Cinque fattori psicologici di consapevolezza e fiducia nel brand

Tempo di lettura: 2 minuti
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
brand fattori psicologici

Per iniziare bene il nuovo anno, ci tengo a fare una riflessione importante sulle strategie di digital marketing, partendo proprio da un dato significativo: circa il 94% dei consumatori hanno ammesso di essere più predisposti a raccomandare un brand con cui si sentono emotivamente coinvolti.

Ma come potete riuscire ad emozionare i vostri utenti? Quali sono gli elementi da utilizzare per ottenere una connessione migliore con il pubblico? E quali le azioni da fare per trasformare i consumatori in sostenitori attivi del vostro brand?

Per rispondere a queste domande, sottopongo alla vostra attenzione un'infografica pubblicata dal team di Crestline, che ha analizzato cinque importanti fattori psicologici da considerare nel rapporto con gli utenti. E nonostante non tutti i suggerimenti possa risultare utili per il vostro brand, quest'analisi può risultare comunque un ottimo spunto di riflessione. Vediamo allora quali sono questi fattori.

1. Colore

Il colore che scegliete per il brand e per i prodotti che commercializzate possono influenzare la percezione dei clienti e il comportamento di acquisto. Ecco quali sono le caratteristiche dei colori più comuni, e quali le sensazioni che scaturiscono nell'utente.

  • Viola: creativo, fantasia
  • Rosso: audace, eccitamento
  • Arancio: amichevole, felicità
  • Giallo: calore, ottimismo
  • Verde: calmo, benessere
  • Blu: sicuro, affidabilità

2. Influenza sui social

Essere presenti sui social aiuta ad incrementare la vostra brand awareness. Ma non è tutto. Il modo in cui vi relazionate con gli utenti ne influenza la percezione e può aiutarvi ad aumentare le vendite. E se a questo punto vi state chiedendo cosa dovete per utilizzare i social a vostro favore, ecco le risposte che cercate:

  • sviluppate una strategia di pubblicazione di contenuti sui social
  • costruite una personalità amichevole per il vostro brand
  • interagite con gli utenti reagendo ai loro commenti, ricondividendone i contenuti o retwittandone uno stato
  • pubblicate contenuti differenti su canali diversi
  • aggiungete ai vostri post elementi visivi che attirino l'attenzione

3. Customer experience

Una migliore esperienza dei clienti attraverso i vostri servizi, prodotti e articoli promozionali migliora senza dubbio l'opinione che si ha sulla vostra azienda. E come fare allora per assicurarvi una customer experience ottimale?

  • andate oltre il customer service verso una strategia globale
  • personalizzate l'esperienza del cliente durante la transazione
  • create una connessione emozionale con i clienti
  • dimostrate di capire le esigenze dei consumatori
  • assicuratevi che i clienti si sentano sicuri nel fare affari con voi

4. Trasparenza e coerenza

La trasparenza e la coerenza che utilizzate nel presentare il vostro brand, i vostri prodotti e i vostri servizi aiutano a costruire la fiducia degli utenti verso di voi. E questo, solitamente, si traduce in un incremento delle vendite. Ecco quindi come dovrete agire per riuscire a conquistare la fiducia del vostro pubblico:

  • prendetevi l'impegno di mantenere le promesse che fate
  • siate sempre onesti riguardo al vostro brand e ai vostri prodotti
  • interagite con i clienti apertamente e onestamente
  • affrontate in maniera diretti i problemi che un prodotto presenta
  • condividete liberamente le informazioni sui vostri prodotti

5. Visual storytelling

Ad oggi, i consumatori sono decisamente più fedeli a quei brand i cui valori si sposano con la propria identità sociale e personale. Se il vostro intento è quello di fidelizzare quanto più possibile i clienti, allora dovrete:

  • illustrare valori e obiettivi nelle attività di branding
  • creare un racconto sul vostro brand così da personalizzarlo e renderlo unico
  • attirare gli utenti con un'intrigante storia sull'azienda
  • integrare nella strategia di marketing i vostri valori e le vostre storie
  • richiedere e condividere le storie (pertinenti) dei vostri clienti.

[ via www.socialmediatoday.com ]

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

SOLO PER VERI MARKETER

Ricevi i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservate e tanto altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solo per veri marketer

Ricevi via email i nostri migliori articoli, contenuti gratuiti, offerte riservare e tanto altro!