Per usare al meglio Google Plus basta seguire le regole ed essere Social e non sui social. Le capacità, la costanza e l’impegno fanno il resto.

“Non ci trovo nessuno (che conosco), non mi contatta nessuno, non mi commenta nessuno e ci trovo gli stessi contenuti di Facebook. Non ho tempo da perdere e non mi va di ricominciare tutto daccapo.”

Parli così ma sai che Google Plus è un social da non perdere, che devi esserci, che è fondamentale per il tuo Brand. Te lo stanno dicendo da tempo in tutte le salse, quindi un fondo di verità deve pur esserci no?

Anche io avevo i tuoi stessi dubbi, le stesse difficoltà, perché non riuscivo a vedere differenze eclatanti a occhio nudo e avevo paura di impegnare il mio tempo in un progetto a perdere. Ma dall’altro lato dell’oceano continuavano a tesserne le lodi, a spendere parole e articoli per far comprendere le differenze, per spiegare perché e come usarlo al meglio. E così alla fine mi sono messa in gioco e.. oggi sono la prima a dirti che è tutto vero! E che faresti bene a dedicare tempo a risorse a Google Plus perché ti mette a contatto con nuove persone (e già creare nuove relazioni può essere un toccasana per la tua vita sociale e professionale), ti permette di incrementare la tua visibilità perché le pubblicazioni su GooglePlus sono ben viste da Google, è un canale in più che porta traffico al tuo sito/blog.

Cura la tua presenza

Per raggiungere gli obiettivi prefissati, bisogna impegnarsi al massimo: serve la teoria prima e la pratica dopo. Quindi direi di iniziare con un veloce ripasso delle regole di base per curare al meglio la tua presenza su Google Plus (come su tutti i social media).

#1. Configura l’immagine del profilo e di copertina del tuo profilo o della tua pagina Business: non usare immagini generiche, ma creane una personalizzata che rappresenti (te o il tuo brand) al meglio. Le dimensioni ideali sono di 2120 x 1192 pixel.

[Bonus: dopo aver creato la tua copertina personalizzata, scegli con cura il nome con cui memorizzare il file; meglio se inserisci le parole chiave che ti identificano, sia nel nome del file che nella descrizione dell’immagine – campo che devi compilare dopo aver caricato l’immagine su G+]

#2. Scrivi un motto che spieghi chi sei e cosa fai in modo semplice, diretto ed emozionale.

[How-To: per modificare il tuo motto, accedi al tuo profilo/pagina, clicca sul tab Informazioni proprio sotto l’immagine di copertina e nella sezione Storia trovi il campo da modificare]

#3. Presentati alle persone in modo personale e genuino: racconta qualche episodio specifico della tua vita e parla dei tuoi hobby, delle tue passioni, della tua citazione preferita: insomma renditi interessante, in un social network si va per chiacchierare e farlo con persone che non condividono interessi potrebbe risultare una prativa noiosa e controproducente. Usa le regole di formattazione del testo per renderlo più accattivante.

#4. Ricordati di condividere i tuoi indirizzi social: su quale altro canale sei presente? Hai un sito? Sono tutte informazioni utili e da rendere pubbliche per dare la possibilità agli altri di trovarti, seguirti e contattarti (sia per fare nuove amicizie che per richiedere preventivi).

#5. (Di)mostra che sei una persona vera: autentica la tua email! Questo aiuterà a rendere più efficace anche la tua presenza online: una email verificata in bella vista ti rende umano e autentico agli occhi di chi inciampa sul tuo profilo/pagina.

#6. Usa il Vanity URL per essere più credibile, più professionale e più facile da ricordare (quindi da riferire ad amici e parenti, che a loro volta lo riferiranno ad altri amici e parenti, e così via) 😉

[How-To: per configurare il Vanity URL, accedi al tuo profilo/pagina, clicca sul tab Informazioni proprio sotto l’immagine di copertina e nella sezione Link trovi il campo da modificare]

#7. Sii il più completo e curato possibile quando configuri il tuo profilo/pagina. In questo modo ti assicuri una hovercard completa, piacevole e professionale.

