In Social Media Marketing

Novità in casa #Pinterest: arrivano i Rich Pins che consentono di aggiungere più informazioni ai pin degli account Business.

pinterest rich pin

Come ha affermato Pinterest nel suo blog , i  Rich Pins hanno un obiettivo preciso:

Quando troviamo qualcosa di interessante su Pinterest, spesso vogliamo avere maggiori informazioni su dove trovarlo, come cucinarlo o dove vederlo. Per questo abbiamo cercato di rendere i pin ancora più utili e interattivi.

Per il momento i Rich Pins saranno disponibili solo per alcune categorie: prodotti, ricette e film.

  • Pin di Prodotti: (per esempio abbigliamento, regali e complementi di arredo), indicano in automatico il prezzo, la disponibilità e il rivenditore;
  • Pin di Ricette: informazioni sugli ingredienti e i tempi di cottura dai vostri siti/blog preferiti;
  • Pin di Film: la valutazione, le informazioni sul cast o le fonti per vederlo.

pinteres rich pin

pinterest rich pin
Come mostrano le immagini, i rich pins sono visibili sotto all’immagine.

Per lanciare questa nuova attività, Pinterest ha coinvolto un grande numero di partner, tra i quali Etsy, ASOS, eBay, Home Depot, Sephora, WalMart, Shopify, Bon Appetit, Modcloth , The North Face, Rotten Tomatoes e Real Simple.
Secondo Marketing Land, i Rich Pins sono la versione di Pinterest dei Rich Snippets, consentono agli utenti di avere maggiori informazioni, in modo che essi possano decidere se cercare ancora o cliccare sull’oggetto visualizzato. L’aggiornamento dei contenuti avviene quasi in tempo reale, il fine ultimo è indurre gli utenti a visualizzare le fonti di informazioni che si trovano sotto il pin.

Vantaggi per le aziende

L’obiettivo di Pinterest è chiaro: sfruttare il vantaggio che i social network visivi hanno sugli altri social network nella conversione all’acquisto.

Come mostrato nella ricerca di Bizrate Insights , ripresa poi da Pinterestitaly , i social network che si basano sulla condivisione di immagini stimolano l’acquisto: il 69% dei consumatori on-line ha trovato su Pinterest il prodotto che ha prima desiderato e poi acquistato, contro il 49% degli utenti che ha fatto la medesima esperienza su Facebook.

I Rich Pins potranno migliorare il collegamento tra le visite su un sito e le conversioni di vendita, contribuendo a rafforzare la credibilità degli analythics per i brand su Pinterest. Questi nuovi pin non sono sponsorizzati, non sono il risultato di una collaborazione con i brand, anche se inducono gli utenti a visitare il sito di riferimento e a interagire più a lungo,  favorendo nuove modalità di interazione e nuove opportunità di vendita.

Per iniziare ad utilizzali

Se volete iniziare a usare i Rich Pins,  troverete tutte le informazioni in questa sezione di Pinterest.

Mi raccomando, aspettiamo i vostri commenti! 😉

 

P.S. Vuoi davvero imparare il web marketing?

Il web marketing è in continua evoluzione, resta sempre aggiornato! Offriamo video corsi di web marketing in abbonamento, per garantirti tutta la formazione di cui hai bisogno in un unico spazio, senza dover perdere giornate intere alla ricerca di fonti, corsi, novità e senza spendere un patrimonio in formazione. Avrai tutto ciò che ti serve per diventare un vero specialista.

Vuoi provare gratis? Accedi subito a centinaia di lezioni gratuite.

Post suggeriti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.