In Visual Storytelling

Instagram sta diventando un canale di marketing sempre più importante per i business online e offline e in questo periodo ci sta sorprendendo con nuovi aggiornamenti uno dietro l’altro. L’ultimo è arrivato il 20 giugno quando, durante un evento a San Francisco, il CEO Kevin Systrom ha lanciato IGTV, la TV di Instagram.

Dopo l’integrazione delle Instagram Stories, questo è sicuramente l’aggiornamento più sorprendente mai visto in casa Instagram e che probabilmente porterà a rivoluzionare non poco l’utilizzo del social network nelle campagne di branding e non solo.

Ai più attendi ai trend, però, il lancio di IGTV non avrà sorpreso. In America, infatti, negli ultimi cinque anni i più giovani hanno guardato il 40% in meno di televisione, spostando la loro attenzione ai video di Instagram, dove la visione delle Stories è diventato il main content, ancor più delle foto.

La nuova piattaforma video di Instagram è una sorta di evoluzione delle stories che potenzialmente minaccia i portali più noti per video marketing, come YouTube.

Ma vediamo nel dettaglio come funziona questa nuova televisione di Instagram e in che modo può venire utilizzata.

Cos’è IGTV

IGTV è una nuova applicazione che permette di fruire della visione di video dal formato verticale e dalla durata piuttosto lunga, creati direttamente dagli utenti di Instagram. IG ha infatti saputo cogliere il trend che vede l’aumento della fruizione di video su dispositivi mobile proponendo una sua piattaforma nella quale i video sono creati appositamente per chi è solito guardare video in verticale.

I video pubblicati su IGTV potranno avere, a differenza di Instagram, una durata superiore al minuto. Sulla nuova piattaforma sarà infatti possibile pubblicare video di una durata compresa fra 15 secondi e 10 minuti, nonostante molte testate e Instagram stesso riporti che si possono caricare video dalla durata che varia dai 10 minuti all’ora (probabilmente lo sarà per il prossimo aggiornamento).

Cos'è igtv InstagramCome funziona la nuova piattaforma video

IGTV è probabilmente una delle applicazioni più semplici da utilizzare, sia per chi vuole cominciare a creare video che per chi ha semplicemente l’interesse di scoprire e guardare video divertenti o interessanti affini ai suoi interessi.

Per accedere ai video è sufficiente accendere l’applicazione e, senza bisogno di fare alcunché, l’app farà avviare la riproduzione dei video. Non sarà quindi necessario cercare i video degli utenti che già si seguono su Instagram perché penserà a tutto IG per noi, proponendoci video basati sui nostri interessi.

Per cambiare video è sufficiente scorrere verso destra e si potrà facilmente accedere, con un semplice click, alle tre categorie di video disponibili:

  • Per te, dove sono presenti i video scelti in base ai propri interessi.
  • Persone che segui, dove sono proposti, appunto, i video delle persone che segui.
  • Popolari, dove troverai tutti i video più popolari nella tuo paese.

igtv come funziona

Con uno swipe down, invece, è possibile abbassare il menù e godersi la visione del video verticale a tutto schermo.

Sarà possibile accedere ai contenuti video della IGTV sia attraverso una applicazione stand alone, facilmente scaricabile in modo del tutto gratuito dal Play Store o App Store, sia attraverso la normale app di Instagram, che proprio in questi giorni ha raggiunto il miliardo di utenti.

Come cominciare a fare video su IGTV

In modo non dissimile da YouTube sarà necessario, prima di tutto, creare un proprio canale IGTV, all’interno dei quali saranno inseriti i vari video. Per crearlo basta andare sull’ingranaggio del menu e cliccare su “Crea un canale”.

Creare canale su IGTV

A questo punto sarà possibile aggiungere il primo video andando o su “Carica un video” o sul “+”. IGTV andrà automaticamente a scremare i video sul tuo cellulare, mostrandoti unicamente i video che rispettano le linee guida, formato verticale e durata compresa tra 15 secondi e 10 minuti, contenuti nella tua galleria.

Per ora non è possibile registrare video direttamente dall’applicazione, ma sarà sufficiente registrarlo con la videocamera del proprio Smartphone e caricarlo in un secondo momento, così da avere la possibilità di modificarlo ed effettuare piccole operazioni di post produzione.

Limiti dell’App

Per quanto IGTV sia un’ipotetica ma temibile rivale di YouTube, per ora ci sono ancora grosse differenze con la più nota e utilizzata piattaforma di video online, soprattutto per quanto riguarda i Creators.

La TV di Instragram, infatti, per ora non presenta alcuna pubblicità al suo interno, ragion per cui non è attualmente in grado di andare a remunerare gli utenti che si impegnano a creare video. Nonostante questo il CEO ha affermato che stanno già lavorando ad un modo per gratificare coloro che producono video di qualità e che riescono a crearsi seguiti importanti.

Altra differenza rispetto a canali come Facebook e Instagram stesso è che, per ora, non vi è la possibilità di sponsorizzare il proprio video e i propri canali per aumentarne la visibilità.

Consigli d’uso

In che modo possiamo andare a sfruttare nel modo migliore questo nuovo canale di branding?

Sicuramente IGTV si presenta come un nuovo strumento per Influencer, ed infatti ha già visto la presenza di alcuni video prodotti dai nomi più famosi in Italia, come Chiara Ferragni, Fru dei The Jackal (personalmente il miglior esempio di influencer in Italia, sia per la qualità dei video che per l’intelligenza e arguzia con la quale raccontano i diversi brand) e I Soldi Spicci . Questa nuova piattaforma video, infatti, ha un bacino veramente vasto anche qui in Italia, ed è per questo uno strumento che non va assolutamente sottovalutato.

L’utilizzo corretto, però, è piuttosto distante da quello delle stories di Instagram.

Qui ci si trova ad avere a che fare con video piuttosto lunghi e non ci si può quindi limitare a proporre uno sterile vlog della propria vita, ma bisogna riuscire a reinventarsi e a proporre qualcosa che valga davvero la pena di essere guardato.

Vediamo alcuni miei personali consigli che potrebbero portarti ad ottenere successo su questo canale:

  • Qualità dei video: farsi selfie o video con la fotocamera frontale in controluce non sarà sufficiente per riscuotere successo nelle IGTV. Crea contenuti video di grande qualità, cura le luci, il suono e i vari effetti.
  • Create un vostro format: la cosa migliore sarà certamente quella di creare un proprio format specifico, magari ispirato alle star più famose. Se hai qualcosa da raccontare, le IGTV sono il posto dove prima dovrai trovare il modo di raccontarlo in modo divertente e/o interessante.
  • Dare continuità: in modo simile a YouTube sarà necessario proporre dei contenuti video periodicamente, dando continuità al proprio canale. Prima di lanciarti su questa nuova piattaforma potrebbe quindi essere il caso di realizzare un piano editoriale.

Rivoluzione o possibile flop?

I tempi non sono ancora maturi per poter fare previsioni sul possibile successo o meno di questa nuova piattaforma video di Instagram, che però ha tutte le premesse per rubare una buona fetta di utenza a YouTube e Facebook (poco male visto che IGTV è proprietà di Facebook).

Attualmente credo che la TV di Instagram offra grandi opportunità di branding, soprattutto per tutti coloro che hanno già un profilo Instagram piuttosto attivo e seguito. Essendo una novità ancora piuttosto fresca, inserirsi ora potrebbe dare i suoi frutti nel lungo termine.

È una piccola scommessa: ci punterai?

Post recenti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.