come usare instagram da professionista: 6 consigliCome usare Instagram e perché? Prima o poi capiterà. Il Direttore Generale, l’Amministratore Delegato o il Direttore Marketing irromperà nel vostro ufficio e vi sottoporrà questa richiesta: “dobbiamo aprire un profilo Instagram!”.

Ci sono tutti: i nostri concorrenti, i nostri clienti, i nostri fornitori ma soprattutto ci sono i nostri potenziali clienti, quella fascia di utenza che non riusciamo a raggiungere attraverso gli altri media.

Sembra ripetersi la storia di fine anni Novanta quando “si deve fare un sito Internet” perché “così fan tutti”. 🙂

Ma, come per ogni piano di comunicazione, per iniziare serve un obiettivo chiaro, coerente e definito: Instagram può diventare un eccellente canale di marketing per la vostra azienda, ma  non è utile “saltare sul carro” solo perché ci sono già tutti gli altri.

É prima di tutto necessario valutare se e come questo Social Network possa inserirsi nella strategia di Brand e identificare quali sono gli obiettivi di breve-medio periodo.

Definito ciò non resta che aprire un account e iniziare a lavorare.

Vediamo le sei cose che ogni Brand dovrebbe tenere ben presenti nel valutare prima e nel progettare poi, le proprie azioni di marketing utilizzando Instagram.

1. Come usare Instagram: crea engagement

Instagram non è solo uno strumento di condivisione di immagini ma è prima di tutto un Social Network. E, come tale, non ha l’approccio Top/down tipico della comunicazione offline ma, per ottenere un minimo di visibilità, è necessario partecipare alla community.

Questo richiede un impegno che è importante valutare fino dalla fase progettuale, prima cioè dell’apertura del profilo o del restyling del profilo stesso, un impegno che si traduce prima di tutto in termini di tempo.

Per avere una idea delle azioni da mettere in campo, facendo ovviamente un superficiale elenco, in generale, si ritiene indispensabile postare almeno una foto al giorno, ricercare e seguire gli utenti in target con il Brand, verificare se intorno al prodotto/servizio sono già nate community spontanee e nel caso coinvolgerle, commentare le immagini che piacciono, mettere molti like alle fotografie di altri, seguire gli hashtag coinvolgenti e rispondere sempre ai commenti sotto le proprie immagini (anche a quelli negativi);

2. Usa materiali di ottima qualità

Sembra scontato ma è la cosa in assoluto più importante. Gli utenti caricano su Instagram 80 milioni di foto al giorno, per farli soffermare sulla vostra è necessario sorprendere, attirare l’attenzione, coinvolgere e allo stesso tempo informare, sempre.

Nel selezionare i materiali per il profilo si dovrebbe cercare di interpretare in modo creativo le presentazioni dei prodotti (o servizi…), offrire ai followers qualcosa che renda riconoscibile uno stile, un messaggio.

Allo stesso tempo non alzate barriere, cercate un dialogo con i vostri followers e chiedete loro di compiere piccole azioni (sondaggi, feedback, ecc.), anche se il profilo rappresentato è quello di un’azienda, è importante dare una impronta personale e non avere paura di “metteteci” la faccia.

come creare una strategia su Instagram

3. Usa gli Ads

Da pochi mesi disponibili anche in Italia le inserzioni “sponsorizzate” di Instagram si stanno rivelando uno strumento molto potente e altrettanto efficace di comunicazione e pubblicità. (Per poterle utilizzare non è però sufficiente avere un account Instagram, ma è necessario avere anche una pagina Facebook alla quale agganciare lo stesso).

Instagram prevede tre modalità di inserzione :

  • Immagini
  • Video
  • Caroselli

Ognuna delle tre opzioni risponde a una precisa esigenza di comunicazione:

  • Portare visite a un sito web: un link manda gli utenti ad un sito o ad una sua specifica pagina (disponibile per immagini, video e caroselli);
  • Installazione App: serve a convincere gli utenti ad installare una App sul proprio dispositivo mobile (disponibile per immagini e video);
  • Visualizzare Video: si può raccontare una storia attraverso un video lungo al massimo 30 secondi (disponibile per video);
  • Raggiungere la Massa: Avvicinare il maggior numero di utenti possibili con la garanzia di un certo valore di impression attraverso il piazzamento della Ads nella parte alta del feed di Instagram (disponibile per immagini, video e caroselli).

Nel definire i dettagli dell’inserzione molta attenzione va posta nello stabilire la propria audience, impostando da “Power Editor” i paesi da raggiungere e gli interessi del pubblico.

Altrettanto importante è, scontato dirlo, la scelta di un’immagine adeguata: l’inserzione andrà infatti ad inserirsi nel feed di ogni utente assieme a tutte le altre, è pertanto necessario che sia in grado di attirare l’attenzione fin dal primo istante.

come usare Instagram al meglio

4. Organizza i Contest

Se proposti correttamente sono un altro strumento da utilizzare per ottenere maggiore visibilità e, di conseguenza, followers.

E’ importante sapere che ad oggi l’ambiente Instagram si presenta quasi al limite della saturazione in termini di contest offerti agli utenti e alle communities, per riuscire quindi ad avere una partecipazione adeguata agli obiettivi che ci si pone è necessario (sempre nel rispetto della normativa Italiana che regola i concorsi a premi) proporre concorsi con premi adeguati, comunicare chiaramente quali saranno gli impegni e quindi le situazioni di visibilità per le fotografie vincitrici e/o selezionate.

Scontato sottolineare che più il premio è interessante e di “valore” (non necessariamente economico) e più la partecipazione al concorso è incentivata.

usare Instagram come un iger

5. Coinvolgi gli Influencer

Un’altra possibilità è quella di trovare degli “Ambassador” del vostro brand e chiedere direttamente loro di promuovere i vostri prodotti.

L’Ambassador si qualifica come un utente Instagram che può agire a supporto del brand promuovendolo o promuovendo i suoi prodotti e/o servizi.

Gli Ambassador sono i cosiddetti “Influencer”, cioè quelli che utilizzano Instagram anche come uno strumento di business e sono disponibili a lavorare per conto di brand.

Come per la selezione di un “testimonial” si deve essere particolarmente oculati nella scelta dell’Ambassador perché non sempre la sola garanzia del numero di follower del profilo è sufficiente.

Ci sono meccanismi di valutazione che un buon “Ambassador”, cioè un Ambassador qualificato è in grado di presentare al cliente e quindi di motivare la sua parcella.  E’ altrettanto importante che i prescelti abbiano un profilo in linea con il prodotto da pubblicizzare.

come usare Instagram per avere successo

 

6. Studia le statistiche

Tortura i dati ed essi ti riveleranno ogni cosa. La raccolta di dati è di fondamentale importanza per valutare le performance di un profilo, esistono molti tool di terze parti che consentono di redigere statistiche, uno dei più completi è Iconosquare (a pagamento) attraverso il quale potrete monitorare ogni dettaglio dei vostri account, dei vostri competitors e dei vostri Hashtag.

impara ad usare Instagram

 

Queste sono solo alcune delle pratiche che, a mio avviso, è necessario mettere in campo per perseguire la strada del successo su Instagram, per maggiori informazioni, qui potrai trovare trovare alcune interviste fatte ad aziende presenti sul Social circa la loro strategia.

E tu, pensi che abbia dimenticato qualcosa su come usare Instagram “like a pro”? Dimmi la tua nei commenti!

corso instagram

Hai trovato utile questo articolo?

Recent Posts

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? *
Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.