Google smentisce il nuovo core update

Tempo di lettura: 2 minuti
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
google-smentisce-il-nuovo-core-update

Molti SEO in tutto il mondo in questi giorni stanno parlando di un nuovo core update, ma Google smentisce qualsiasi aggiornamento (importante) o modifiche all'infrastruttura.

Ebbene sì, Google attraverso un suo portavoce prima, e con un post su Twitter smentisce il nuovo aggiornamento che, molti webmaster e SEO avevano evidenziato nelle ultime ore.

A questo punto dovremmo parlare solo ed unicamente di una classica Google dance, tanto più dopo che Google ha detto che le voci non sono vere e che non c'è stato alcun aggiornamento importante per la ricerca di Google.

Inoltre un portavoce di Google ha confermato a Search Engine Land che Google non ha lanciato un nuovo aggiornamento della ricerca di base dopo marzo 2019 né una più recente de-indicizzazione dei bug il mese scorso.

Sul profilo ufficiale di Google su Twitter @searchliaison scrive: "Here’s an update about updates -- updates to our search algorithms. As explained before, each day, Google usually releases one or more changes designed to improve our results. Most have little noticeable change but help us continue to incrementally improve search …"

Per onor di cronaca ricordiamo che l'aggiornamento dell'infrastruttura è stato fatto da Google con Caffeine del 2010 o con l'update Hummingbird del 2013.

E se queste vistose fluttuazioni in SERP fossero dovute a un nuovo GoogleBot o a un'indicizzazione dei bug? Potrebbero essere il risultato del nuovo GoogleBot rilasciato la scorsa settimana?

Probabilmente no. Google ha detto che questo nuovo GoogleBot è stato rilasciato nell'arco di diversi mesi ed è stato effettivamente utilizzato solo per il 10% della scansione nel mese di novembre. Google ha anche detto che i bug di indicizzazione e il nuovo GoogleBot sono completamente estranei.

Quindi possiamo dire ancora una volta che non c'è di cui temere visto che sappiamo bene quanto Google migliori costantemente i risultati di ricerca.

Miglioramenti che in diversa misura includono gli aggiornamenti dell'algoritmo di base, le modifiche all'infrastruttura,  un miglior GoogleBot, andando ad investire anche le modifiche all'interfaccia utente e molto altro ancora.

Google non smetterà mai di aggiornarsi, perché la sua missione è sempre la stessa: offrire un prodotto sempre di alto livello.

È importante quindi che i SEO conoscano tutti gli sviluppi e se ci sono stati degli aggiornamenti, ma allo stesso tempo è sempre bene evitare di parlare di aggiornamenti quando Google smentisce la notizia.

Le recenti voci secondo cui c'è stato un aggiornamento negli ultimi giorni possono potenzialmente confondere i SEO e, certamente, non tende ad aiutare la comunità.

[via searchengineland.com]

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

SOLO PER VERI MARKETER

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solo per veri marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservare e tanto altro!