In Web Marketing

Google punta sempre di più la scalata alla pubblicità attraverso la TV connessa, tanto che martedì ha lanciato una serie di nuovi strumenti disponibili in Digital & Video 360, la piattaforma di acquisto programmatico dell’azienda.

Non più tardi di due settimane fa avevamo annunciato l’aggiornamento dell’algoritmo Google Preferred di YouTube e oggi, con i nuovi strumenti, le strategie di marketing di Google hanno permesso di raggiungere un triplice obiettivo con l’intento di dare agli inserzionisti maggiori funzionalità per quanto riguarda la privacy, il posizionamento lineare della TV e l’acquisto consolidato della TV.

Per quanto riguarda la privacy da oggi Display & Video 360 è integrato con le linee guida di IAB Tech Lab, progettate per fornire un quadro di riferimento per la pubblicità televisiva di alta qualità e sicura per la privacy.

Le linee guida formalizzano l’Identifier for Advertising (IFA), dando agli inserzionisti mezzi alternativi per raggiungere il pubblico e ottenere metriche, andando definitivamente a non raccogliere più gli indirizzi IP dei dispositivi senza il consenso dell’utente. Gli inserzionisti saranno in grado di gestire la portata, la frequenza e la segmentazione del pubblico in linea con le norme sulla privacy.

L’ottimizzazione degli acquisti televisivi lineari vede, per ora solo per gli affiliati del mercato americano, di poter essere raggiunti in Display & Video 360 attraverso l‘integrazione beta con WideOrbit, una piattaforma di offerta per la trasmissione di annunci pubblicitari. Presto, i canali di trasmissione nazionale premium e via cavo saranno disponibili attraverso la partnership di Google con il clypd, una piattaforma di acquisto di pubblicità basata sul pubblico.

Gli inserzionisti saranno anche in grado di specificare parametri di targeting più dettagliati per i posizionamenti lineari, come ad esempio la posizione geografica, i generi e le reti, e avranno il controllo sui budget da raggiungere attraverso questi parametri.

L’acquisto televisivo consolidato all’orizzonte permetterà agli inserzionisti un accesso più snello alla gestione cross-screen, con Google che inizierà a lanciare un nuovo flusso di lavoro di consolidamento molto probabilmente già in autunno. L’esperienza di acquisto in Display & Video 360 conterrà un ordine di inserimento (IO) che rende disponibili in un unico luogo sia gli acquisti TV connessi che quelli lineari. Il IO fornirà approfondimenti e configurazioni specifiche per le campagne TV multiformato nel tentativo di consentire strategie di acquisto più connesse.

Il panorama programmatico è certamente molto interessante, e lo diventerà ancora di più quando l’approccio onnicanale verrà inserito nella strategia di acquisto.

Gli ingenti investimenti di Google nella piattaforma Digital & Video 360 segnano i primi passi verso un processo di acquisto programmatico più semplice e semplificato per gli inserzionisti.

La rapida crescita della TV connessa renderà il sistema pubblicitario onnicomprensivo, e qualsiasi strumento che consentirà flussi di lavoro più efficienti vale la pena di essere conosciuto e studiato nel tempo.

 

P.S. Vuoi davvero imparare il web marketing?

Il web marketing è in continua evoluzione, resta sempre aggiornato! Offriamo video corsi di web marketing in abbonamento, per garantirti tutta la formazione di cui hai bisogno in un unico spazio, senza dover perdere giornate intere alla ricerca di fonti, corsi, novità e senza spendere un patrimonio in formazione. Avrai tutto ciò che ti serve per diventare un vero specialista.

Vuoi provare gratis? Accedi subito a centinaia di lezioni gratuite.

Post recenti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.