Dati aggiornati al 2019: quanto tempo passiamo sui social?

Tempo sui social media

Quanto tempo spendiamo sui social media? Si può dire che questa è una delle questioni storiche del nostro tempo, c’è sempre un grande interesse intorno all’argomento. Perché ce ne accorgiamo da soli, guardando le nostre abitudini: passiamo una buona quantità del nostro tempo sui social media. Ma quanto? Stiamo veramente diventando dipendenti da queste piattaforme?

Addirittura si parla di modifiche al corpo. Secondo Maple Holistics, che si occupa di benessere, saremo simili a esseri curvi. Con occhi piccoli e mani a uncino. Proprio perché siamo vittime di un processo di trasformazione causato da un uso eccessivo smodato dello smartphone. E dei social media. Ma i dati sono veramente così allarmanti? Ecco i numeri di famemass.com.

Quanto tempo spendiamo sui social media

La risposta arriva nell’ultima sezione dell’infografica ma la anticipo subito: in una prospettiva mondiale, le persone passano 2 ore e 23 minuti sui social media. Troppo? Poco? Ti ritrovi in questa tempistica? Di solito in questi casi ognuno prende come riferimento le proprie abitudini, ma prima di entrare nel merito della questione bisogna valutare un punto decisivo.

Vale a dire l’evoluzione di questa cifra. Nel 2012 siamo a 1 ora e 30 minuti, mentre nel 2015 a circa 20 secondi in più. Dopo questa data l’impennata è più evidente e ogni anno si è avuto un aumento di quasi 10 secondi. Ovviamente le tendenze sono soggette comunque a rallentamenti, comunque il trend è in salita. Il motivo? Forse la risposta si trova nel prossimo paragrafo.

Da leggere: i migliori strumenti per il social media manager

La connessione via smartphone è centrale

Bisogna valutare qual è il tempo reale che rimaniamo connessi. Secondo questa ricerca, relativa agli Stati Uniti, gli trascorrono in media 11 ore e 27 minuti al giorno connessi a un dispositivo.

Quattro anni fa, invece? Erano 9 ore e 39 minuti. I media digitali sono sempre più presenti nella nostra vita quotidiana anche a causa della diffusione dello smartphone e, soprattutto, della sua evoluzione: sempre più coercitivi, veloci, capaci di soddisfare esigenze specifiche. Sempre diverse.

Non a caso l’uso quotidiano dello smartphone è aumentato da 1 ora e 2 minuti nel 2015 a 3 ore e 1 minuto nel 2019. Questa impennata ha avuto, ovviamente, delle conseguenze nei confronti degli altri media. Osservando la grafica, possiamo vedere che l’uso dello smartphone ha rosicchiato tempo alla TV che è passata da 5 ore a 7 minuti nel 2015 a 4 ore e 27 minuti nel 2019.

Chi passa più tempo sui social media?

Chiaro, non c’è un’unica categoria di persone a usare questi servizi. E ci sono abitudini differenti da prendere in considerazione per poter dare un’immagine chiara della situazione che stiamo vivendo. Allora, quale fascia d’età usa i social media con maggior frequenza e per più tempo al giorno? La risposta non è del tutto inaspettata: i soggetti compresi dai 18 ai 34 anni vincono tutto.

Infatti trascorrono ben 3 ore e 31 minuti su queste realtà. Tutto il resto si assesta più o meno sull’ora e venti minuti, tranne alcune categorie che rasentano i 30 secondi (tipo i tablet).

La generazione successiva, quella dai 35 ai 49 anni, si caratterizza per un doppio primo posto: smartphone e Tv, un equilibrio che si assesta sull’ora e mezza tagliando fuori tutto il resto. Solo la radio recupera qualche minuto. Poi c’è la mezza età, dai 50 ai 64 anni: qui vince la televisione con ben 5 ore e 50 minuti, un segnale condiviso con chi va oltre questa soglia d’età.

In quest’ultimo caso l’attenzione per la televisione cresce e si polarizza: 7 ore al giorno. Il resto è poca cosa. Compreso l’uso dello smartphone che comunque è il secondo media più usato.

Quanto tempo trascorri sui social?

Questa è la seconda domanda: qual è il tuo comportamento su queste piattaforme? Molti possono sostenere che i minuti diventano ore a causa del lavoro che si svolge. Un social media manager deve passare molto tempo su Facebook, Twitter, Instagram e altre realtà. Ma per aspetti puramente ludici e personali, invece, qual è la tua abitudine quotidiana? Come usi i social?

Vuoi dare una svolta alla tua carriera o innovare la tua azienda?

Scopri il nostro corso in Web & Digital Marketing

54 ore in aula a Bologna o in live streaming

Piaciuto? Condividilo!

L'autore di questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti gratis a…

MakeMeThink

La newsletter di Studio Samo

Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.

Potrebbe interessarti anche...

facebook ads library
Paolino Virciglio

Facebook (META) Ads Library: cos’è e come usarla per l’advertising

La Meta Ads Library, nota anche come Libreria delle inserzioni di Meta, è uno strumento potente e trasparente per marketer e aziende che desiderano avere un impatto significativo sulle loro campagne pubblicitarie su Meta. Questo articolo ti guiderà attraverso le funzionalità principali della Meta Ads Library, mostrandoti come utilizzarla per analizzare, ispirare e ottimizzare le tue campagne.

piano editoriale instagram
Giuliana Curato

Piano editoriale Instagram: come farlo, idee e spunti

Come possiamo fare per emergere tra migliaia di contenuti e assicurarci che il nostro messaggio non solo raggiunga il pubblico desiderato ma che lo coinvolga, lo informi e lo intrattenga nel modo giusto? Ovviamente, creando un piano editoriale strutturato. Scopriamo insieme come!

email marketing automation
Marianna Caravatta

Email Marketing Automation: guida per iniziare

Immagina di poter raggiungere i tuoi clienti con il messaggio giusto al momento giusto, senza dover digitare ogni singola email. Benvenuto nel mondo dell’email marketing automation, dove la tecnologia trasforma la comunicazione in una potente macchina di connessione e conversione. Iniziamo insieme!

musica storie instagram
Giuliana Curato

Come mettere musica nelle Instagram Stories

Le Instagram stories sono uno strumento indispensabile per dare sfogo al nostro estro creativo in modo originale, poiché ci offrono la possibilità di giocare e combinare contenuti visivi e sonori e dare un tocco personale ai nostri contenuti attraverso l’utilizzo della musica. Scopriamo come fare!

google ads ecommerce
Giulia Venturi

Google Ads per e-commerce: strategie, consigli e idee

Hai un ecommerce e hai deciso di promuoverlo con Google Ads? Ottima idea! Ci sono diverse soluzioni interessanti che ti aiuteranno a vendere al meglio: è importante tenere presente che soprattutto per queste tipologie di campagne che sfrutteranno tutta la potenza dell’AI di Google, c’è un importante lavoro manuale da fare. Rimboccati le mani e partiamo!

Vuoi essere sempre sul pezzo?

Iscriviti a MakeMeThink, la newsletter di Studio Samo. ✉️ Ricevi ogni 2 settimane le novità più importanti dal mondo del digital marketing.