In Social Media Marketing

Dopo Instagram anche Twitter ha deciso di posizionare in cima alla timeline i live streaming dei suoi utenti così da semplificare ancora di più la possibilità, per chiunque, di vedere le live dei propri amici o di coloro che si è deciso di seguire.

La scorsa settimana Twitter ha implementato la possibilità per gli utenti di trasmettere in streaming solo le trasmissioni live su dispositivi mobili e questa ulteriore novità ci fa capire in che direzione si stanno muovendo i nuovi aggiornamenti.

Rispetto ad Instagram, però, ci sono delle novità. Diciamo, al contrario, che l’unica cosa uguale è la collocazione delle icone riguardanti i video, con una visibilità più prominente rispetto al passato, avendo Twitter deciso di posizionarle in cima alle linee temporali degli utenti.

Questa modifica si applica solo agli account seguiti, pertanto gli utenti non inizieranno improvvisamente a vedere i live streaming dagli account che non seguono.

Un po’ per ragioni di privacy, un po’ per problemi logistici solo ora il social network creato nel 2006 dalla Obvious Corporation di San Francisco ha deciso di dare il più ampio respiro ai video, come fonte primaria di comunicazione.

Ancora qualche punto da definire, che tutti gli utenti potranno studiare e con i quali “prendere la mano” nei prossimi giorni, e con rumor vari tutti in via di definizione che vorrebbero che i live stream possano essere rewatched dopo il fatto, anche se sembra che appariranno solo nella parte superiore della timeline solo quando l’account è live nel vero senso della parola, ossia in quel preciso momento.

L’annuncio di Twitter recita: “We’re making it easier to find and watch live broadcasts. Now, when accounts you follow go live, the stream will appear right at the top of your timeline. Catch breaking news, your favorite personalities, and can’t-miss sports moments. Rolling out now on iOS and Android.”

“Stiamo rendendo più facile trovare e guardare trasmissioni in diretta. Ora, quando gli account che segui saranno live, lo streaming verrà visualizzato nella parte superiore della tua timeline. Cogli le ultime notizie, segui le tue persone preferite e non perdere i momenti sportivi.”

Ben si capisce come questo cambiamento significativo visibile sulla APP sia per iOS che per Android, con il posizionamento del live stream nella parte superiore della timeline, porterà significativamente un aumento di pubblico verso il proprio profilo.

Solo questo cambiamento improntato alla facilità di utilizzo del social potrebbe incoraggiare i moltissimi brand presenti su Twitter e i tanti editori ad utilizzare i live streaming sapendo che saranno immediatamente visibili a più persone.

Possiamo invece solo supporre che questo aggiornamento si applichi sia ai live streaming regolari che alle trasmissioni live realizzate con il solo audio, sebbene Twitter non abbia specificato nel suo annuncio se vorrà o meno dare visibilità diverse ai due formati, anche perché fino a questo momento solo gli utenti iOS possono trasmettere flussi audio, anche se tutti gli utenti di Twitter sono in grado di ascoltarli.

Questo aggiornamento non è poi così diverso, come dicevamo, da come Instagram e Facebook trattano i live streaming. Molto probabilmente l’operazione è stata gestita con una modalità già vista non solo per non essere troppo invadente, ma per agevolare le persone che sono già utenti regolari di altre piattaforme.

Senza contare che la natura che ha da sempre contraddistinto Twitter come il social network “in tempo reale” con questa novità torna a farlo diventare ciò per cui era nato, cosa che, molto probabilmente, gli utenti apprezzeranno potendo, appena aprono la APP vedere subito i live streaming nella parte superiore della timeline.

[Via: searchenginejournal.com]

Post recenti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.