In Social Media Marketing

Nuova vita per gli adesivi delle Stories di Instagram, che non si limitano più ad essere semplici elementi decorativi, ma assumono la funzione di indicare agli utenti i prodotti acquistabili attraverso l’App. In questo modo, il social espande la possibilità di vendita dal Feed alle Stories, ampliando il pubblico di potenziali clienti. Già a Giugno, questa funzionalità era stata accordata ad alcuni brand di importanza internazionale, ottenendo risultati di ottimo auspicio. E così, dal 17 settembre, Instagram ha accordato la possibilità di utilizzo degli adesivi per lo shopping anche a marchi ed aziende medio-piccole. Al momento, la funzionalità è in fase di prova, ma chi ci dice che questa non trasformerà definitivamente il social in una piattaforma di e-commerce?

Gli adesivi per lo shopping: cosa sono e come funzionano

Nell’universo delle novità di Instagram, arriva ora una nuova funzionalità per gli adesivi utilizzabili nelle Stories, riservata a brand ed attività commerciali. Proprio a partire da ieri, l’App offre la possibilità di rendere acquistabili i prodotti che compaiono anche nei contenuti delle Stories. Questi vengono segnalati dall’adesivo di una shopping bag, che gli utenti possono cliccare per conoscere tutti i dettagli, inclusa l’opzione di acquisto.

Ma questa non è certo la sola novità sull’argomento. In questi giorni, Instagram sta infatti testando un “canale di shopping” nella sezione Esplora, dove i contenuti compaiono sempre sulla base dei gusti dell’utente. Il canale non sarà altro che una vetrina di prodotti acquistabili, mostrati chiaramente attraverso le Stories dei brand e dei piccoli marchi. Si tratta di un aggiornamento in fase di prova, che potrebbe però aprire nuove interessanti possibilità di guadagno sia per l’App sia per le aziende di settore.

In effetti, la scelta di Instagram non è affatto casuale, ma è la diretta conseguenza di una ricerca effettuata sui comportamenti degli utenti. Molti hanno dichiarato di seguire le Stories dei brand per rimanere aggiornati sulle attività, conoscerne da vicino il lavoro e scoprire i nuovi prodotti. L’azienda di Zuckerberg ha quindi pensato di sfruttare l’interesse degli Instagrammers per offrire loro anche la possibilità di acquistare i prodotti visualizzati, senza la necessità di dover uscire dalla piattaforma.

Non è certo una tra le idee più originali di sempre, dato che già Snapchat aveva aggiunto una funzionalità simile in passato. Ma, dal canto suo, Instagram ha la possibilità di attirare l’attenzione di oltre 400 milioni di persone che ogni giorno seguono le Stories dei profili aziendali di tutto il mondo. Che si tratti di un’altra strategica mossa dell’azienda per lanciarsi nel mondo dell’e-commerce?

[ Via digitaltrends.com ]
Post recenti

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.