La rivalità tra Google e Facebook (rispettivamente primo e secondo sito più visitati al mondo) non è certo un segreto. Un anno e mezzo fa nasceva Google+, la mossa del gigante della ricerca per aggiudicarsi quote del mercato Social. Oggi (15 gennaio 2013), Facebook gli rende il favore annunciando il lancio del suo nuovo motore di ricerca, che ha chiamato Graph Search, ed ha inizio oggi con un’anteprima limitata (beta), e che consente ricerche semantiche combinando interessi, luoghi, persone e foto.

Il fatto che il Social Network più utilizzato al mondo stia lanciando un guanto di sfida al gigante di Mountain View è piuttosto esplicito, sul blog ufficile di Facebook si legge infatti:

La Graph Search e la ricerca sul web sono molto diverse. La ricerca sul web è progettata per  prendere una serie di parole chiave (ad esempio: “hip hop”) e fornire i migliori risultati possibili che corrispondono a tali parole chiave. Con la Graph Search si combinano frasi (per esempio: “i miei amici di New York che amano Jay-Z”) per ottenere quel gruppo di persone, luoghi, foto o altri contenuti che è stato condiviso su Facebook. Crediamo che abbiano usi molto diversi.

Poi viene aggiunta un’altra stoccata a Big G:

Un’altra grande differenza dalla ricerca sul web è che ogni contenuto su Facebook ha un suo pubblico circoscritto, e la maggior parte dei contenuti non è completamente pubblica. Abbiamo costruito la Graph Search fin dall’inizio con la privacy in mente, ed essa rispetta la privacy e il pubblico di ogni pezzo di contenuto su Facebook. Trovare cose nuove è molto più facile, ma si può vedere solo ciò che si potrebbe già vedere altrove su Facebook.

La diatriba sulla privacy è infatti un campo di battaglia ben noto ai due giganti del web.

Facebook dichiara anche che la Graph Search rappresenta un ritorno alle origini. La Mission del Social Network di Mark Zuckerberg è infatti quella di rendere il mondo più aperto e connesso. Quando Facebook è stato lanciato, il suo maggiore utilizzo da parte delle persone era di navigare in giro, conoscere gente e fare nuove connessioni. La Graph Search vuole riportare il network alle sue radici permettendo alle persone di utilizzare la ricerca per effettuare nuove connessioni.

Come sarà la Graph Search?

La Graph Search apparirà come una barra di ricerca più grande nella parte superiore di ogni pagina. Quando si cercherà qualcosa, la frase cercatanon solo determinerà l’insieme dei risultati che si otterranno, ma servirà anche come titolo per la pagina. Sarà possibile modificare il titolo, e in tal modo creare la visualizzazione personalizzata dei contenuti che noi e i nostri amici abbiamo condiviso su Facebook.

DisplayMedia.ashx

Satato attuale dello sviluppo

Facebook dichiara inoltre di essere molto avanti nello sviluppo della Graph Search, che per ora  è disponibile solo in inglese ed è possibile cercare solo un sottoinsieme di contenuti su Facebook, e che sarà pronta in via definitiva nei prossimi mesi.

La prima versione della Graph Search si concentra su quattro aree principali: persone, foto, luoghi e interessi. Di seguito alcune ricerche che saranno presto disponibili in lingua italiana:

Persone: “amici che vivono nella mia città”, “la gente dalla mia città natale appassionati di trekking”, “amici di amici che sono stati a Tokyo”, “ingegneri del software che vivono a Torino e praticano lo sci”, ” persone che amano il tennis e vivono nelle vicinanze ”

Foto: “Foto che mi piacciono”, “foto della mia famiglia”, “le foto dei miei amici prima del 1999”, “le foto dei miei amici scattate a New York”, “foto della Torre Eiffel”

Luoghi: “ristoranti a San Francisco”, “città visitate dalla mia famiglia”, “ristoranti indiani piaciuti ai miei amici indiani”, “attrazioni turistiche in Germania visitate da i miei amici”, “ristoranti a New York piaciuti agli chef”.

Interessi: “La musica che piace i miei amici”, “film apprezzati da chi ama i film che mi piacciono”, “giochi di ruolo giocati dagli amici dei miei amici”.

Vuoi provare la Facebook Graph Searh in anteprima?

Per testare la versione beta della Graph Search vai a questa pagina e clicca  su “Iscriviti alla lista d’attesa“. Facebook far testare in anteprima la Graph Search ad alcuni “Power User” per poter apportare miglioramenti studiando come la gente la utilizza.

Recommended Posts

Commenta questo articolo

Leave a Comment

Sei umano? * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.