[Legenda: La hovercard è quell’immmagine che compare quando con il mouse passi sopra il nome di qualcuno.]

Condividi per aiutare ed essere utile

Una volta che hai completato al meglio il tuo profilo, è il momento di essere Social! Quindi condividi contenuti interessanti per attrarre lettori, creare conversazioni e incrementare le condivisioni.

I contenuti più adatti? Ovviamente quelli utili a risolvere problemi! Quindi via libera alla tua fantasia (o quella del tuo grafico di fiducia) e crea infografiche, video, rispondi alle domande frequenti che hanno a che fare con le tue passioni, citazioni e immagini. Condividi sempre qualcosa di nuovo e dal tuo punto di vista.

[How-To: se non hai un grafico di fiducia, ma tanta fantasia puoi provare ad utilizzare uno degli strumenti online che il web ti mette a disposizione per creare le tue immagini in pochi clic. Hai mai provato canva.com? Ha davvero un gran numero di esempi già pronti che aspettano solo di essere modificati e personalizzati. Prova a dare un’occhiata.]

Oltre la sostanza, non dimenticarti della forma. Visto che Google Plus ti dà la possibilità di formattare il testo, rendendolo più leggibile e più accattivante, approfittane per velocizzare il raggiungimento dei tuoi obiettivi.

[Bonus: il post perfetto prevede la presenza di un’immagine, un titolo in grassetto, una descrizione più o meno approfondita del tuo contenuto, una call to action al tuo sito/blog o al post di altri social media e un massimo di tre hashtag che categorizzano l’argomento del tuo contenuto]

 

[Extra bonus: se fai fatica a ricordare come formattare il testo, ti propongo due soluzioni.

thepluseditor.com un sito web in cui puoi scrivere il tuo testo, formattarlo tramite semplici pulsanti, convertirlo, copiarlo e incollarlo su G+
– scaricare Post Editor che è un’estensione gratuita di Google Plus che aggiunge i pulsanti per la formattazione e una legenda di simboli direttamente su Google+. A te la scelta.]

E siccome nel mondo non ci sei solo tu e di contenuti interessanti ne consumi a vagonate durante la giornata, condividi i migliori che incontri sul tuo cammino ogni giorno: in questo modo rendi un servizio alla società e allarghi il tuo giro di conoscenze. E quando un post ti piace, commentalo: esprimere le tue opinioni in modo educato e rispettoso è sempre un buon modo di fare conoscenze, anche sul web.

[Bonus: in teoria i social si dovrebbero vivere in tempo reale, ma siccome ognuno di noi ha i suoi impegni – lavorativi e non – puoi pensare di utilizzare uno schedulatore esterno per programmare la pubblicazione dei post. Se hai un profilo, puoi usare solo DoShare (un’estensione di Chrome che funziona solo se Chrome è aperto, connesso e funzionante. Se hai una pagina Business puoi usare Hootsuite o Buffer per le tue pubblicazioni in differita]

Ah, non dimenticare di entrare a far parte delle community: su Google+ ce ne sono a bizzeffe, legate anche ai tuoi interessi e alle tue passioni. Ci trovi dentro tante persone che possono avere bisogno del tuo aiuto o che possono darne a te. Ma tu l’aiuto agli altri, dallo a prescindere: sii Social.

Segui gente nuova (con cui sai di condividere qualcosa ovviamente) e con lo stesso criterio scegli, tra chi segue, chi seguire a tua volta.

E poi ricordati di inserire il badge sul tuo sito/blog: puoi recuperare il codice dal sito ufficiale >> https://developers.google.com/+/web/badge/ e copiarlo e incollarlo direttamente sul tuo sito.

 

Ovvio che l’argomento Google Plus non può essere affrontato tutto in un unico articolo, ma come in tutte le cose meglio getti le basi, meglio puoi gestire l’altezza delle tue costruzioni. E tu punti all’attico mi pare, vero? 😀

Have Fun & Share It 😉

 

[fonte immagine: shutterstock.com]

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.