In Social Media Marketing

Per non essere da meno rispetto le colleghe Facebook ed Instagram, anche Snapchat ha di recente lanciato un suo personale canale Tv (se così possiamo definirlo). “Snap Originals” è infatti il nuovo progetto della piattaforma che, proprio in questi giorni, prevede il debutto di ben 12 serie e show originali. Tutti gli utenti avranno allora la possibilità di accedere a contenuti esclusivi direttamente dal social stesso: basterà scorrere il dito sullo schermo per accedere a scene delle serie presentate in realtà aumentata, ad esempio. Ma cosa dobbiamo aspettarci davvero dalla nuova tv di Snapchat?

Snap Originals, la nuova tv di Snapchat

Conoscendo la passione di Snapchat per i contenuti video, non stupisce affatto che la piattaforma abbia deciso di virare verso una funzione più televisiva e di intrattenimento. Da oggi in poi, grazie al progetto “Snap Originals”, gli utenti avranno l’opportunità di seguire ben dodici video-serie e show attraverso il social. Per l’occasione, importanti produttori e sceneggiatori hanno lavorato a produzioni in formato verticale, così da assicurarne una visione ottimale anche sugli smartphone.

La programmazione sembra infatti vantare nomi piuttosto noti, come il duo di produttori Bunim/Murray, noti per aver lanciato il reality show di successo “Al passo con i Kardashian”. Ma non sono certo i soli. I fratelli Duplass e Brad Weston, ex CEO di New Regency, hanno lavorato a video produzioni presto in arrivo sulla piattaforma di “Snap Originals”. E a breve gli utenti potranno seguire questi video accedendo direttamente alla sezione “Scopri” di Snapchat, dove si raccolgono tutti i contenuti prodotti professionalmente.

Come se non bastasse, la piattaforma ha lavorato ad un ulteriore coinvolgimento degli utenti attraverso i cosiddetti “Show Portals“. Tramite appositi filtri e lenti in realtà aumentata, sarà possibile interagire con gli oggetti di scena, esplorare i luoghi in cui sono girate le serie e condividere le proprie reazioni rispetto alle scene chiave delle produzioni stesse. Insomma, televisione sì, ma senza dimenticare la vocazione originaria di social network.

Gli annunci pubblicitari in “Snap Originals”

Chiaramente, come tv che si rispetti, anche quella di Snapchat non poteva rinunciare agli annunci pubblicitari. A partire dallo scorso maggio, infatti, tutti i contenuti della sezione “Scopri” contengono brevi video della durata di sei secondi. Contrassegnati dall’indicazione “Annuncio”, che compare nell’angolo in basso a destra dello schermo, questi annunci non possono essere saltati.

Non mancheranno neppure nelle serie del progetto “Snap Originals”, che anzi apre nuove interessanti possibilità agli inserzionisti, che hanno così la possibilità di raggiungere un pubblico decisamente più giovane. Dati alla mano, sono sempre di meno gli adolescenti che guardano la televisione, per cui l’idea di poter raggiungere questa fetta di pubblico attraverso una piattaforma come Snapchat sembra essere una prospettiva interessante per le aziende.

[ via socialmediatoday.com ]
Post recenti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.