempo come Timerepublik, italianissima come il founder Gaetano Biondo.

 

5. Una tazza

mug-trooper

Un altro grande classico è la tazza, meglio se geek. Pronta da riempire con litrate di caffè per nottate all’insegna dell’ottimizzazione… oppure di cicuta, se si incappa in qualche penalizzazione, è una scelta razionale, cavolo!

 

6. Un peluche di un Panda o di un Pinguino

panda-penguin

Non perché un SEO abbia bisogno particolare di affetto (si tratta di un figuro solitamente cupo e incarcagnato) ma perché ha bisogno di una bambolina voodoo da spillonare in alternativa alla cicuta di cui sopra: un Panda e/o un Pinguino sono la scelta più ovvia.

Solo, non ditelo alla vostra lei, potrebbe rimanerci male pensando che avete un lato tenero e OVVIAMENTE non è così.

 

7. Un viaggio in California

california

Per i più facoltosi, una vacanza al sole californiano, fra onde e relax.. ma non ci crede nessuno. Si sa che vuoi andare dall’altra parte del globo terracqueo per andare a gettare improperi a Mountain View come Frodo con l’anello al Monte Fato e per fortuna che in aeroporto fanno i controlli, guarda, che ora fermano pure i link innaturali!

Ah, ovvio che scarseggia la pecunia c’è sempre Cali-Formia (in realtà ridente e tranquilla località di mare del laziale).

 

8. Una Google Play Gift Card

google-gift

Sempre lanciato nell’iper-spazio della galassia Google, il buon SEO apprezza questo piccolo cadeaux sia anche che poi ci prende i giochini per lo smartphone per non perdere la sanità mentale fra un cliente e l’altro.

In vari tagli per tutte le tasche, che anche con la più piccola hai voglia di app 🙂

 

9. Una pentola a pressione

 

La più classica mastrotata è un regalo che si presta a più letture: una cucina più sana e non da pastoni o panini davanti il PC o un ironico riferimento alla fiscalità tutta italiana.

A mali estremi, può essere utilizzata come elmetto per le battaglie in SERP di tutti i giorni.pentole-for-seo

 

10. Decidi tu!

Beh, è arrivato il momento di chiedertelo: quale sarà il tuo regalo SEO di quest’anno?

Guarda te se Google non ci fa un presente con qualche nuovo update.

Crediti immagine copertina seoinc.com

Recent Posts

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.